-2°

EDITORIALE

Smartphone al volante? L'auto progredisce. L'uomo regredisce

L'auto progredisce. L'uomo regredisce

Foto d'archivio

Ricevi gratis le news
0

C'è una piaga quasi invisibile che ogni giorni mette in pericolo la vita di tutti noi. Miete più vittime del terrorismo eppure sembra non spaventare chi siede al volante e puntualmente armeggia con disinvoltura sul proprio smartphone. Trasformandosi in potenziale killer per colpa della mail di un cliente, o per un messaggio alla fidanzata, una chat con le amiche, una curiosità impellente da sfamare con wikipedia. Non fa differenza che sia per lavoro o per sollazzo: distrarsi mentre si guida può essere letale. Sembra banale ricordarlo, eppure i numeri sono agghiaccianti: una recentissima ricerca dell’ente americano National Safety Council ci racconta che lo smartphone si utilizza in media 3,5 minuti ogni ora che si è al volante. Lo ammette candidamente l’88% degli intervistati (3,1 milioni di automobilisti, non proprio pochi...). L'effetto è devastante: +6% i morti sulle strade nel 2017, +7% gli incidenti con feriti gravi e la causa principale è la distrazione al volante nonostante le auto siano oggi più sicure.

Non va molto meglio da noi, come testimoniamo a pagina 6 e 7, perché nella società digitalizzata il telefonino è diventato l'appendice irrinunciabile, la connessione malata con il mondo che ci fa preferire la vita su WhatsApp a quella reale. Però l'industria automobilistica (e anche quella dell'elettronica) stanno investendo somme enormi per costruire un futuro migliore che somigli tanto al passato delle carrozze, con la differenza che il cocchiere sarà un software e le auto si guideranno da sole, lasciandoci liberi di «pistolare» sul tablet, di leggere Guerra e Pace o di risolvere un Sudoku. Fantascienza? Tutt'altro. Anzi: la guida autonoma è già pronta e ogni Casa ha riunito team di ingegneri dediti all'autonomous driving in previsione di aver oltre 30 milioni di veicoli in circolazione nel 2040, praticamente dopodomani. I vuoti da colmare in questi anni saranno le infrastrutture, perché servono strade curate (segnaletica orizzontale in primis), miglioramenti tecnologici per la guida su ghiaccio e neve che rischia di «accecare» i sistemi, oltre agli accorgimenti legali e amministrativi da apportare al codice della strada.

Ma tanti di noi già si stanno allenando con la guida autonoma perché quasi ogni nuovo modello è dotato di sistemi capaci di mantenere la distanza dal veicolo che ci precede fino all'arresto completo, sa compiere una frenata di emergenza, mantenere la corsia, avvisarci di un veicolo nell'angolo cieco, parcheggiare da sola e così via in una giungla di acronimi inglesi che sintetizzano il primo passo verso la guida autonoma, e magari anche elettrica già che ci siamo. Un bagaglio tecnologico da astronauti, nel quale i sistemi Bluetooth per gestire le telefonate senza togliere le mani dal volante sono tanto diffusi quanto ignorati, così come i comandi vocali per gestire gli sms (presenti perfino su diverse utilitarie).

La tecnologia può fare passi da gigante per l'umanità ma un piccolo passo deve farlo anche l'uomo connettendo i neuroni e rinunciando per qualche minuto alla schiavitù del telefono. Guardatevi intorno: auto che oscillano o rallentano senza motivo nascondono spesso uno smartphone in azione. Peccato che anche il legislatore ci abbia messo del suo: l'estate scorsa il Ddl Meta puntava a raddoppiare le sanzioni (oggi fino a 600 e passa euro con sospensione della patente da 1 a 3 mesi se si reitera il reato) ma la proposta è rimasta tale. Complimenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo: Andrea Delogu

L'INDISCRETO

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Rubano alcune lanterne dai tavolini di un ristorante di via Mameli

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

4commenti

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

1commento

TV PARMA

Parma calcio, stasera a Bar Sport parla la società: in studio Malmesi

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

2commenti

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

parma

Lucarelli non molla: "Per la A ci proveremo fino alla fine"

1commento

PARMA

Il centro muore? Lettori uniti: "Servono incentivi e sicurezza"

Continua il dibattito fra i parmigiani

1commento

Iren

Parma-Venezia al Tardini, esposizione contenitori rifiuti sabato entro le 9: le vie coinvolte

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

PARMA

Cinquanta ragazzi di Baganzola a scuola... di golf Foto

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

PARMA

Eramo, Lavagetto e Pezzuto: "Niente sala civica per Forza Nuova, bastava modificare il Regolamento"

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

1commento

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

SOCIETA'

roma

Via vai di calvi in negozio: droga nascosta nei bigodini, arrestato parrucchiere

GAZZAFUN

Tutti 18enni: ecco un nuovo quiz della patente

MOTORI

MOTORI

Mazda CX-5 subito amici: il Suv dal feeling immediato

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto