Invenzione

Il kit anti infedeltà made in Parma

Il kit anti infedeltà made in Parma
Ricevi gratis le news
3

Due professioniste parmigiane hanno inventato un kit fai-da-te per smascherare i tradimenti del proprio partner. Bastano pochi minuti per scoprire tracce di liquido seminale.

Mariti e mogli infedeli, partner libertini, attenti a voi! Da oggi scappatelle e doppie vite potrebbero essere molto più difficili da tenere nascoste, perché per smascherarvi potrebbero bastare un paio di fialette, qualche cotton fioc e poco altro materiale, il tutto contenuto in un kit fai-da-te dal nome inequivocabile: «Sos infedeltà». Uno strumento completamente made in Parma, nato dall'idea di una biologa e di una giurista parmigiane.

Lunghi appostamenti, affannosi pedinamenti, frenetiche ricerche fra documenti, disperati tentativi di sbirciare sul telefono, costosi investigatori privati. Finora i metodi per cercare di cogliere in fallo coniugi o partner sospettati di infedeltà erano grosso modo questi, spesso con risultati non definitivi. Adesso la scienza fornisce uno strumento in più, tutto parmigiano, un sistema che va dritto al sodo, ricercando la prova principe del tradimento consumato: le tracce spermatiche. A idearlo sono state due professioniste parmigiane, la biologa Barbara Candiani e la giurista Sara Castellani, socie dello Studio Galileo, una società che si occupa di consulenze e analisi forensi che hanno fondato dopo essersi conosciute al master di secondo livello in scienze forensi del Ris di Parma.

«L'idea ce l'hanno data i nostri clienti – spiega la dottoressa Candiani –, persone che ci chiamavano perché avevano sospetti sui propri partner e che ci chiedevano se non esistesse un metodo alternativo rispetto al mandarci campioni da analizzare in laboratorio, qualcosa di anonimo e discreto da riceve comodamente a casa e utilizzare in modo semplice e autonomo». E così le due esperte hanno ideato un sistema per permettere a chiunque abbia dubbi di andare letteralmente a caccia di liquido seminale. Dove? Sugli indumenti, sulle lenzuola, sui sedili delle auto, sui pavimenti, sui tappeti, sulle pareti e, in generale, su qualunque superficie su cui si sospetti possano essere rimaste tracce di un rapporto clandestino. Infatti, anche se il rapporto è avvenuto in modo protetto e anche se in seguito il soggetto si è lavato, nulla vieta che durante i preliminari o nelle fasi successive al rapporto possa esserci stata qualche piccola contaminazione di tessuti o superfici. L'uomo, inoltre, continua a secernere piccole quantità di liquido seminale anche per alcune ore dopo l'eiaculazione. E ne basta davvero poco per poterne stabilire la presenza con un'approssimazione del 99%.

Per eseguire il test è sufficiente qualche minuto: si versa in un contenitore la soluzione contenuta in una fialetta, vi si intinge il cotton fioc, che poi si strofina sulla superficie su cui si sospetta possa esserci il liquido spermatico, dopodiché si immerge di nuovo il cotton fioc nel contenitore. Dopo una breve attesa, si potrà prelevare qualche goccia di soluzione con una pipetta e osservare il colore: se diventa rosa (proprio come un test di gravidanza, anche se qui il risultato è decisamente meno piacevole), allora significa che c'è sperma, e quindi anche il probabile tradimento.

«Esistono altri due test simili – spiega la Candiani –, entrambi americani, ma in un caso occorre mandare il campione a un laboratorio, mentre nell'altro il kit è fai-da-te come il nostro, però, dovendo strofinare un foglietto sulla superficie contaminata, si rischia di alterare il dna». Dna che invece è importante preservare intatto, nel caso in cui, una volta accertata la presenza di liquido spermatico, si voglia risalire all'identità della persona con cui il partner ha avuto un rapporto.

Il kit costa 138 euro: non pochissimo, ma sempre meno che un'analisi di laboratorio o un investigatore privato. E poi, in fondo, risolvere il dubbio sulla fedeltà del proprio partner non ha prezzo. Anche se potrebbero esserci brutte sorprese. r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    27 Ottobre @ 16.14

    Bisognerebbe anche pubblicare perché è una mezza bufala !

    Rispondi

  • Giuseppe

    27 Ottobre @ 07.38

    Bisognerebbe vietarne la vendita !!! (*.*)

    Rispondi

    • Vercingetorige

      27 Ottobre @ 16.44

      No , no ! Lasci che lo vendano , ricordando alle signore che la ricerca di materiale spermatico si può fare , oltre che sui sedili dell' automobile , anche su un tampone vaginale , poi ride bene chi ride ultimo .

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

bologna

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

Va in vacanza, amici di Fb bisbocciano e rubano in casa, presi

varese

Gli amici vedono da Fb che è in vacanza e bisbocciano e rubano a casa sua

2commenti

Dadaumpa: le serate Dadacita

FESTE PGN

Dadaumpa: le serate Dadacita Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Parma (inesistente) umiliato ad Empoli 4-0. I crociati crollano all'8° posto

Serie B

Parma umiliato ad Empoli 4-0 crolla all'8° posto. D'Aversa resta Risultati e classifica

D'Aversa: "Tutto gira storto. Dobbiamo stare zitti e lavorare" (Video)Grossi: "Parma disastroso" (Guarda il videocommento)

17commenti

gazzareporter

Polizia in via Cavour: nel mirino le baby gang Foto

4commenti

tg parma

Busseto: cinque ragazzini denunciati per furto e danneggiamenti

1commento

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

4commenti

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

incidente

Ciclista cade in una curva a Mulazzano: è grave

DROGA

Cinque spacciatori in manette: erano pronti a smerciare quattro etti di droga in città Video

4commenti

tg parma

Parma capitale della cultura, ecco cosa cambierà

Tutti i progetti della giunta per il 2020

I titolari di Pepèn

«Ci hanno lasciati soli, siamo amareggiati»

26commenti

sport e cucina

Lo chef Oldani celebra (con pasta Barilla) Federer n.1 al mondo Video: la ricetta

gemellaggio

Empoli e Parma, amici dal 1984: partita e spuntino tra tifosi

vigili del fuoco

Incendio a Medesano, in fiamme la mansarda di una palazzina Video

carabinieri

Ai domiciliari perchè perseguitava la ex, maltratta la mamma: arrestato

Mobile

In via Torelli la casa dei pusher dell'Oltretorrente

4commenti

commercio

Controlli in cucine e dispense: un altro locale con irregolarità

Salsomaggiore

Lancia 105 grammi di cocaina nel torrente Ghiara: ventenne arrestato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tutti uniti per il rilancio della città

di Claudio Rinaldi

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Insulti alla fidanzata di Harry, si dimette il leader dell'Ukip

femminicidio

Uccise la bandante e gettò il cadavere nel Po, arrestato

SPORT

GAZZAFUN

Empoli - Parma: fate le vostre pagelle

Tennis

Federer riscrive la storia: a 36 anni torna numero uno

SOCIETA'

piazza garibaldi

One Billion Rising: Flash Mob per i diritti delle Donne

il disco

50 anni di 2001: la musica secondo Kubrick

MOTORI

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto