-0°

16°

EDITORIALE

Francia, prove di una destra normale

Francois Fillon

Francois Fillon

Ricevi gratis le news
0

Non è proprio un uomo nuovo François Fillon, il vincitore a sorpresa delle primarie dei Républicains. Dagli anni ’80 è stato più volte deputato e poi senatore, sindaco (di Sablé-sur-Sarthe, un paesino nel dipartimento della Sarthe nella regione della Loira), presidente della Loira, ministro sotto Eduard Balladur, Alain Juppé, Jean-Pierre Raffarin e primo ministro sotto Nicolas Sarkozy. Un uomo politico non di secondo piano, anche se la sua carriera non è stata sempre in crescendo. Lo stop principale fu dovuto a Jacques Chirac che, da presidente, dopo aver preferito lo spento Raffarin a Fillon come primo ministro, in pratica lo escluse dal governo quando sostituì Raffarin con Dominique de Villepin. Colpa di una riforma, quella della scuola, elaborata da Fillon, allora ministro dell’Educazione, che aveva portato gli studenti in piazza. Ma anche colpa delle tante anime del movimento gollista: quella di Chirac, con Juppé come delfino; e quella di Philippe Séguin di cui Fillon era considerato l’erede. Per non parlare dell’outsider Sarkozy che Fillon appoggiò proprio in odio a Chirac. Un regicidio riuscito che gli portò in dono la premiership.
Ora Fillon ha compiuto un magistrale doppio regicidio prima umiliando Sarkozy e poi infilzando Juppé. E lo ha fatto partendo dalla terza fila, lontano dal radar dei media. Tutto grazie a una campagna vecchio stile con poco fracasso sui social media e tanti opuscoli mandati a casa degli elettori, perfettamente organizzata da Patrick Stefanini, il suo braccio destro. Ma soprattutto Fillon è riuscito a vincere giocando il suo futuro politico su una tripletta ideologica: famiglia, identità e liberalismo. Sul liberalismo (pensioni a 65 anni al posto di 62, fine delle 35 ore, abolizione dell’imposta sui super-ricchi, riduzione dei posti pubblici, sgravio di 40 miliardi di imposte per le imprese ecc.) si è detto tutto, enfatizzando, forse troppo, lo spirito thatcheriano di Fillon. Sulla famiglia, poi, si è discusso tantissimo. Juppé ha attaccato Fillon, arrivando ad accusarlo di essere pronto a rivedere la legge sul diritto d’aborto. Un’accusa che il candidato vincente ha respinto con forza. E’ un fatto che Fillon è appoggiato da un movimento cattolico come «La Manif pour tous» che si è opposto alla legge che ha riconosciuto i matrimoni omosessuali. Ma nel suo programma non c’è l’abolizione di questa legge.
Resta da analizzare il tema dell’identità. Fillon è convinto che la Francia debba restare Francia. E’ contro in modo adamantino al comunitarismo e alla Francia multiculturale e lo ha ribadito nel dibattito di giovedì scorso di fronte a uno stupito Juppé che invece ha recitato il mantra della diversità come ricchezza, proprio del centrodestra politicamente corretto. Questo non vuol dire che ci sia razzismo o perfino antisemitismo – magari mascherato – come in molta propaganda del Front National, che, anzi lo accusa di essere «mondialista». Ma in Fillon non c’è nessuna paura nel dichiarare l’importanza e la preminenza dei valori della cultura francese. Un ritorno ai temi classici del gollismo. Il suo ultimo libro, poi, s’intitola «Vincere il totalitarismo islamico», un «grido di rabbia», lo definisce, contro chi è cieco rispetto al pericolo dell’Islam radicale. Come si vede una piattaforma orgogliosamente conservatrice, ma non razzista o populista, perché, come dice, citando Gramsci, «non c’è vittoria elettorale senza vittoria ideologica». Basterà per battere Marine Le Pen?
pferrandi@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Addio a Bocuse, star degli chef e  padre della Nouvelle Cuisine

FOOD

Addio a Bocuse, star degli chef e padre della Nouvelle Cuisine Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

incidente in curva

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

6commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

1commento

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

11commenti

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

tennis

Australian open, gli ottavi: Seppi eliminato. Stasera gioca Fognini

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti