10°

EDITORIALE

Chi sono davvero i personaggi “scomodi”

Michele Brambilla

Michele Brambilla

4

Bisognerà prima o poi chiarire chi sono veramente i personaggi "scomodi", quelli che stanno contro il potere, dalla parte degli oppressi e così via. Mi ha colpito sentir dire ancora ieri, durante i funerali laici in piazza Duomo a Milano, che l'Italia, «Paese ingrato», ha trattato male Dario Fo. È stato ripetuto quanto scritto ieri e ieri l'altro sui giornali, quando s'è tratteggiata la figura di un artista che ha lottato per tutta la vita contro un potere ostile, e che lo ha fatto da solo, senza che gli venisse riconosciuto il talento.
Ora vorrei subito spazzare via possibili equivoci: per me Dario Fo è stato un grande artista, canzoni come «Ho visto un re» e «Hanno ammazzato il Mario in bicicletta» mi sono più che care, sono nel mio cuore; e quando ha vinto il Nobel, non sono stato tra coloro che dicevano perdio no, un comico non c'entra nulla con la letteratura.
Ma appunto, ha vinto il Nobel: quale riconoscimento più alto si può dare a un artista? Dov'è la solitudine, l'isolamento, la persecuzione? Anche in Italia Fo è stato sempre celebrato e osannato, eccezion fatta per i primissimi anni Sessanta, quando alla Rai comandavano i democristiani e lui fu cacciato per aver parlato delle morti sul lavoro. Ma poi, per mezzo secolo abbondante, ha potuto fare quello che ha voluto, e l'ha sempre fatto con la benedizione di tutto il mondo della cultura ufficiale e della grande stampa perbene; perfino della stessa Rai, dove è tornato a partire dalla metà degli anni Settanta con il suo «Mistero buffo».
È vero che sua moglie, Franca Rame, fu vittima di una tremenda aggressione da parte di alcuni estremisti di destra. Ma il Potere, il Sistema, non hanno certo limitato la libertà di espressione di Dario Fo. Neanche quando, con Soccorso rosso, difendeva i primi brigatisti; o quando mise in scena a teatro «Morte accidentale di un anarchico», una commedia nella quale Luigi Calabresi veniva chiamato «il commissario Finestra» e accusato di aver ammazzato Giuseppe Pinelli buttandolo giù dal quarto piano della Questura. Dario Fo isolato contro il potere? Mah. Chiunque osasse, oggi come allora, dire mezza parola contro un commissario di polizia finirebbe dentro, invece Dario Fo poté continuare, indisturbato, a calunniare Calabresi. Isolato? Solo contro il potere? Ottocento intellettuali (ottocento!), in pratica tutti i nomi più importanti della cultura italiana, firmarono un documento in cui Calabresi veniva definito «un torturatore, responsabile della morte di Pinelli» e il 17 maggio del 1972 il povero commissario venne infine accoppato da estremisti (di Lotta Continua) armati anche e soprattutto da una tale campagna di odio.
Sono questi gli intellettuali "scomodi"? O lo furono altri, come Indro Montanelli che fu considerato un fascista e addirittura gambizzato, prima di diventare un idolo della sinistra quando si schierò contro Berlusconi? O come Giovannino Guareschi, che finì in galera per aver attaccato (lui sì) il potere? Guareschi che quando morì fu definito «uno scarafaggio» da un giornale cattolico? E che al camposanto fu accompagnato solo dai familiari e da quattro gatti? Guareschi, che è lo scrittore italiano più tradotto nel mondo e che non è citato neppure di striscio nelle antologie scolastiche? Si potrebbe continuare a lungo. Ma non c'è più spazio. E poi chi vuole capire ha capito.
michele.brambilla@gazzettadiparma.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gianni Cesari

    16 Ottobre @ 19.45

    giannicesari

    Avete già detto tutto Voi. Ok +1

    Rispondi

  • Bastet

    16 Ottobre @ 17.01

    Povero commissario ...mi sembra un po' forte!

    Rispondi

    • Filippo Bertozzi

      16 Ottobre @ 21.44

      No, in effetti, è stato fortunato: lo hanno solo ucciso...

      Rispondi

  • Giorgio

    16 Ottobre @ 15.44

    gioger@alice.it

    Beh, che dire? Non c'è una riga, non c'è una parola fuori posto... non posso che farle i miei complimenti per l'accuratezza delle citazioni... un editoriale così sembra uscito dalle mie mani, anche se io chiaramente non sarei in grado di scriverlo... però rispecchia in pieno quello che penso... solo questo volevo dirle... buona giornata

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Rissa con una lanciarazzi clandestina, arrestato 20enne tunisino

carabinieri

Arresto bis, dopo manco due mesi: 20enne tunisino è in via Burla

Protagonista di una rissa è stato trovato con lanciarazzi e droga. A dicembre aveva in casa 500grammi di hashish

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

polizia

Targa falsa per commettere furti: presi  Video

Finanza

"Parmalat, il prezzo dell'opa non è adeguato": un'analisi per i soci di minoranza boccia Lactalis

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

2commenti

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

2commenti

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

1commento

lega pro

D'Aversa: "Il Feralpi, una buona squadra: un attacco forte" Video

lega pro

A Salò sarà invasione crociata: sold-out la curva (Tutte le info)

E per chi resta a Parma, diretta su Tv Parma e live sul sito

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

Lutto

Franco Scarica, addio alla fisarmonica da Oscar

collecchio

Assemblea pubblica su situazione Copador, sabato 4 marzo

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

Ambiente

Attiva la nuova Ecostation di via Pertini nel parcheggio di via Traversetolo

Donatori

Elezioni Avis: Giancarlo Izzi «in pole»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

ITALIA/MONDO

Milano

Cade dal terrazzo del cinema, grave ragazza 14enne

FORT LAUDERDALE

"Musulmano?", il figlio di Mohammed Ali fermato in aeroporto

2commenti

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia