Iniziativa

Violenza sulle donne: ora gli uomini parmigiani «s'immischiano»

Violenza sulle donne: ora gli uomini parmigiani «s'immischiano»
Ricevi gratis le news
0

Un gruppo nato per caso e per comune sensibilità, e un progetto ambizioso e di speranza nella Parma che nell'ultimo decennio si è guadagnata un triste primato di femminicidi. E' questo «Maschi che s'immischiano». Dalla pagina Facebook, ai video con testimonial, dalle stringhe rosa fluo al corteo in piazza per il 25 novembre: tutte le iniziative per far finalmente sentire la voce di chi è «il problema ma anche la soluzione».

«Il problema siamo noi. E anche la soluzione». Un mese fa sono partiti da qui i parmigiani che hanno fondato il gruppo «Maschi che s'immischiano»: per dire che è ora che siano gli uomini ad alzare lo sguardo e la voce sulla violenza sulle donne.

Non sono i primi in Italia, come dimostrano diverse campagne lanciate dal web e dalla radio, ma in quella Parma che nell'ultimo decennio ha un triste primato di femminicidi, una particolarità c'è. Ed è il progetto ambizioso di far sì che in città si formi l'onda: ciascuno – al maschile, appunto - diventi testimonial del messaggio, se ne prenda carico e cura, e coinvolga familiari, amici e colleghi in un passaparola di condivisione delle responsabilità che diventi davvero concretezza quotidiana. Come? Partendo dai social network, dai lacci da scarpe rosa fluo scelti come simbolo di riconoscimento, e portando già il 25 novembre – giornata mondiale contro la violenza sulle donne – un corteo di uomini in quella piazza Garibaldi che fino ad oggi è stata troppo – e purtroppo- declinata al femminile. Un'onda di uomini che da via Cavour salga fino al cuore della manifestazione promossa dal Centro Antiviolenza di Parma.

L'idea di «immischiarsi» in quello che troppo spesso viene considerato un problema delle donne è venuta a Stefano Fornari, consigliere comunale ex M5s ma in questo caso in veste «privata»: «Come uomo colpito dalla notizia dell'ennesimo femminicidio a Parma. E mi è sembrata una cosa talmente grossa che non poteva essere archiviata dopo pochi giorni. Queste violenze le donne le ricordano sempre: mancava la voce di noi maschi, magari anche sensibili al tema, ma sempre “a lato”».

Tra istinto e buoni consigli, è partito prendendo contatto con diverse realtà. Oggi il gruppo fondatore è formato, oltre da Fornari, dal libero professionista Maurizio Artoni, dal consulente organizzativo Alvaro Gafaro e dall'agente di commercio Danilo Esposti - membri del Cerchio dei Papà -, dal giornalista Gabriele Balestrazzi, dall'educatore del Gruppo Scuola Andrea Corsini, dal docente universitario Marco Deriu e dall'educatore Giacomo Mambriani, entrambi dell'associazione Maschile Plurale, e dal grafico pubblicitario Stefano Zanzucchi. Ne è nato un tavolo di lavoro per programmare l'onda delle iniziative, ma ne è nato anche un luogo di confronto su come gli uomini vedono la violenza sulle donne, a partire da linguaggio e stereotipi. Come quello della debolezza fisica che renderebbe le donne vittime «facili» delle botte. «In realtà non è il tema della forza ad essere importante - dice il sociologo Marco Deriu- ma quello delle forme di controllo e di dipendenza che si instaurano dentro le relazioni. Nelle mie ricerche l'elemento ricorrente è la difficoltà degli uomini a fare i conti con situazioni di conflitto e di gestione delle relazioni tra sessi. E buona parte dei femminicidi è causata dall'uso di armi, che non richiedono forza fisica ma raccontano di una cultura che rende gli uomini familiari con l'uso di questi strumenti».

Femminicidi e violenze che nella maggior parte dei casi riguardano la sfera familiare e affettiva. E una delle volontà emerse nel gruppo - anche contando sulla presenza a Parma di Ldv, il centro per uomini maltrattanti - è riuscire ad «immischiarsi» con sostegno e buoni consigli nel malessere di amici o familiari. «Se la tua storia finisce, non sei finito tu», recita infatti uno degli slogan. «C'è - conferma Deriu- una forte difficoltà maschile a concepire la relazione di coppia come una relazione tra due soggetti alla pari, con bisogni, desideri e aspirazione differenti. La capacità di amare è invece la capacità di fare i conti con l'alterità. Se non c'è questo non c'è l'amore».

«E rispetto ad altre volte in cui gli uomini hanno fatto sentire la loro voce, il nostro prova ad essere un tentativo meno manicheo: è domandarsi in che misura, a partire dalle nostre comunità, possiamo essere coinvolti e in cosa possiamo impegnarci direttamente. Andando oltre al semplice dire che la violenza sulle donne non ci piace». Perché la soluzione arrivi, e sia scelta quotidiana.

Video, testimonial e lacci fluo: ecco come si può partecipare

La pagina facebook «Maschi che s'immischiano» ha debuttato da poco e con un piccolo «boom» di visualizzazioni. E' lì che si potranno trovare tutti gli aggiornamenti e le indicazioni per partecipare alle iniziative del gruppo parmigiano contro la violenza sulle donne.
Il primo obbiettivo è essere in tanti il 25 novembre in piazza Garibaldi, e per fare questo saranno lanciati su siti, tv e social network video con testimonial noti e «della porta accanto». A dire subito di sì, lo scrittore Carlo Lucarelli, le Zebre Rugby, il disegnatore Fogliazza, Pepèn e il suo «spaccaballe». E chiunque potrà realizzare il proprio video, chiamando a raccolta gli amici e condividendolo sui social.
Sarà anche proposto di indossare - alla scarpa, al polso, attaccata a uno zaino - una simbolica stringa rosa fluo che sarà disponibile a breve. Decine e decine di mail sono state poi inviate in questi giorni alle scuole, alle associazioni sportive, culturali, di volontariato: l'invito è ad essere - ciascun uomo, studente, genitore, volontario - testimonial e parte dell'onda. Sarebbe un bel segnale per la Parma degli uomini e delle donne. C.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

PIENA

L'Enza fuori dagli argini a Lentigione. Evacuazione in golena a Casaltone. Colorno, chiusi ponte, piazza e scuole

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

IL CASO

Collecchio dichiara guerra al gioco d'azzardo

LUTTO

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

La storia

«Il mio viaggio da incubo sull'Intercitynotte»

San Prospero

«I lupi? Ci fanno più paura i ladri nelle case»

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

allarme maltempo

L'Enza e il Taro fanno paura: vertice notturno. Sorbolo, ponte chiuso fino a domani (Paura a Vignale: il video)

5commenti

Incidenti

Corcagnano e via Spezia: due pedoni investiti, sono in gravi condizioni Video

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

MALTEMPO

Ghiaccio (le foto) e black-out, Lucchi: "Berceto in ginocchio" Video: il Baganza fa paura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

UNIVERSITA'

Smart Production Lab 4.0 al servizio del futuro

di Katia Golini

ITALIA/MONDO

COREA DEL NORD

Pyongyang prepara la guerra batteriologica?

manhattan

Esplosione a New York: "Bombardano il mio Paese (Bangladesh) volevo vendetta" Mappa - Foto - Il momento dell'esplosione

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS