11°

CARA SPESA

Ora si pagano anche le borsine per frutta e verdura. Debutto fra i mugugni

Ora si pagano anche le borsine per frutta e verdura. Ed è dibattito sul web.
Ricevi gratis le news
37

«Bio shopper» a pagamento? C'è chi apprezza l'attenzione all'ambiente. Di sicuro sui social network è l'argomento del giorno: pioggia di commenti, di "sfide" ma anche di richiamo al tema ambientale.

Anno nuovo... tassa nuova.

A carico dei consumatori, naturalmente.

Dal 1° gennaio dell'anno appena cominciato, infatti, è entrata in vigore la norma che prevede il pagamento obbligatorio dei sacchetti ultraleggeri utilizzati per contenere gli alimenti sfusi, frutta e verdura in particolare.

Shopper che, per legge, devono essere ora biodegradabili e compostabili. E con il prezzo di vendita riportato sullo scontrino fiscale.

Una novità che riguarda non soltanto la grande distribuzione, ma anche i piccoli negozi. Tutti obbligati a farle pagare le «bustine», pena il rischio di una sanzione pesantissima.

E così pure nella nostra città, passato il Capodanno, chi è andato a far spesa, ieri, ha trovato un bel cartello che segnalava l’applicazione della normativa con allegato il prezzo della singola busta, senza dimenticare di specificare un'altra importante «postilla»: per motivi igienici, non è possibile utilizzare - per il confezionamento di frutta e verdura - sacchetti di proprietà del cliente.

Nessuna possibilità di aggirare il nuovo obbligo di pagamento, insomma. E i primi mugugni sono arrivati subito. «Dicono che si tratta di una norma finalizzata alla salvaguardia dell’ambiente. A me, invece, sembra soltanto un pretesto per imporre un nuovo balzello ai cittadini, come se non bastassero già tutte le tasse che paghiamo» protesta il signor Aldo, pensionato.

«Non è stata affatto una sorpresa, per me: ero al corrente di questa novità» afferma un’altra cliente, Clara, intenta a imbustare alcune mele senza perdere di vista, nel frattempo, la nipotina che gironzola tra gli scaffali. «Personalmente – aggiunge - non trovo giusto che si debbano far pagare i sacchetti per la frutta e le verdure, ma non è mica colpa dei negozianti. Dobbiamo adeguarci».

Addetti alle vendite e responsabili dei supermercati ascoltano con pazienza le lamentele e, quasi scusandosi, allargano le braccia: «Siamo costretti a farveli pagare, i sacchetti: ce lo impone la legge» è la risposta, più o meno identica dappertutto, che viene servita ai clienti.

Al cronista che si avvicina per chiedere un commento, il responsabile di uno dei punti vendita spiega ancora meglio come stanno le cose: «L’unica cosa che possiamo fare è contenere il prezzo di ciascun sacchetto, in modo da non riversare sul consumatore la totalità dei costi. Perché è chiaro che queste buste noi le paghiamo, ai fornitori. Anzi, le abbiamo sempre pagate. Anche quando per i clienti erano gratis...».

Il giro di ricognizione in alcuni punti vendita dislocati in città diventa utile per confrontare i prezzi. L’ipotesi al vaglio della grande distribuzione, nei giorni scorsi, era quella di fissare il prezzo dei sacchetti ultraleggeri all'interno di una forbice compresa fra uno e 5 centesimi. Impegno che, a Parma, sembra rispettato: per un sacchetto, Esselunga e Conad fanno pagare solo un centesimo; Coop e Sigma, invece, due centesimi.

«Forse andrò controcorrente, rispetto al pensiero diffuso, ma ritengo questo provvedimento giusto, perché delinea un processo virtuoso e innovativo, a beneficio dell’ambiente» osserva Matteo, studente universitario. «Questi shopper – prosegue il giovane - potranno essere, ad esempio, riutilizzati per i rifiuti umidi».

Già. Ma al supermercato, occorrerà utilizzare un sacchetto per ogni genere alimentare, dato che non possono essere mischiati prodotti che vanno pesati e che hanno prezzi differenti.

«Il costo del singolo sacchetto è contenuto: obiettivamente, non credo sposti più di tanto gli equilibri del budget che una famiglia destina all’acquisto delle provviste alimentari - evidenzia Laura, una giovane mamma. - Parlare di stangata sulla spesa, mi sembra eccessivo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Stefano

    05 Gennaio @ 10.36

    Comunque non vedo perché il commerciante dovrebbe regalarci i sacchetti.

    Rispondi

  • Bastet

    03 Gennaio @ 23.00

    Andrò a comprare 8 mele..le peserò una alla volta e su ciascuna metterò l’adesivo con pesata e relativo prezzo! Pensano che siamo tutti idioti a credere al motivo igienico per cui è vietato portarli da casa? Compro per portare a casa!

    Rispondi

    • Stefano

      05 Gennaio @ 10.35

      Spero solo che ad ogni adesivo corrisponda anche il relativo prezzo del sacchetto, così invece che pagare 0,01€ per un sacchetto con dentro 8 mele, ne pagherai €0,08 complessivi.

      Rispondi

  • gigiprimo

    03 Gennaio @ 22.42

    vignolipierluigi@alice.it

    Nel mio commento ci si riferiva a Gentiloni è stato il correttore che lo ha corretto in Gentilini. Chiedo scusa a quest'ultimo!

    Rispondi

  • Patrizia

    03 Gennaio @ 20.03

    Chi sostiene che sia dettata dalľeuropa è tratto in inganno dalle mandaci dichiarazioni del PD. Solo la Francia e ľitalia hanno imposto ľuso dei sacchetti biodegradabili. https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/01/03/sacchetti-ortofrutta-a-pagamento-il-divieto-di-quelli-in-plastica-non-lha-imposto-la-ue-la-decisione-e-del-governo/4070201/

    Rispondi

  • SimonaV

    03 Gennaio @ 19.29

    In molti paesi europei si usano Solo sacchetti di CARTA non capisco perché in Italia ci si deve sempre distinguere.....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

RIMINI

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

IL VINO

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Non ce l'ha fatta la 71enne ucraina travolta in via Langhirano

PARMA

E' morta al Maggiore la 71enne ucraina travolta in via Langhirano Video

L'incidente è avvenuto il 2 gennaio

FATTO DEL GIORNO

Un anno dopo la morte di Filippo Ricotti, la Massese resta insicura: lettera della madre del 17enne

Ecco le anticipazioni del direttore della Gazzetta di Parma, Michele Brambilla

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

1commento

tg parma

Contrabbando di petrolio dalla Calabria a Parma, 6 arresti Video

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

2commenti

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

4commenti

fiere

Cibus 2018 scalda i muscoli: attesi 80mila visitatori

A MEDESANO

Pioggia di lettere anonime a luci rosse

Il caso

«Io, musulmano, sono contro la chiusura delle "Luigine"»

2commenti

carabinieri

Capodanno rovinato: l'appartamento in affitto a Madonna di Campiglio era una truffa

LA BACHECA

Ecco 66 nuove offerte di lavoro

tg parma

Novità in casa Tep: arrivano tre nuovi autobus lunghi 10 e 12 metri Video

1commento

Gioco

Busseto, vinti 64mila euro al lotto

FIDENZA

Auto in fiamme nella notte: incendio doloso?

m5s

Cominciate le parlamentarie. Per Parma Ferraroni, Distante, D'Alessandro e...?

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

2commenti

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Incidente in una ditta: morti tre operai, uno è gravissimo

BERGAMO

Cade in una tomba: 74enne muore sul colpo

SPORT

calcio

Manuel Nocciolini va in prestito al Pordenone

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

SOCIETA'

Economia

Più ortofrutta confezionata per non pagare i sacchetti bio Video

1commento

gran bretagna

18enne italiana mette la verginità all'asta per poter studiare a Cambridge: offerto un milione

2commenti

MOTORI

DETROIT

Mercedes, ecco la nuova Classe G

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti