15°

28°

Intervista

Niccolò Agliardi: «Braccialetti rossi mi ha cambiato»

Niccolò Agliardi: «Braccialetti rossi mi ha cambiato»
Ricevi gratis le news
0

«Nella mia vita non c'è mai stato nulla di così deflagrante come Braccialetti rossi, a livello emozionale e umano oltre che professionale», spiega in questa intervista Niccolò Agliardi che sabato sarà al Teatro Magnani.

Mara Pedrabissi

Fino all'anima della parola. Tende a lì l'eloquio pulito di Niccolò Agliardi, “intercettato”, consenziente, su un treno per Roma, all'altezza dei cieli fiorentini, «squarciati di azzurro». Lui con le parole ci lavora, già da prima della laurea in lettere moderne, tesi sui luoghi reali e immaginari nelle canzoni di Francesco De Gregori. Sabato sera sarà al Teatro Magnani di Fidenza, primo ospite della rassegna «Mangiamusica», ultima invenzione del giornalista Gianluigi Negri («Mangia come scrivi», «Mangiacinema»). Agliardi porterà il suo romanzo, «Ti devo un ritorno», Salani editore. Ma, ovviamente, anche le canzoni: così ci si aspetta da uno che ha firmato successi per Laura Pausini («Simili», insieme alla stessa cantante e a Edwyn Roberts), Emma e molti altri.

Di norma, il successo di una canzone illumina chi la interpreta e non chi l'ha composta. Il tuo è uno dei rari casi di parolieri famosi...

«Questa riflessione mi fa sorridere ma non è inopportuna. Da ragazzo, a vent'anni, avevo un senso della vanità meno controllato, mi volevo mostrare. Il punto era che non avevo un talento adeguato per essere cantante o cantautore. Non avevo la maturità necessaria. Ho imparato che ci sono cose che mi piace regalare e altre che tengo per me, perché penso di poterle fare meglio. E' questa la spiegazione del percorso anomalo della mia carriera. So stare dietro le quinte, come Cirano de Bergerac, ma so anche appagare la mia vanità. Cammino in equilibrio su un filo che è alto ma non spinato».

Impossibile non domandare di «Braccialetti rossi», di cui firmi la colonna sonora fin dalla prima serie. Un successo sconvolgente...

«Quando Carlo Degli Esposti di Palomar mi contattò la prima volta, mostrandomi il format spagnolo, compresi subito l'enorme potenzialità ma ebbi il dubbio che si potesse riuscire a ripetere la meraviglia e la ruvidezza dell'originale. Invece ce l'abbiamo fatta. Dall'essere considerato autore prima snob, poi elevato, sono passato all'improvviso a essere identificato come un punto di riferimento per gli adolescenti. Tutto questo senza aver cambiato una riga della mia grammatica. Da lì ho compreso che l'importante è come ti poni. Certamente finora nella mia vita non c'è stato nulla di così deflagrante come “Braccialetti rossi”, a livello emozionale e umano oltre che professionale. Ho almeno quattro nuovi amici».

A proposito di giovani, li conosci bene: hai un enorme seguito sui social.

«Mi seguono in 90mila su Istagram, per lo più giovanissimi. Quasi 60mila su Facebook. Ma con i ragazzi non si ha mai il polso, sono mutevoli: un giorno è una cosa e un giorno è un'altra. Bisogna rispettare la loro mutevolezza; difficile fare un sondaggio sul loro cuore. Occorre avere rispetto delle loro fragilità. Però, frequentandoli, sono tornato a ridere molto, come non facevo da tempo. Ho imparato da loro a prendermi in giro. Ed è bello vedere che tutto può cambiare; è vero per chi è ragazzo ma è vero anche per chi ha compiuto 40 anni. Certo, noi adulti abbiamo delle responsabilità e il dovere di mettere dei paletti».

In ottobre, oltre all'album di «Braccialetti rossi 3», hai pubblicato anche un libro, il primo tutto tuo dopo il romanzo «Ma la vita è un'altra cosa» con Alessandro Cattelan. Di cosa si tratta?

«Mi sono ispirato a una vicenda realmente accaduta. E' ambientato alle isole Azzorre, dove lo “strano” naufragio di una nave in avaria porta sull’isola un carico di cocaina. È qui che Pietro, protagonista del romanzo, incontra Vasco. Pietro ha 32 anni, l'altro è un ragazzino orfano da poco. Si aiutano reciprocamente a raddrizzare le loro esistenze storte. Alla fine, credo sia un romanzo non di formazione ma di più formazioni. Un romanzo sulle persone che si vogliono bene».

Dai l'impressione di essere una persona che scava per trovare il buono delle situazioni. E' così?

«Sì, ci ho lavorato tanto, da vent'anni anche con la psicoterapia. L'unica salvezza è sapere che il tunnel finisce. Ma per uscirne bisogna passarci attraverso».

La serata di sabato avrà inizio alle 21, presenterà il critico musicale Enzo Gentile. Con Agliardi ci sarà Edwyn Roberts. Ingresso gratuito. E' prevista una degustazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Il caffè? Lo pago con la carta

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti