15°

28°

IL DISCO

Caravan: 45 anni e non sentirli

Caravan
Ricevi gratis le news
0

Quarantacinque anni e non sentirli. “In the land of grey and pink”, è il capolavoro dei Caravan e uno dei lavori più interessanti e rappresentativi della scena di Canterbury, corrente del rock progressivo legata appunto alla omonima città inglese del Kent. Siamo nel 1971 e, grazie al cielo, il prog va forte. Nello stesso stesso anno, solo per citare qualche esempio, i Jethro Tull hanno regalato al mondo e alla storia della musica “Aqualung”. L'anno dopo i Genesis pubblicheranno “Foxtrot”. Insomma, il sogno del prog è ancora realtà. La fine degli anni Settanta e il punk devono ancora arrivare. Allora, perché non godersi ancora oggi un'opera come quella dei Caravan? Che è uno spettacolo a partire dalla copertina. La terra di “grey and pink” assomiglia un po' a Hobbiville, la città degli Hobbit cantati da Tolkien. L'autore de “Il signore degli anelli” influenzò non poco il rock, si pensi, ad esempio, ai Led Zeppelin di “The battle of evermore”, “Ramble on” e “Misty mountain hop” - e, in particolare, il prog come accadde con i Camel del “triplo brano” Nimrodel/The procession/The white rider o come i Marillion, band formatasi mentre il glorioso genere stava tramontando, il cui nome evoca quello di una delle composizioni più suggestive del grande scrittore inglese, “Il Silmarillion” appunto.
Tornado al disco dei Caravan, “In the land of grey and pink” contiene melodie leggere e solari, a partire da “Golf girl” con l'”ouverture” affidata al trombone, la canzone che apre il lavoro, ma anche piene di ironia. “Winter wine” è prog che di più non si può. Anche nel testo. C'è tutto ciò che gli appassionati di questa corrente amano (il castello, il menestrello e il cavaliere che salva la dama dal drago) e il suo contrario in un pezzo che sa coinvolgere come pochi. Nel mezzo si ascolta “Love to love you (and tonight pigs will fly)”. I “maiali volanti” torneranno qualche anno dopo, nel 1977, nel celeberrimo “Animals” dei Pink Floyd. Il quarto pezzo è la title track in cui l'ironia fa la parte del leone. Su youtube si trova una versione live “più mossa” tratta da “The show of our lives” per la Bbc in cui il gruppo inserì brani dal '68 al '75, gli anni ruggenti del prog. Come in tutti gli album di questo periodo una “suite” è quasi obbligatoria. E i Caravan danno alla luce la lunga “Nine feet underground”, scritta da un ispiratissimo David Sinclair e considerata uno dei loro momenti più alti. La “vena d'oro” dei Caravan non si esaurirà comunque con questo lavoro. L'anno dopo, nel 1972, la band inglese pubblicherà infatti “Waterloo Lily”, un disco che chi vuole avvicinarsi e conoscere il prog non può non ascoltare e amare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

4commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

8commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

17commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

francia

Auto contro due fermate dell'autobus a Marsiglia, un morto. "Pista psichiatrica"

dai video

Barcellona, ci sono le immagini del terrorista in fuga dopo strage

1commento

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti