-2°

Tragedia

Incidente di Pilastro: lo strazio della madre

«Lui era tutto il mio mondo»

Francesco, il dolore della mamma
Ricevi gratis le news
0

La struggente testimonianza della mamma di Francesco Lanzi, il 34enne morto nell'incidente di Pilastro

Chiara Pozzati

«Lui era tutto il mio mondo». Le parole sgorgano a fatica e di lacrime non ne ha più Tiziana Lanzi, madre di Francesco, detto «Frank». Il 34enne scomparso all’alba di domenica a Pilastro. Una carambola solitaria, quasi inspiegabile a bordo della sua Punto. L’utilitaria ha urtato un cordolo spartitraffico e si è capovolta schizzando in mezzo alla carreggiata. Per il giovane nessuna speranza. Questa sera alle 20,30 verrà celebrato il rosario nel parrocchia di Mamiano di Traversetolo, dove abitano i genitori. «Non abbiamo ancora fissato la data del funerale, stiamo aspettando il nullaosta della Procura. Non ci hanno ancora restituito il nostro Francesco» dice la donna prosciugata dalla tragedia che ha investito una famiglia e due paesi. «Era meraviglioso. Affettuoso, appassionato di montagna e adorava il suo Velluto». Già, l’inseparabile amico a quattro zampe («Pluto» per tutti) che il 34enne adottò dal canile cinque anni fa. «Non ho idea di dove sia stato quella sera e nemmeno di dove fosse diretto, so solo che non c’è più». Una tragedia quella di Frank che ha scosso Parma, dove il giovane è cresciuto e che frequentava da sempre, e Felino, dove si era recentemente trasferito. A dipanare questa storia ci sono le testimonianze secondo cui il 34enne avrebbe trascorso una serata con gli amici in un locale a Schia. Un sabato come tanti, tra leggerezza e sorrisi di una compagnia che si è riunita prima a Langhirano. Poi avrebbe deciso di proseguire a bordo di una vettura. Al ritorno ciascuno sarebbe approdato alla propria macchina. Compreso Frank che poi avrebbe ripreso la Punto diretto a casa. Ancora da mettere a fuoco i contorni dell’incidente, e nessuna ipotesi è esclusa. Dietro allo schianto solitario potrebbe esserci un malore improvviso o un colpo di sonno repentino. Ma il giorno dopo la tragedia per mamma Tiziana, papà Alberto e la sorella è il tempo dei ricordi. Fuori è un’ininterrotta sequenza di post su Facebook, servizi giornalistici, foto e immagini che passano sul piccolo schermo per ricordare il 34enne. In casa Lanzi invece ci si aggrappa ai ricordi.

«Mio figlio ha frequentato l’Itis, poi aveva scelto di abbandonare la scuola per gettarsi a capofitto nel mondo del lavoro - assicura la madre -. E dal giorno successivo aveva onorato la sua promessa: trovando un impiego come tornitore». Volitivo e talentuoso di strada ne ha fatta parecchia Frank, che recentemente «era riuscito a mettersi in proprio, come rappresentante di commercio di prodotti meccanici. La sua grande passione? Le vette». Arrampicarsi a mani nude sulle rocce, sempre più su. A un passo dall’infinito. E allora come scrive un’amica sul suo profilo Facebook: «Grande gigante buono. Ci mancherai».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

Notturni in Musica. I successi del jazz e del musical

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

COMITATO

Manifesto per San Leonardo chiede più sicurezza: "Non installate le telecamere promesse"

Lettera aperta alla giunta comunale: "Bene essere capitale della cultura ma vorremmo che Parma fosse città sicura 2018"

2commenti

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat