EDITORIALE

Parma calcio, scelta necessaria per dare una svolta

Apolloni Scala
Ricevi gratis le news
1

«Siamo una squadra: se va via uno vanno via tutti» aveva detto Nevio Scala circa un mese fa. E' esattamente quello che è successo. Da ieri sera Gigi Apolloni non è più l'allenatore del Parma, Nevio Scala non ne è più il presidente e Minotti e Galassi hanno lasciato i rispettivi incarichi nell'area tecnica. Una scelta drastica, quella operata dalla società, ma a questo punto necessaria e, forse, inevitabile. La squadra quest'anno non ha mai ingranato. Peggio, non ha mai dato segni di poter cominciare ad ingranare. Quando ha vinto lo ha fatto grazie alle prodezze dei singoli, mai come conseguenza del gioco espresso. Le colpe? Da distribuire egualmente un po' fra tutti: chi ha fatto la squadra, chi l'ha allenata, chi ha giocato. Come sempre, in queste situazioni non c'è mai un solo colpevole, ma non potendo cambiare tutti i giocatori si è deciso di cambiare tutti gli altri. In circostanze diverse, probabilmente, sarebbe “saltata” la testa del solo allenatore, ma vista la netta presa di posizione di Scala e dei suoi fedelissimi (tutti dentro o tutti fuori) non c'è stata alternativa al ribaltone clamoroso.
La società ha ribadito più volte la necessità di rimanere in Lega Pro il meno possibile ed ha investito molto per cercare la promozione immediatamente. Se questo è ancora l'obiettivo stagionale, e la mossa di ieri lo conferma, non si poteva indugiare ancora. Siamo già oltre un terzo di campionato e la sosta invernale (quello che sarebbe stato il momento ideale per dar tempo al nuovo allenatore di ambientarsi) è troppo lontana. Meglio agire subito, se si deve, fin quando il distacco dalla prima è ancora contenuto.
Oggi Marco Ferrari, il vice presidente e deus ex machina della società crociata, spiegherà le strategie che stanno alla base di questa scelta e quali saranno gli uomini chiamati a risollevare la squadra. Si fanno i nomi di Pierpaolo Marino come direttore sportivo e Delio Rossi come allenatore. Ma in lizza ci sarebbe anche un altro grande ex, Hernan Crespo, già allenatore della Primavera crociata.
In ogni caso per i calciatori il messaggio è chiaro: se non cambiate registro i prossimi a partire siete voi.
pepacciani@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliano

    23 Novembre @ 11.26

    esagerati ! ma questi licenziati da chi sono stati scelti ? e se scelgono male i prossimi, cosa fanno ? licenziano i giocatori - e poi ? - si vede che hanno soldi da buttare via - meglio una soluzione correttiva, morbida e graduale.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS