Tragedia

Incidente di Pilastro: lo strazio della madre

«Lui era tutto il mio mondo»

Francesco, il dolore della mamma
Ricevi gratis le news
0

La struggente testimonianza della mamma di Francesco Lanzi, il 34enne morto nell'incidente di Pilastro

Chiara Pozzati

«Lui era tutto il mio mondo». Le parole sgorgano a fatica e di lacrime non ne ha più Tiziana Lanzi, madre di Francesco, detto «Frank». Il 34enne scomparso all’alba di domenica a Pilastro. Una carambola solitaria, quasi inspiegabile a bordo della sua Punto. L’utilitaria ha urtato un cordolo spartitraffico e si è capovolta schizzando in mezzo alla carreggiata. Per il giovane nessuna speranza. Questa sera alle 20,30 verrà celebrato il rosario nel parrocchia di Mamiano di Traversetolo, dove abitano i genitori. «Non abbiamo ancora fissato la data del funerale, stiamo aspettando il nullaosta della Procura. Non ci hanno ancora restituito il nostro Francesco» dice la donna prosciugata dalla tragedia che ha investito una famiglia e due paesi. «Era meraviglioso. Affettuoso, appassionato di montagna e adorava il suo Velluto». Già, l’inseparabile amico a quattro zampe («Pluto» per tutti) che il 34enne adottò dal canile cinque anni fa. «Non ho idea di dove sia stato quella sera e nemmeno di dove fosse diretto, so solo che non c’è più». Una tragedia quella di Frank che ha scosso Parma, dove il giovane è cresciuto e che frequentava da sempre, e Felino, dove si era recentemente trasferito. A dipanare questa storia ci sono le testimonianze secondo cui il 34enne avrebbe trascorso una serata con gli amici in un locale a Schia. Un sabato come tanti, tra leggerezza e sorrisi di una compagnia che si è riunita prima a Langhirano. Poi avrebbe deciso di proseguire a bordo di una vettura. Al ritorno ciascuno sarebbe approdato alla propria macchina. Compreso Frank che poi avrebbe ripreso la Punto diretto a casa. Ancora da mettere a fuoco i contorni dell’incidente, e nessuna ipotesi è esclusa. Dietro allo schianto solitario potrebbe esserci un malore improvviso o un colpo di sonno repentino. Ma il giorno dopo la tragedia per mamma Tiziana, papà Alberto e la sorella è il tempo dei ricordi. Fuori è un’ininterrotta sequenza di post su Facebook, servizi giornalistici, foto e immagini che passano sul piccolo schermo per ricordare il 34enne. In casa Lanzi invece ci si aggrappa ai ricordi.

«Mio figlio ha frequentato l’Itis, poi aveva scelto di abbandonare la scuola per gettarsi a capofitto nel mondo del lavoro - assicura la madre -. E dal giorno successivo aveva onorato la sua promessa: trovando un impiego come tornitore». Volitivo e talentuoso di strada ne ha fatta parecchia Frank, che recentemente «era riuscito a mettersi in proprio, come rappresentante di commercio di prodotti meccanici. La sua grande passione? Le vette». Arrampicarsi a mani nude sulle rocce, sempre più su. A un passo dall’infinito. E allora come scrive un’amica sul suo profilo Facebook: «Grande gigante buono. Ci mancherai».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Arrestato insegnante di musica: i due anni da incubo di un'allieva

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

1commento

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

5commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS