15°

29°

pakistan

La 'Ragazza afghana' dal carcere all'ospedale

Dopo il no alla libertà provvisoria diventa un caso politico

ragazza afghana
Ricevi gratis le news
0

Un tribunale pachistano ha respinto oggi a Peshawar, smentendo le ottimistiche previsioni della vigilia, una richiesta di libertà provvisoria per Sharbat Gula, la 'Ragazza afghanà, divenuta celebre nel 1985 a 12 anni per un ritratto del suo volto e dei suoi magnetici occhi verdi, apparso su una copertina del National Geographic.
L’ordinanza che dispone la sua permanenza in carcere, è però stata mitigata dall’ambasciatore afghano Omar Zakhilwal che, dopo aver chiesto l’intervento diretto del primo ministro Nawaz Sharif, è riuscito a farla ricoverare in un ospedale cittadino.
La donna, oggi quarantenne, è ritornata a far parlare di sè dopo essere stata arrestata il 26 ottobre con l’accusa di aver ottenuto illegalmente una carta di identità pachistana, in una vicenda che rischia di trasformarsi in un elemento di tensione ulteriore nelle difficili relazioni fra Kabul e Islamabad.
In custodia preventiva per due settimane per ordine di un giudice, Sharbat è comparsa oggi davanti ad un tribunale speciale. Dopo aver ascoltato gli argomenti di difesa e pubblico ministero, il giudice le ha negato la libertà provvisora ritenendo plausibile un suo coinvolgimento nell’ottenimento di un documento falso dall’Anagrafe pachistana.
Ieri l’avvocato difensore aveva sottolineato che la donna, madre di quattro figli, è affetta da epatite C, ed è l’unico membro della famiglia in grado di provvedere con il suo lavoro al loro mantenimento. Il legale aveva poi ricordato che Sharbat è stata arrestata mentre stava per tornare in Afghanistan.
Ma gli argomenti non hanno intenerito la Corte che ha disposto la permanenza in prigione. La reazione della diplomazia afghana non si è fatta attendere ed ha avuto effetto, tanto che in un post su Facebook, l’ambasciatore Zakhilwal ha reso noto che «affinchè si possa curare è stato accettato il trasferimento di Sharbat in una stanza privata di ospedale con i famigliari».
«Stiamo facendo del nostro meglio per ottenerne il rilascio il prima possibile», ha concluso l’ambasciatore, ricordando di aver lui stesso «richiesto al premier del Pakistan di intervenire e farla rimettere in libertà».
Nel 1984 Steve McCurry, fotogiornalista, ritrattista e specialista dell’Asia, si imbattè per caso nel campo profughi di Nasir Bagh a Peshawar nella ragazzina, allora 12enne e fuggita dall’invasione sovietica dell’Afghanistan. Rimase impressionato dal suo sguardo e scattò la celebre foto che l’avrebbe fatta passare alla storia come la 'Monna Lisa della guerra afghanà.
Oltre 17 anni dopo, nel 2002 il reporter ritornò in Pakistan per ritrovare la giovane, rimasta fino ad allora anonima. Potè rivederla, sposata e con tre figli, grazie alla collaborazione di un profugo che era a conoscenza del fatto che la donna si era trasferita a Tora Bora in Afghanistan. Dopo tre giorni di viaggio, Sharbat tornò a Nasir Bagh e McCurry potè mostrarle la foto che lei non aveva mai visto.
«E' lei, ne sono certo - ebbe a dire - perchè i suoi occhi sono ancora oggi inquietanti come lo erano allora». Nacque così un nuovo scatto e un documentario, anch’essi entrati nella storia del National Geographic. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti