10°

20°

Tragedia

La disperata confessione del padre di Mattia

"Sono stato io". E' indagato per omicidio colposo

Il papà di Mattia: «Sono stato io»
Ricevi gratis le news
2

«Sono stato io». Il dramma di Mattia Valdi, il giovane cacciatore salsese ucciso domenica mattina durante una battuta di caccia al cinghiale sulle pendici di Pellegrino Parmense, assume contorni più definitivi. Ancora più drammatici.

A confermare l'ipotesi trapelata fin dalle prime ore - quella più dura da accettare - è stato il papà di Mattia, Roberto Valdi: il 58enne impiegato comunale ha ammesso che il proiettile fatale è stato sparato dalla sua carabina.

«Sono stato io». Il dramma di Mattia Valdi, il giovane cacciatore salsese ucciso domenica mattina durante una battuta di caccia al cinghiale sulle pendici di Pellegrino Parmense, assume contorni più definitivi. Ancora più drammatici.

A confermare l'ipotesi trapelata fin dalle prime ore - quella più dura da accettare - è stato il papà di Mattia, Roberto Valdi: il 58enne impiegato comunale ha ammesso che il proiettile fatale è stato sparato dalla sua carabina. Ora è ricoverato al Diagnosi e cura: sotto sedativi e «guardato a vista». Si teme per lui, adesso: fin dai primi istanti dopo il dramma continuava a ripetere che voleva farla finita.

E' indagato per omicidio colposo: gli inquirenti hanno ascoltato la sua versione usando l'attenzione e le necessarie cautele di fronte a un uomo precipitato in un abisso di dolore. Un racconto che si si è aggiunto alle testimonianze dei compagni di quella tragica battuta di caccia.

Una squadra di sette persone: oltre a Mattia e al padre Roberto vicino al luogo della tragedia c'erano altri cinque cacciatori, che sono accorsi immediatamente non appena hanno sentito lo sparo. Quello che hanno visto non si potrà cancellare: Roberto chino sul figlio morente. Tutti i fucili erano stati immediatamente sequestrati dai carabinieri di Pellegrino, pare comunque che nessun'altra carabina fino a quel momento avesse sparato ad eccezione di quella di Roberto Valdi.

C'è poi l'altro punto delicato, che riguarda la traiettoria del proiettile: sarebbe stata deviata dall'impatto con un tronco d'albero, questa l'ipotesi trapelata fin da subito. Mattia colpito da un proiettile «di rimbalzo» all'inguine che gli ha reciso l'arteria femorale, il giovane meccanico è morto dissanguato dopo pochi istanti. Sulla dinamica gli inquirenti preferiscono non sbilanciarsi troppo: attendono gli esiti degli esami balistici.

Mattia, che aveva 31 anni, appena poteva infilava gli stivaloni e andava a caccia con il papà: specie il sabato e la domenica quando era più libero dagli impegni di lavoro. «Inseparabili», li descrivono gli amici affranti, che non si capacitano di come sia potuto succedere. «Roberto è un cacciatore esperto, attentissimo».

In quella squadra erano entrati anche altri giovani, «con Mattia avevano formato un gruppo affiatato». Non doveva succedere, ripetono increduli. Per molti è stata l'ultima domenica di caccia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • E

    02 Novembre @ 14.14

    E' il destino aveva deciso cosi non e' stato il padre se il proiettele ha rimbalzato tragica fatalita' poveretti

    Rispondi

  • Bastet

    01 Novembre @ 11.24

    Agghiacciante ! ! !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrata la pizzeria «Arte&Gusto»

VIA EMILIA EST

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrata la pizzeria «Arte&Gusto»

VIANINO

Furto all'alba nel supermercato

Vandalismo

Strage di gomme in borgo Gazzola

RUGBY

Minozzi e Giammarioli, «gemelli» azzurri

COMUNE

Carte d'identità elettroniche, il trasporto per anziani e disabili

Oltretorrente

«Ci riprendiamo il nostro quartiere: yoga in strada e biciclettate»

Appennino

Transumanza, lezione tra i monti per gli studenti del Bocchialini

FONTANELLATO

Riapre il box della torta fritta

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro