21°

35°

COLLECCHIO

Il drone mappa i tetti: quasi 700 sono d'amianto

Il drone mappa i tetti: quasi 700 sono d'amianto
Ricevi gratis le news
0

Tetti del territorio mappati con il drone: 690 sono ancora di amianto. Un'iniziativa del Comune.

Gian Carlo Zanacca

Sono 690 i tetti in amianto a Collecchio, lo ha scoperto un drone. Si tratta di una percentuale esigua rispetto alla totalità degli edifici. Nuove tecnologie, quindi, a servizio del Comune che, grazie all’utilizzo del drone che ha provveduto ad effettuare la mappatura dei tetti in amianto presenti sul suo territorio.

L’amianto è un materiale che è stato utilizzato ampiamente negli anni Settanta per coprire garage, ripostigli ma anche i tetti di fabbriche e, in certi casi, abitazioni ed edifici pubblici. L’amianto dei tetti non è pericoloso in sé, ma lo è potenzialmente in quanto se viene sbriciolato o rotto può rappresentare una minaccia per la salute dell’uomo, per questo negli ultimi anni la tendenza è stata quella di sostituire i vecchi tetti in amianto con tetti sicuri.

Il Comune lo ha fatto e lo sta facendo in tutte le scuole. Per quanto riguarda gli edifici privati, non esiste al momento l’obbligo di farlo, ma il Comune può invitare i proprietari e farlo.

Con la mappatura di 690 tetti in materiali contenenti amianto si è conclusa la prima fase del progetto di censimento avviato dal Comune, su un’estensione territoriale di oltre 58 chilometri quadrati per avere una foto certa della situazione. La normativa regionale vieta l’impiego dell’amianto nelle nuove costruzioni fin dal 1992.

Il Comune in tema di amianto al momento può solo esercitare un’azione di convincimento nei confronti dei privati, certo è che avere davanti la fotografia della situazione attuale rappresenta un buon motivo, in caso di richieste di licenze edilizie o di modifiche urbanistiche, da parte del Comune per far seguire le opportune verifiche e le eventuali attività di messa in sicurezza o smaltimento in un’ottica di difesa della salute pubblica e di protezione dell’ambiente.

Il sistema di rilevazione è stato messo a punto dalla società AeroDron ed ha previsto l’utilizzo di un drone in grado di restituire una fotografia «intelligente» della situazione esistente tramite un insieme di tecniche di analisi puntuali.

Con un investimento di circa 8.500 euro, il Comune ha potuto verificare, in un primo momento, la presenza di tetti con caratteristiche compatibili con quelli realizzati in amianto a livello generale; a questa fase ne è seguita una più dettagliata a puntuale con l’utilizzo di droni a bassa quota in modo da effettuare verifiche più accurate.

Il numero di edifici con tetti in amianto è comunque esiguo se confrontato con il totale degli edifici presenti sul territorio, dai riscontri effettuati è emerso che si tratta per la maggior parte di garage e piccoli edifici presenti nel centro di Collecchio e nelle frazioni, mentre in campagna e fuori dal centro urbano si tratta, principalmente, di tetti di aziende agricole e di capannoni industriali.

«Siamo soddisfatti dei risultati ottenuti grazie ai controlli effettuati - precisa l’assessore all’ambiente Michela Zanetti -. Abbiamo a disposizione una fotografia di Collecchio che permetterà al Comune di avere un quadro esaustivo della presenza di tetti con amianto sul suo territorio e di adottare i provvedimenti del caso».

Una volta che si sarà concluso il percorso di verifica, il Comune potrà, quindi, attivarsi anche con un comunicazione scritta ai proprietari, illustrando loro le modalità e le eventuali agevolazioni previste dalla normativa vigente per la sostituzione di tetti in amianto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Enrica Merlo, libero della Savino Del Bene Scandicci

SPORT

Enrica Merlo fra pallavolo e beach volley: "Gioco perché mi diverto" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: premiata lettrice "cronista di strada"

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

Il caso

Liti stradali, un'epidemia

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Spettacoli

Lorenzo Campani: «Sogno Jesus Christ Superstar»

VALMOZZOLA

Il partigiano russo ritrovato

OSPEDALE VECCHIO

Quel museo straordinario degli oggetti ordinari

Sant'Ilario

Tari azzerata a chi si occupa del verde pubblico

Varano

Salgono a 20 i ragazzi intossicati

gaione

Schiacciato dal muletto: muore l'imprenditore Alberto Greci

Aveva 74 anni

1commento

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

5commenti

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'Azeglio: arrestato

8commenti

BASSA

Un uomo scompare nel Po: ricerche in corso

Disperso un uomo originario del Parmense

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

San Teodoro

Donna uccisa durante una vacanza in Sardegna: il fidanzato confessa

METEO

Ancora caldo africano ma da lunedì temperature in calo

SPORT

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

1commento

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up