16°

31°

il disco della settimana

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo  Cocciante
Ricevi gratis le news
0

Compie 45 anni “Mu” uno dei lavori più ambiziosi di Riccardo Cocciante. Un esordio davvero in grande. E' infatti il primo album del cantautore e tastierista italiano nato a Saigon che lunedì compie 71 anni. Come detto, è un'opera complessa. E' stata scritta nel 1972, in piena era progressive, un filone del rock che trovò i suoi principali profeti in Gran Bretagna. Per citare solo alcune band storiche: Genesis, King Crimson, Yes e Van der Graaf Generator. Ma il progressive ebbe degli emuli anche in Italia. Tra cui, appunto, Cocciante, che in questo suo primo lavoro si faceva ancora chamare Richard e non Riccardo. Il disco è, infatti, come da tradizione del rock progressivo, un concept. L'argomento mitologico è affascinante e molto caro agli amanti del prog. Protagonista è dunque l'ipotetico continente di Mu. “Nel diciannovesimo secolo - scrisse Umberto Eco nella sua “Storia delle terre e dei luoghi leggendari” - l'abate Charles Etienne Brasseur aveva cercato di tradurre un codice maia applicando il metodo di decifrazione totalmente erroneo ideato nel Cinquecento da Diego de Landa e aveva inteso sbagliandosi che il manoscritto parlasse di una terra inabissatasi durante il cataclisma. Trovando simboli che non capiva aveva pensato di tradurli come Mu. Dell'idea si era impadronito prima Augustus le Plongeon e più tardi e più diffusamente il colonnello James Churchward di cui ricorderemo “Il continente perduto di Mu” a cui un sacerdote indiano avrebbe mostrato delle tavolette antiche che parlavano dell'origine dell'umanità e che erano state scritte da presunti sacri fratelli che venivano da un continente madre in Asia Sud-Orientale”. Una terra dunque avvolta da mistero che ha “catturato” il giovane Cocciante.
“Mu” risulterà un bel viaggio, dalla suggestiva copertina ai brani, tra cui celeberrimo è "Uomo", con le sue atmosfere mitiche ma anche con i suoi riferimenti al dramma della droga. Dopo un'introduzione l'opera è divisa in quattro parti in cui Cocciantene sviluppa le varie fasi del pianeta: nascita, maturità, fine e resurrezione. E' un disco anche interessante dal punto di vista degli strumenti. Il sound spazia infatti dal sintetizzatore, al sitar e al flauto per arrivare anche all'arpa indiana. Per restare in tema di terre mitiche e pianeti, dopo aver ascoltato "Mu" chi non lo ha ancora fatto dovrà tassativamente sentire anche "Felona e Sorona" (1973), capolavoro delle Orme, un lavoro di cui questa rubrica parlerà.
Quarantacinque anni dopo “Mu” è comunque un disco da ascoltare e da scoprire. E' infatti la prima tappa del percorso di un artista che si farà strada nel panorama della canzone italiana e non solo con brani diventati hit conosciutissime come “Bella senz'anima”, “Margherita”, “Io canto”, “Cervo a primavera” e “Sincerità”. Per alcuni appassionati di prog è proprio però questo “primo” Cocciante il più interessante. L'artista infatti dopo questo inizio preferirà esplorare altre strade e “Mu” resterà un “unicum”, un capitolo a se stante in una carriera comunque piena di successo e premiata dal grande pubblico. Ascoltarlo sarà però utile a ripercorrere gli inizi di uno che è stato tra i maggiori protagonisti della musica pop italiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Modifiche alla viabilità in occasione delle partite del Parma

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

5commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

8commenti

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

6commenti

IL CASO

Il laghetto di Scurano potrebbe sparire

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

1commento

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

2commenti

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

10commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

12commenti

ITALIA/MONDO

Italia

Terrorismo, forze dell'ordine armate anche fuori servizio

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente