14°

26°

Salso

La bellezza e l'eleganza di Villa dei Gigli tornano a incantare grazie a Pinko

Villa dei Gigli rinasce grazie a Pinko
0

La villa costruita negli anni '30 sarà ristrutturata e diventerà sede della fondazione «Pinko academy»

Filiberto Molossi

E' uno degli edifici simbolo di Salso, una perla rara all'interno della città termale: una casa-monumento che, dimenticata per troppo tempo, ora si appresta a essere riscoperta, e a tornare a vivere, a risplendere. Recuperata, restaurata e addirittura valorizzata: questo il destino di Villa dei Gigli, magnifica dimora costruita a Salsomaggiore negli anni ’30 dall’architetto Mario Vacca (autorevole esponente dell’eclettismo storicistico dei primi decenni del secolo scorso), acquisita nel 2011 da Pietro Negra, patron di Pinko, che, oltre a riportarla all'antico splendore è deciso anche a farne la sede della fondazione del famoso marchio di moda che rappresenta, restituendo così alla città e alla comunità un patrimonio culturale e architettonico che rischiava di andare perduto.

«Ho comprato la villa un po' di impulso – racconta Negra -: c'era la possibilità concreta che venisse frazionata per ricavarne degli appartamenti. Sarebbe stato devastante».

L'approvazione del nuovo Rue di Salsomaggiore permette invece a Villa dei Gigli di guardare concretamente a un nuovo futuro: «Siamo pronti a fare partire i lavori – conferma il numero uno di Pinko -. Si svolgeranno in due fasi: la prima dedicata a un restauro conservativo, una ristrutturazione importante, a cui seguirà una successiva fase di implementazione, nella quale verrà creato un nuovo edificio nel parco». Cuore pulsante di una «fondazione senza fini di lucro: una Pinko academy dove imparare a gestire i nostri negozi, ma forse anche un laboratorio di moda, una specie di scuola finalizzata ai campi di cui ci occupiamo. Ora però il primo pensiero è alla villa: l'oggetto della fondazione verrà delineato con maggior precisione in un secondo momento».

Un'avventura che ha incassato il sostegno del sindaco Fritelli: «E' chiaro che c'è da parte nostra la volontà di favorire chi investe nella nostra città. E' un progetto molto interessante perché riguarda la riqualificazione di uno dei simboli di Salso che inoltre si coniuga a un discorso di sviluppo industriale e di rilancio del territorio».

Il restauro, ossia la prima parte dei lavori, vedrà protagonisti gli architetti di «Spaziolaboratorio», che si accosteranno con grande rispetto all'edificio progettato quasi 90 anni fa da Vacca: «La villa – spiegano dallo studio di Parma – è molto importante non soltanto perché realizzata da un grande architetto, ma anche perché ci è pervenuta integra: le finiture sono ancora quelle originali, è un elemento di pregio particolare, una testimonianza del tempo in cui è stata realizzata e dello stile dell'autore». Costruita con materiali pregiatissimi, impeccabili nella fattura, e con un bagno in marmo che di per sé stesso è un gioiello, la casa, inserita in un contesto ambientale importante, «dimostra la grande sapienza dell'architetto che l'ha progettata».

Un edificio che intimidisce, Villa dei Gigli, ma a cui adesso gli architetti di «Spaziolaboratorio» rifaranno il trucco: «I piani nobili subiranno solo un restauro conservativo, mentre il piano terra e il sottotetto forse meritano e consentono, anche perché più degradati, qualche intervento maggiore. Ecco lì, pur nel rispetto dell'edificio, ci permetteremo di introdurre un lessico contemporaneo».

Conclusi questi lavori, la palla passerà all'architetto Giovanni del Boca, che interverrà intorno alla villa («uno dei tre-quattro monumenti più importanti di Salso, un patrimonio comune che appartiene alla cultura dei salsesi») e dentro al parco, per rivalutare e rilanciare quello che ora era un oggetto abbandonato. «Abbiamo chiesto al Comune di rendere il vincolo più flessibile e di ampliare le destinazioni d'uso: in questo modo potremo realizzare qualcosa di nuovo nel parco della villa. Ci hanno infatti consentito di costruire – spiega del Boca – mille metri quadrati in più. Realizzeremo una struttura quasi invisibile, con un tetto verde, inserita molto attentamente nel contesto della villa, che non verrà nemmeno sfiorata dai nostri interventi». Il nuovo edificio - nell'idea di del Boca e di Negra – sarà il punto di contatto tra la villa e Salso, «uno spazio che si aprirà anche al pubblico. Me lo immagino non solo sede di corsi o master ma anche di eventi che possano interessare e coinvolgere la città, come magari un premio per il design. Salsomaggiore è una città che vuole ripartire: da un luogo come questo può farlo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

PLAY-OFF

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

Nocciolini: "Nel mio gol, cross da Serie A di Scaglia" (Video)Grossi: "Finalmente il Parma" Videocommento - Baraye: "L'importante è non mollare mai" - Oggi alle 15.30 il sorteggio, mercoledì l'andata. Passano Alessandria, Lucchese, Livorno, Lecce, Pordenone, Cosenza e Reggiana

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

8commenti

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

2commenti

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

2commenti

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

anteprima gazzetta

Il voto a Parma, un "laboratorio" per tutta l'Italia

Nell'edizione di domani: bocconi avvelenati, scherzi pericolosi di ragazzini a Sorbolo e Traversetolo

tg parma

Ladri e vandali al Palaciti Video

Incursione nella notte al palazzetto. I malviventi mettono tutto a soqquadro , danneggiano uffici e spogliatoi poi fuggono con scarpette da ginnastica e tute

1commento

Traversetolo

E sotto il futuro Conad spunta un villaggio neolitico

Lo scavo sotto il Torrazzo porta alla luce 32 strutture e 4 tombe risalenti al V millennio avanti Cristo

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

2commenti

furto

Se i ladri rubano le magliette dedicate a un amico scomparso....

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

19commenti

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

1commento

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

2commenti

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

formula 1

Gp di Monaco, è già sfida Vettel-Hamilton. E torna Jenson Button

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare