-1°

IL CASO

Ricorso accolto, non paga la Tari

Ricorso accolto, non paga la Tari
Ricevi gratis le news
3

La Commissione tributaria provinciale ha accolto il ricorso contro l'Iren dell'avvocato Claudio De Filippi che non aveva pagato la Tari nel 2015.

Relative alla tassa sui rifiuti, per l'avvocato Claudio De Filippi quelle cartelle erano da considerarsi a loro volta carta straccia. Tutt'al più da gettare - per voler essere cittadini modello - nello specifico bidone per il riciclaggio. Troppe le lacune, a cominciare dal silenzio sui dati necessari per capire come vengano stabilite le tariffe. E così il legale, al sollecito di pagamento ricevuto da Iren il 15 ottobre del 2015, rispose con un ricorso alla Commissione tributaria provinciale. Ottenendo una vittoria che potrebbe rappresentare un precedente per molti cittadini. La Commissione ha ritenuto ben più motivato il ricorso del legale (che in questo caso si è trovato a difendere se stesso) che non la richiesta di pagamento dello stesso tributo.

Ma la controffensiva di De Filippi è stata condotta su più fronti. Anche su quello formale. L'avvocato infatti ha sottolineato come il sollecito mancasse «completamente di relata di notifica, poiché il relativo modulo stampato risulta privo di qualsiasi relata di notifica e-o comunque assolutamente illeggibile. Inoltre, manca qualunque indicazione circa la qualifica del soggetto che ha consegnato l'atto all'ufficiale postale, e non può quindi essere accertata la sua eventuale abilitazione a compiere tale adempimento».

Ma De Filippi si spinge oltre, definendo «la pretesa di pagamento avanzata dalla società Iren circa il pagamento della tassa Tari, nonché la medesima tassa, incostituzionali, in quanto, suddetta tassa non prevede una vera controprestazione di servizio violando, in questo modo, l'articolo 53 della nostra Costituzione, che sancisce il principio della capacità contributiva». Ossia che tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva, e che il sistema tributario è basato su criteri di progressività. «Invece, per la Tasi e la Tari si fa riferimento a parametri (rendite catastali, dimensione immobile...) palesemente illegittimi».

Non solo. «Iren - sottolinea il legale - ha omesso di indicare in maniera adeguata il criterio di calcolo della tariffa, non specificando l'aliquota applicata ma solo la misura definitiva della stessa. Ciò, ovviamente impedisce al contribuente di verificare la correttezza dei calcoli effettuati, limitandone anche la possibilità di difesa avverso la pretesa attivata nei suoi confronti». Una tesi accolta dalla Commissione che ha verificato come l'atto impugnato non espliciti «in alcun modo le modalità di calcolo con cui si è pervenuti all'importo richiesto, limitandosi a indicare i metri quadrati assoggettati a tassazione e il totale dell'imposta risultante dalla moltiplicazione per i suddetti di importi non meglio esplicitati e motivati». Così, la Commissione ha accolto le tesi di De Filippi. E Iren, anziché incassare la somma sollecitata, è stata condannata a pagare 800 euro di spese relative al procedimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gigiprimo

    17 Novembre @ 12.39

    vignolipierluigi@alice.it

    Se la giustizia fosse giusta interverrebbe sulle ingiustizie, non verrebbero fatte leggi ingiuste o incomplete se ci fossero persone giuste e oneste al parlamento e alle società che svolgono servizi pubblici. quanti se ! rimane il fatto che più della metà degli italiani sono dei 'Renzi' e molte volte non hanno 'due polli' da portare a un avvocato.

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    17 Novembre @ 08.38

    la rivolta di atlante

    SE FOSSE STATO UN CITTADINO MEDIO CON UNA CONOSCENZA LEGALE MEDIA E UNA GIORNATA PIENA DI LAVORO AL DI FUORI DELLA LEGGE - NON - AVREBBE CERTO AVUTO LO STESSO RISULTATO. QUESTA E' LA VERA INGIUSTIZIA LA NECESSITA' DI AVERE UNA CULTURA LEGALE SUPERIORE PER POTER AFFRONTARE LA LEGGE ITALIANA .... UN TRITACARNE DI SOLDI , TEMPO ED ENERGIE.

    Rispondi

    • silviococconi

      17 Novembre @ 10.45

      Non possiamo certo fare colpe alla Giustizia se uno sa come muoversi e far valere i propri diritti: il cittadino medio può sempre avvalersi di un avvocato o di qualcuno che ne sa perchè non tutti possiamo essere onniscienti e nemmeno poterci fare giustizia da soli.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

bologna

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

Va in vacanza, amici di Fb bisbocciano e rubano in casa, presi

varese

Gli amici vedono da Fb che è in vacanza e bisbocciano e rubano a casa sua

2commenti

Dadaumpa: le serate Dadacita

FESTE PGN

Dadaumpa: le serate Dadacita Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

Scuola

Troppi studenti maleducati: aumentano le insufficienze in condotta

domenica

Carnevale, ultimo atto. E poi favole, ciaspole e mercatini: l'agenda

Teatro

Il «Procacciatore» Gene Gnocchi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Ko a Empoli

Parma rosso di vergogna

Colorno

Treno bloccato per un principio d'incendio

salso

Pusher arrestato con un etto di coca purissima

PERSONAGGIO

Francesca Zanetti ambasciatrice di parmigianità

Serie B

Parma umiliato ad Empoli 4-0 crolla all'8° posto. D'Aversa resta Risultati e classifica

D'Aversa: "Tutto gira storto. Dobbiamo stare zitti e lavorare" (Video)Grossi: "Parma disastroso" (Guarda il videocommento)

17commenti

gazzareporter

Polizia in via Cavour: nel mirino le baby gang Foto

4commenti

tg parma

Busseto: cinque ragazzini denunciati per furto e danneggiamenti

1commento

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

7commenti

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

incidente

Ciclista cade in una curva a Mulazzano: è grave

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tutti uniti per il rilancio della città

di Claudio Rinaldi

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Insulti alla fidanzata di Harry, si dimette il leader dell'Ukip

femminicidio

Uccise la bandante e gettò il cadavere nel Po, arrestato

SPORT

Serie A

Il Genoa batte l'Inter che viene sorpassata dalla Roma

GAZZAFUN

Empoli - Parma: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

piazza garibaldi

One Billion Rising: Flash Mob per i diritti delle Donne

il disco

50 anni di 2001: la musica secondo Kubrick

MOTORI

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto