12°

EDITORIALE

Il moralismo in politica e i suoi frutti avvelenati

Il moralismo in politica e i suoi frutti avvelenati
Ricevi gratis le news
0

Chiunque dica di sé «io sono una persona onesta» oltre che un presuntuoso è anche un bugiardo perché non esiste, non può esistere una persona totalmente senza macchia. Ciascuno di noi ha qualcosa sulla coscienza da farsi perdonare e nessuno può assolvere se stesso. Questo elementare concetto è sempre stato parte della nostra cultura occidentale perché figlio della tradizione giudaico-cristiana. La parabola evangelica del fariseo che si compiace della sua rettitudine e del pubblicano che invece si vergogna per il suo peccato (e che proprio per questo viene salvato da Gesù) non convince solo il cuore dei credenti, ma anche la ragione dei non credenti, perché è palesemente aderente a una realtà sperimentabile.
Tutto questo però oggi non c'è più, soprattutto in politica, dove la questione cosiddetta morale sta condizionando da almeno ventitrè anni (scoppio dell'inchiesta Mani Pulite) qualsiasi campagna elettorale ma pure qualsiasi attività amministrativa, come dimostra la travagliata partenza della giunta Raggi a Roma.
Direi che questa fase avvelenata della nostra politica si può dividere in due periodi.
Il primo è quello della cosiddetta Tangentopoli, l'era in cui il malaffare era non solo largamente diffuso, ma anche largamente impunito. Milano, la città italiana da cui sempre tutto comincia, era governata alla fine degli anni Ottanta e all'inizio dei Novanta da una classe di faccendieri senza vergogna che riuscivano a rubare su tutto, dai grandi appalti all'acquisto dei pannolloni per anziani nelle case di riposo. Antonio Di Pietro e il suo pool anti-corruzione riuscirono a spazzare via quei loschi figuri. E per fortuna.
Ben presto si sviluppò però, per reazione ma anche per opportunismo, un altro cancro, non meno pericoloso: quello dell'uso politico delle inchieste. In una furia iconoclasta, si fecero rotolare le teste anche di politici che non avevano affatto partecipato alla grande abbuffata: bastò l'acquisto di francobolli per mettere fine alla carriera di un sindaco galantuomo, e l'acquisto di panini agli scrutatori di un seggio elettorale per contestare la violazione della legge sul finanziamento pubblico dei partiti. Da allora ad oggi è stato un crescendo di follia: i cori «onestà-onestà» sentiti a Torino in piazza dopo la vittoria della Appendino rientrano in questa barbarie, perché i sindaci precedenti, Chiamparino e Fassino, possono anche non piacere, ma dar loro dei ladri è una porcheria.
Su quest'onda giacobina ha vissuto e prosperato una nuova categoria di politici, quelli appunto del «noi siamo gli onesti», quelli che «chi ha avuto un avviso di garanzia si deve dimettere». Così oggi basta una denuncia, o un'iniziativa bislacca di qualche magistrato (neppure loro sono indefettibili) per far cadere una giunta o addirittura un governo (ne sanno qualcosa sia Berlusconi sia Prodi). Nulla importa se poi l'inchiesta finisce nel nulla: ormai, il politico raggiunto da avviso di garanzia ha avuto l'ergastolo sociale.
Ma siccome anche Robespierre finì ghigliottinato, ecco che ora a dolersi di questa follia sono proprio coloro che l'hanno alimentata. Ne è prova evidente il clima da circo Barnum in cui si è avvitato il Movimento Cinque Stelle. E stiamo parlando, per evitare fraintesi, di tutta Italia. 
michele.brambilla@gazzettadiparma.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

1commento

capodanno

Ecco le locandine: Fedez si fa. Ma dove? Domani la risposta

1commento

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

solidarietà

"Parma facciamo squadra" in campo per i bimbi poveri

Campagna fondi al via: Barilla, Chiesi, Fondazione Cariparma e Forum Solidarietà in prima linea

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS