BLOCCO DEL TRAFFICO

Non può transitare oltre la metà dei diesel di Parma

Blocco del traffico: il primo giorno di controlli antismog. 43 sforamenti dall'inizio dell'anno

Non può transitare oltre la metà dei diesel di Parma
Ricevi gratis le news
15

Niente pioggia, traffico che non perdona e «solo» otto multe fioccate durante i controlli antismog. Il primo venerdì d’ordinanza si trascina stancamente in una giornata opaca e in un’anarchia quasi totale. Se molti, in buona fede, hanno lasciato in garage la vecchia macchina inquinante, tanti altri hanno fatto, come si suol dire, orecchie da mercante.

I controlli on the road, che pure ci sono stati, si sono concentrati in sole due ore. Il bilancio è presto fatto: 86 vetture fermate, 8 sanzioni antismog e altri tre verbali staccati per mancata copertura assicurativa. Va detto che l’impegno degli agenti della Polizia municipale non è mancato: nove pattuglie sono rimbalzate tra via Pasini, via Sidoli, viale Mentana, piazzale Vittorio Emanuele, viale Piacenza, via Emilia Est e ancora piazzale Santa Croce e via Spezia. E va anche ricordato che la mole di lavoro che pesa sul comando di via del Taglio non è indifferente, ma l’atmosfera che si percepiva tra gli automobilisti in colonna era di totale disinteresse. Figuriamoci poi di fronte a delle transenne senza divisa. Non solo: molti non erano nemmeno a conoscenza dell’ «età» del proprio veicolo.

«Diesel euro 4? Ma io non ho idea di che cosa sia la mia macchina! Dov’è scritto?» chiedeva candidamente un parmigiano mentre sfogliava il giornale al bar. Auto con vent’anni di vita alle spalle giravano tranquillamente sfidando le (poche) auto biancocelesti. Per qualcuno è poi pesato il «giallo del Fap», ovvero: le Euro 4 dotate di Filtro antiparticolato potevano circolare o no? Dubbi dissipati in poco tempo dal Municipio che ha chiarito che filtro o non filtro gli Euro 4 rimangono off-limits. Bastava poi mettere il naso appena fuori dal centro per accorgersi che una nutrita flotta di veterane è rimasta in circolazione. Anzi, più ci si allontanava dal cuore di Parma più l’età delle auto in viaggio aumentava. Una fotografia sconfortante considerato che i livelli di polveri sottili, benzene e altre porcherie non accennano - almeno per ora - a diminuire. Il bilancio, poi, si fa ancora più fosco se si aggiungono i dati forniti dal Comune sulle vetture immatricolate a Parma alimentate a gasolio. Parliamo di 24.417 auto da Euro 0 fino agli Euro 4, contro le 20.395 fra euro 5 ed euro 6. Fortunatamente a «dare la sveglia» su una vera e propria emergenza non è solo l’ordinanza scattata nell’ambito del Piano aria integrato regionale (Pair) e dal Nuovo accordo di bacino padano. Sono più rari ma non mancano ciclisti e pedoni con la mascherina, consapevoli del pericolo comportato dalle polveri sottili.

«La gestione delle politiche antismog non può essere lasciata solo ai comuni - racconta Antonio, ex ingegnere oggi in pensione -. Occorre un piano nazionale che vada al di là della pianura Padana. Ma soprattutto serve che la gente apra gli occhi e ricordi che di aria malsana si muore».

Intanto da gennaio a oggi secondo gli ultimi dati resi noti da Legambiente i giorni di superamento delle polveri sottili PM10 a Parma sono stati 43. A "comandare" la classifica c'è Torino con 70, Milano è a quota 59. Vicino a noi Cremona 65, Reggio Emilia 56, Piacenza 50.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Paolo

    22 Ottobre @ 14.43

    paolo.regg@email.it

    Amici avete votato voi chi governa la città e fa le scelte che adesso lamentate (parlo anche a livello regionale,nazionale ed europeo). Non state piangendo sul latte versato?

    Rispondi

  • Rodolfo

    22 Ottobre @ 11.58

    Tutto a discapito di chi non può permettersi di comprare un'auto nuova pur avendo realmente bisogno di usarla. Voi fanatici dell'ambiente parlate solo perché non sapete cosa dire e non conoscete le reali esigenze della gente e probabilmente siete pieni di soldi e se uscite di casa lo fate a piedi per farvi belli. Siete degli ipocriti, vi auguro di trovarvi nelle situazioni di tanti poi vedremo cosa farete.

    Rispondi

  • Bastet

    22 Ottobre @ 00.27

    Nessun gas nella mia macchina!!! Proprio non mi piace! In ogni caso chi vive in centro ed ha una Macchina vecchia, si faccia pagare un 'auto nuova ! Sembrerà strano per gli esaltati del blocco della domenica....ma ci son persone che faticano ad arrivare a fine mese! Figuriamoci comprare un'auto nuova .

    Rispondi

  • gsalva

    21 Ottobre @ 18.09

    Se dobbiamo adeguarci a regole e stili di vita ormai recepiti e scontati presso popolazioni storicamente "barbare", ma oggi meno "furbette" e più illuminate di noi, ebbene sia. Effettivamente a pensarci bene con qualche sacrificio in più a fin di bene e, soprattutto, politiche PENSATE e LUNGIMIRANTI (non frutto del panico pro-elezione che da sempre caratterizza il legiferare di casa nostra) potremmo iniziare a garantire a noi stessi e ai posteri una qualità dell'esistenza sostenibile. Certo, questo in molti lo capiscono e lo mettono in pratica; tuttavia una sempre ampia quota di ignoranti e menefreghisti, se ne sbatte altamente e continua a fare quello che meglio crede al grido di: "io pago le tasse, ho lavorato una vita, quindi io posso", oppure: "Idalia, bbaese bbuono, bbaese bbello, nessuno tocca me". La domanda è:" la regola è stata creata e resa effettiva; I controlli?" ah, forse non ci sono perchè ancora qualcuno crede alla favola che oggi siamo tutti più bravi e rispettosi del prossimo e della cosa comune....peccato che la cronaca quotidiana in generale smentisca questo pensiero utopico. Allora perchè decine di agenti di polizia municipale "appesi" alle transenne del blocco del traffico pro-partita (ne basterebbe uno ad ogni varco e non due/tre) mentre nessuna pattuglia in giro stamani, sabato, a incrementare introiti del comune attraverso l'elevazione di contravvenzioni a palate verso i furbacchiotti in giro con auto a diesel euro 0, 1, 2, 3, 4? Giusta o sbagliata che sia una regola, in democrazia è fondamentale garantirne il rispetto, altrimenti le porte del caos a favore dei "più furbi", degli esempi da seguire perchè "mi conviene", rimangono spalancate senza rimedio.

    Rispondi

  • Sandrino

    21 Ottobre @ 14.09

    8 - Il motore dura di più. Il metano ha una temperatura di detonazione più bassa della benzina. Il motore è quindi sottoposto a uno stress di utilizzo minore. La benzina, tuttavia, è importante per mantenere lubrificate le parti meccaniche: anche per questo, su tutte le auto a metano è prevista la doppia alimentazione. Quelle di ultima generazione alternano automaticamente iniezioni “miste” di carburante, proprio per assicurare la giusta lubrificazione. 9 - Parcheggi dove vuoi. Il metano non può essere soggetto a limitazioni di parcheggio di nessun tipo (lo sancisce uno speciale decreto ministeriale). Il Gpl, invece, limita l’auto al parcheggio esterno o al primo piano sotterraneo dei garage. 10 - In alcune regioni italiane ci sono incentivi. Si va dall’esenzione totale del bollo (se l’autonomia a metano è superiore di quella a benzina) per alcune regioni, all’esenzione per i primi tre anni (che poi diventa riduzione): prima dell’acquisto è bene informarsi all’ufficio motorizzazione della propria zona.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Emma Chambers

Emma Chambers

Gran Bretagna

Morta Emma Chambers, sorella di Hugh Grant in "Notting Hill"

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

INSTAGRAM

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La neve potrebbe tornare anche in città con il ciclone artico Burian

METEO

La neve potrebbe tornare anche in città con il ciclone artico Buran Video

Enel e energia ellettrica: una task force per fronteggiare i disagi (leggi)

5commenti

APPENNINO

Il sindaco Lucchi: "Gelo e neve in arrivo, lunedì scuole chiuse a Berceto e Ghiare"

Serie B: 27a giornata

Empoli in testa all'ultimo istante. Cade il Frosinone. Solo il Bari ne approfitta. La Cremonese non scappa

APPENNINO

Frana sulla strada fra Varsi e Ponte Lamberti: operai al lavoro Video

VIABILITA'

Buche in A1: problemi anche nel tratto parmense dell'autostrada

PARMA

Scontro fra due auto in via Sidoli: due feriti Foto

Incidente all'incrocio con via XXIV Maggio

weekend

Neve "pigliatutto". E poi teatro, fumetti e ballo: l'agenda del sabato

GAZZAREPORTER

Caprioli vicino a ponte Caprazucca Foto

Foto di Federica Romanazzi

ALLARME MAFIE

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

9commenti

RICERCA

Cuore, da Parma parte la rivoluzione farmacologica

SERIE B

Il Parma lotta e strappa un punto

2commenti

Via Mameli

Tenta di rubare una bici: "placcato" dal barista

VIA PICASSO

Furto al bar: la banda strappa il cambiamonete dal muro 

E' intervenuta la polizia. Il bottino resta da quantificare

ATLETICA

Fidenza rinnova il centro sportivo Ballotta: ecco come sarà Video

Recidivo

Ai domiciliari, continuava a spacciare cocaina

3commenti

Intervista

Thomas: «Sono un anti-social, mi esprimo nei live»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Confronti? No grazie. Meglio i monologhi

di Francesco Bandini

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

ORVIETO

E' morto Folco Quilici: il grande documentarista aveva 87 anni

POVIGLIO

Il veterinario fa domande, l'allevatore gli punta il forcone alla gola

2commenti

SPORT

olimpiadi invernali

Ester Ledecka oro anche nello snowboard, male gli azzurri

parma calcio

D'Aversa su Parma-Venezia: "I ragazzi hanno spinto dall'inizio alla fine" Video

SOCIETA'

Irruzione

Lo streaker più famoso colpisce (ancora) alle Olimpiadi Gallery

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day