12°

la protesta di coltaro

«Immigrati ospitati qui? Fateci vedere i documenti»

Gli abitanti di Coltaro: «Immigrati? Vogliamo chiarezza»
Ricevi gratis le news
1

A Coltaro cresce la preoccupazione per l'annunciato arrivo, poi sospeso, di una ventina di immigrati che verrebbero ospitati in un casolare già parzialmente occupato. Gli abitanti non ci stanno e chiedono di vedere i documenti: «Vicenda da chiarire. Attendiamo risposte da sindaco e prefetto». Intanto oggi è in programma un incontro fra il primo cittadino di Sissa Trecasali e il funzionario del governo.

Cristian Calestani

«Attendiamo risposte dal sindaco e dal prefetto. Vogliamo vedere i documenti per fare chiarezza in merito a questa incresciosa vicenda». I cittadini coltaresi non abbassano la guardia sul caso dell’annunciato arrivo, poi sospeso, di una ventina di immigrati che potrebbero essere ospitati in una porzione di un casolare, attualmente priva di agibilità, al civico 49 di Strada Nuova Prati.

Come emerso nei giorni scorsi l’edificio è diviso internamente in due parti: nella porzione di destra vivono dallo scorso febbraio il 35enne Daniele Martani con la compagna 39enne Fabia Tuis, due figli e un terzo in arrivo, mentre la porzione di sinistra è stata acquistata da un altro cittadino e sarebbe pronta ad essere concessa in affitto alla società Blu Srls, avente oggetto sociale compatibile con la gestione di un centro di accoglienza per immigrati che potrebbe essere avviato una volta completati gli interventi di adeguamento dei locali. Quest’eventuale collocazione ha però provocato la dura reazione dei cittadini di Coltaro che ritengono non adeguata la realizzazione di un centro di accoglienza in un casolare, con parti comuni non facilmente divisibili, in cui vive già una famiglia con bambini.

«Vogliamo vedere i documenti – insiste il gruppo di lavoro di cittadini coltaresi che sta seguendo la vicenda – e in particolare vogliamo vedere la manifestazione di interesse e la convenzione presentate dalla Blu srls, società che ad oggi secondo visura al registro imprese ci risulta inattiva. Sino ad ora, a nostro avviso, sono emerse superficialità ed inadeguatezza nel gestire una situazione delicata sia da parte della Prefettura che da parte dell’amministrazione comunale alle quali il 28 di ottobre abbiamo inviato una diffida a procedere. Siamo in attesa di risposte e della relativa documentazione. Oggi (2 novembre) sappiamo essere programmato un incontro tra il sindaco di Sissa Trecasali Nicola Bernardi e il prefetto e siamo in attesa di una convocazione da parte del primo cittadino per un confronto diretto. Ad oggi non abbiamo ancora ricevuto risposte alle nostre richieste e ci stiamo muovendo autonomamente nel reperire informazioni sulle società e sui soggetti coinvolti in questa vicenda».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    02 Novembre @ 11.26

    Ma con la tragedia che ha colpito il Centro-Italia, non sarebbe meglio pensare a dare ospitalità a quei poveracci, invece che a certa gente, che poi si mette a bighellonare per il paese?

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS