-3°

Pallavolo

Un codice etico per le società

Un codice etico per le società
Ricevi gratis le news
8

Dopo il caso delle tre ragazzine deferite la Federvolley di Parma preparerà un codice etico per le società.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • enisfera

    30 Settembre @ 11.46

    Grande Ghiro! hai portato la discussione sul giusto piano ossia "di che cosa stiamo parlando??" società che non vincono neppure la coppa de nonno e che non fanno onore a un passato in cui ci vedeva primeggiare. Oggi Reggio Emilia, Piacenza, per non andare oltre, ci surclassano e loro fanno guerre fratricide. Piedi per terra e coscenti che non si hanno le capacità di riportare Parma agli antichi fasti e allora lo sport per questi ragazzi e ragazze deve essere divertimento, educazione e giusto peso agli errori, ma qui mi sembra una guerra tra sedicenti amanti della pallavolo che, come nell'episodio dello Juventus club, calpestano l'aspetto educativo a favore di un aspetto selettivo ed agonistico che però, purtroppo per loro e per noi, non esiste

    Rispondi

  • StekkoPardo

    30 Settembre @ 10.23

    Codice etico? sono proprio curioso di veder cosa sarà scritto: e intendo cosa sarà "veramente" scritto e non la solita fuffa astratta. La Federazione (che propone il codice etico) a meno che non viva su altro pianeta, è da sempre a conoscenza di questi fatti ed è la prima che premia le squadre vincenti. Di conseguenza le società faranno di tutto per avere squadre vincenti (anche perchè una società che vince è una società che attira nuovi iscritti). E così si continuerà come fino ad oggi: certe società continueranno a telefonare a casa alle giocatrici pù brave (solo a quelle) di altre squadre, facendo inbufalire quest'ultime (sì, ma si imbufaliscono solo se sono giocatrici brave; per le altre meno brave, non c'è problema) come se fossero proprietà loro. Le società con tanti iscritti continueranno a fare squadre divise per capacità: le più brave tutte in una squadra con il miglior allenatore, altra squadra per quelle meno brave, fino alla squadra delle schiappe che magari nemmeno saranno fatte partecipare al campionato. E queste super-squadre si faranno pure compatire con atteggiamenti decisamente discutibili giocando sul campo contro avversarie (altre società minori con giocatrici contate) fisicamente e tecnicamente inferiori (cosa verificata personalmente in U12 e U13 proprio contro Coop ed Energy) Codice etico? ...ma mi faccia il piacere!

    Rispondi

    • salamandra

      30 Settembre @ 12.05

      E per quale motivo dovrei portare un figlio in siffatte squadre? Con il rischio di panchina a vita se le prestazioni calano? Con il rischio che l'allenatore non si curi di lui per curare i suoi preferiti? Con il rischio che poi, dopo aver fatto amicizie e creato legami con i compagni di squadra poi venga rigettato dalla squadra l'anno successivo?

      Rispondi

  • Fausto

    30 Settembre @ 07.33

    A proposito del titolo: 'Un codice etico per le società', speriamo che anche i dirigenti delle società adottino il codice etico, anche se penso che per una associazione sportiva in ambito cooperativo, l'etica dovrebbe essere un valore scontato e assoluto. I genitori delle ragazze e dei ragazzi che giocano in queste squadre se l'aspettano. Di sicuro, dopo che i genitori hanno anche pagato rette profumate per far 'giocare' i loro figli non si aspettano di finire nei guai per beghe meschine tra i dirigenti puntigliosi delle società. Speriamo che questi dirigenti si vergognino, almeno un pò, per essere venuti meno non solo all'etica ma anche allo spirito sportivo che invece avrebbero dovuto trasmettere ai ragazzi. Speriamo altresì che i ragazzi siano più maturi dei loro dirigenti e sappiano trarre da questi vergognosi comportamenti l'insegnamento a non comportarsi così quando saranno loro dei dirigenti sportivi.

    Rispondi

    • Filippo

      30 Settembre @ 20.27

      Condivido dalla prima all'ultima riga.

      Rispondi

    • Filippo

      30 Settembre @ 13.16

      Condivido dalla prima all'ultima riga.

      Rispondi

    • silviococconi

      30 Settembre @ 09.25

      Nulla è più scontato in questo mondo perchè a tutti i livelli l'individualismo e l'egoismo di voler fare i propri comodi in barba ai propri simili non sono mai stati tanto alti ! ... Bisogna tornare a considerare l'etica e non la morale come cardine fondante della società e per questo occorrono principi saldi ... anche da religioni od ideologie, ma che diano dei punti fermi ai cittadini, altrimenti rischiamo di essere tutti contro tutti, "homo homini lupus" , in politica, nello sport, al bar e sull'autobus !

      Rispondi

    • ab9pr

      30 Settembre @ 08.27

      alberto_bianco@alice.it

      D'accordissimo @Fausto ... sarebbe stato sufficiente utilizzare il cervello e un po di buon senso ma probabilmente ai protagonisti della vicenda mancano entrambi.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La festa di Natale del Bar Gianni

DADAUMPA

La festa di Natale del Bar Gianni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

4commenti

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

ANTEPRIMA GAZZETTA

I punti critici della Massese. La situazione una settimana dopo la morte di Giulia

tg parma

Via Spezia: rapina con coltello al centro scommesse

Un bottino di circa 1.500 euro

PARMENSE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: arrivano 55 milioni di euro

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Treno deraglia e finisce sulla superstrada: almeno sei morti

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento