17°

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma
Ricevi gratis le news
0

Una 26enne nigeriana nervosa, tremolante e scontrosa per un bagaglio di guai quasi cucito addosso. Una bimba in lacrime, divisa dalla mamma (a sua volta disperata) da un treno che parte fin troppo in orario, come per uno scherzo del destino: la piccola resta a terra, mentre la madre parte, prigioniera al di là della porta automatica del vagone. A prima vista, le due storie non hanno alcun punto in contatto: la seconda rappresenta un piccolo dramma familiare, la prima rientra nello sfascio collettivo legato allo spaccio e al consumo di droga. Eppure, si sono svolte a pochi minuti l'una dall'altra, con la stazione come scena e con una protagonista in comune: una assistente capo della Polfer che prima ha arrestato la giovane africana che trasportava un carico di cocaina e poi ha arrestato il pianto di Reandra, un anno e mezzo, alla quale il treno aveva appena portato via la mamma. Da una parte il Codice penale (e il fiuto), dall'altra la sensibilità e l'abitudine a trattare con i bimbi, visto che Anna Semeraro è a sua volta una neomamma. Ma andiamo per ordine. La prima delle due storie vede entrare in scena di buon'ora, qualche giorno fa, la ventiseienne. Non è un volto noto e non è nemmeno in cattiva compagnia. Ma la pattuglia della polizia ferroviaria impegnata a vigilare sulla sicurezza dei passeggeri decide di procedere a un controllo. A mano a mano che si avvicinano alla straniera, gli agenti si convincono sempre più della necessità di vederci chiaro. La donna, infatti, tradisce un notevole nervosismo. Eppure, i documenti sono in ordine, compreso il permesso di soggiorno, e il controllo al terminale non evidenzia guai in sospeso con la legge. C'è qualcosa in particolare che insospettisce i poliziotti: la borsetta della nigeriana contiene tre cellulari che in realtà ne valgono 5 (due sono provvisti di dual sim). Telefoni roventi, per come continuano a squillare, rendendo la giovane sempre più inquieta e scontrosa. A questo punto, la 26enne, residente a Parma ma a un domicilio non ben precisato, viene accompagnata in ufficio. La perquisizione personale viene affidata ad Anna Semeraro e a una collega. Presto, si scopre il motivo di tanto nervosismo. La giovane, dalla forme non proprio giunoniche, indossa una sorta di push-up molto particolare. Il reggiseno è imbottito con 17 involucri termosaldati pieni di polvere bianca. In tutto, sono 234 grammi di cocaina. Arrestata per traffico di stupefacenti, la 26enne viene accompagnata in carcere a Modena. Si sta indagando per scoprire provenienza e destinazione della droga.

Il tempo di concludere gli atti, e l'assistente capo si trova in braccio una bimba mai vista, singhiozzante. A portargliela sono due passeggeri ai quali è stata affidata dalla madre, una giovane albanese residente a Parma. La donna e la piccola sono reduci da un viaggio al di là dell'Adriatico. Ore e ore di strada, un mucchio di bagagli: scaricate le prime valigie, la mamma è tornata sul treno per prendere le rimanenti. Ma la portiera si è chiusa prima che lei potesse scendere. Il treno è ripartito in direzione Milano. La piccola poco dopo finisce tra le braccia di Anna Semeraro. Le braccia giuste, perché l'assistente capo riesce a tranquillizzare la bimba, facendola anche giocare. La madre, scesa alla stazione di Fidenza e riportata indietro dagli uomini della Polfer avvertiti «in diretta» dai colleghi parmigiani, la ritroverà quasi sorridente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro