12°

RITRATTO

Luca voleva smettere di essere Kelly

Luca voleva smettere di essere Kelly
Ricevi gratis le news
1

Si chiamava Luca Manici e aveva 47 anni, ma, almeno quando calava la sera indossava i vestiti da donna e diventava la Kelly. Storia di una vita divisa in due e conclusa con una tragedia.

Roberto Longoni

I tacchi a spillo, il trucco, gli abiti lunghi: con gli anni, tutto s'era fatto troppo pesante. E così quel nome, Kelly, nome d'arte indossato per attraversare decenni di notti parmigiane e non solo. Luca Manici, 47 anni, non ha avuto il tempo di lasciarselo alle spalle: è morto con quel nome ancora addosso, trucidato a coltellate. E' morto nel casolare di San Prospero che sarebbe dovuto presto diventare un ristorante notturno, un luogo in cui trasgressive sarebbero state più che altro le spaghettate agli orari più impensabili e che invece era ancora un club a luci rosse, come pubblicizzato da una pagina facebook. «Luca era felice, soddisfatto. I lavori nel casolare ormai erano finiti, dopo anni di fatiche quasi tutte fatte da lui, molto abile nel bricolage. Un mese fa disse di voler abbandonare la Kelly: ormai gli era diventata pesante». Dado Simonazzi, che con la moglie gestisce il bar Ambarabà sulla tangenziale Nord, è sgomento e triste. La giornata trascorre con gli amici, controcorrente tra i ricordi. Difficile pensare che Luca, vestito da Luca, «in abiti borghesi» (ossia da uomo, come lui stesso diceva) non smonterà più dallo scooter nel piazzale, liberando dal casco il cranio lucido. «Entrava, scherzava. Ci perdevamo in chiacchiere. Giocavamo a carte. Si progettavano rimpatriate. Una avremmo dovuto farla nelle prossime settimane». Niente più programmi, ora c'è posto solo per i ricordi. Come quello di Alberto Petrolini, a sua volta a lungo tra «quelli della notte» a Parma. L'attore, raggiunto al telefono sul set di un film, racconta delle partite improvvisate in Cittadella da ragazzo. Era prima dei tempi delle discoteche. Quando Luca era ancora Luca, ma già lasciava trasparire i propri gusti erotici. Ci aveva anche provato, Manici, a intraprendere una vita come tanti, sedendosi a una scrivania. Ma in ufficio era durato poco. Quello sì che sarebbe stato indossare una maschera di fronte a se stesso: decise di liberarsi travestendosi, senza mai imboccare il percorso di chi vuole diventare una trans, tra ormoni e bisturi. Luca indossò gli abiti da scena e, verso i 21 anni, diede vita a Kelly. E la scena era la strada: la via la via Emilia Est e l'Emilia Ovest, dalle parti del distributore del metano, dove aspettare i clienti sull'auto. Qui, nell'ottobre del 1995, a 26 anni, subì l'aggressione di un rapinatore. Il travestito si trovò un coltello puntato alla gola, ma reagì, resistette: l'altro se ne andò strappando una borsetta che conteneva solo un mazzo di chiavi. Erano i giorni dell'omicidio di Emilio Mazza, la trans Mimma. Poco dopo, Kelly comprò un camper e ampliò il giro delle frequentazioni in altre città. Intanto, spesso veniva richiesta la sua presenza nei locali che organizzavano serate. E non solo gay. «Mai maleducato né aggressivo - prosegue Simonazzi -. Non ha mai nascosto niente, cercando sempre di viversi con ironia e leggerezza». Le notti erano a Parma o nelle discoteche milanesi. O nei tanti locali gestiti nella nostra zona: come l'Isterica di Gainago, dove si poteva mangiare fino al mattino. Tre anni fa, l'acquisto del casolare. Manici ci aveva investito risparmi ed energie: ci abitava da tempo, ma sarebbe dovuto soprattutto diventare la casa e il luogo di lavoro del suo futuro. Invece, lì Kelly ha trovato la morte, con una donna venuta da lontano. E con Luca che voleva andare oltre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • cobra

    07 Febbraio @ 11.58

    Bello complimenti.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

GAZZAFUN

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

La canzone di Libera contro la mafia dei ragazzi dell'Udu e dei pensionati Cgil

Tg Parma

Studenti e pensionati nella canzone di Libera contro la mafia

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gli Harlem Globtrotters stregano il Palaraschi (1986)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Controlli congiunti della polizia municipale e ispettori Ausl: sequestrati alimenti in cattivo stato di conservazione in un esercizio commerciale

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

1commento

Furto

Il ladro va in cantina e trova... il grande fratello

4commenti

CARABINIERI

Coltivano marijuana in casa: coppia agli arresti domiciliari a Colorno

Due 37enni sono stati arrestati in flagrante: sequestrate piante e 180 di marijuana in essiccazione

3commenti

ospedale

Ortopedia: ecco le nuove sale operatorie

Sono dotate delle più moderne attrezzature. Vaienti: «Più qualità e più sicurezza»

Parma

Sfondano la vetrina della concessionaria Boselli e rubano quattro moto nuove

Intervento della polizia in via La Spezia

2commenti

Tg Parma

Parco Ducale sempre più insicuro Video

1commento

LUTTO

Addio a Gianmaria Piccinini, fonico del Regio e tifoso del Parma Video

Tg Parma

Smog, per tre giorni consecutivi Pm10 fuori norma Video

1commento

PARMA

Inseguimento nella notte a San Pancrazio: un uomo abbandona l'auto e fugge

Dopo l'alt dei carabinieri, un africano alla guida di una Peugeot 307 è fuggito a fari spenti a tutta velocità

2commenti

Traffico

Strada chiusa per recuperare il camion incidentato

La provinciale Parma-Mezzani

PARMA

Black Friday: sale la febbre per gli sconti Video

CALCIO

Il Parma verso Carpi con un ballottaggio per il "vice Calaiò" Video

L'intervista

Il carabiniere investito: «Voglio tornare sulla strada»

Lutto

Addio Roberta, maestra di una volta

Sicurezza

La Cittadella al buio: nessuno ci va più

5commenti

PARMA

Centro Antiviolenza, aumentano le donne che chiedono aiuto: 265 quest'anno

Sono aumentate rispetto al 2016 le vittime di violenza che si sono rivolte all'associazione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi di Berlino. Cosa sconta la Merkel

di Domenico Cacopardo

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

spagna

Italiano ucciso in una rissa a Barcellona

MILANO

Ladro ucciso: l'oste pubblica le sue ricette per pagarsi il processo

1commento

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Milan e Atalanta, pari per la Lazio: tutte qualificate

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

SALUTE

Quando il design aiuta le mani impacciate Gallery

Francia

Ustionato al 95%, vive per il trapianto di pelle dal gemello

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery