16°

L'ULTIMO SALUTO

Ora Carlo e Michele riposano insieme

Tutta Borghetto ai funerali dei due fratelli, sepolti uno di fianco all'altro nella cappella di famiglia

Ora Carlo e Michele riposano insieme
0

 

NOCETO
Tutta Borghetto ha tributato il proprio omaggio a Carlo e Michele Gandolfi, i due fratelli scomparsi a poca distanza di tempo l’uno dall’altro.
Meno di 22 ore sono infatti passate tre le due morti all’ospedale di Vaio. Carlo, che aveva 87anni, è spirato venerdì sera, mentre Michele, che di anni ne aveva 89, lo ha seguito nel pomeriggio di sabato.
I due fratelli, agricoltori conosciuti da tutti nella zona, erano molto uniti, hanno condiviso tutto nella vita, dall’educazione al lavoro nei campi, fatto di fatica e dedizione, indispensabili per produrre buoni raccolti e accudire gli animali.
In occasione dei funerali, la comunità della frazione nocetana, dove i due vivevano da molti anni, si è stretta attorno alla famiglia, nel ricordo di due uomini molto conosciuti e ben voluti in paese.
Tutti gli abitanti della frazione nocetana ricordano Michele e Carlo come persone tranquille dedite al lavoro e alla fede.
Il destino li ha uniti anche nella fine della loro esistenza, lo stesso destino che, solo poco più di un mese fa, aveva fatto dire addio ad un terzo fratello, Anselmo, di 92 anni, che viveva con loro.
Tre fratelli che se ne sono andati in poco più di un mese, tre agricoltori di vecchio stampo, come ce ne sono rimasti pochi in giro: uomini che hanno visto cambiare il mondo dell’agricoltura, adattandosi alle evoluzioni tecnologiche, ma mantenendo lo spirito tradizionale con cui un tempo si affronta la vita nei campi.
Michele e Carlo hanno sempre lavorato la terra, sin dagli anni venti quando in famiglia oltre a loro, c’erano altri 6 fratelli, e a Santa Margherita di Fidenza, si occupavano di un podere con i propri familiari.
Il loro arrivo a Borghetto risale agli anni sessanta, ma per gli abitanti del posto è come se fossero stati qui da sempre. Entrambi erano molto legati al paese e alla parrocchia di Borghetto.
Carlo, prima che la sua salute peggiorasse, per anni è stato volontario dell’Associazione Volontari Ospedalieri di Fidenza, attività che gli ha permesso di impegnarsi in prima persona per portare conforto e aiuto agli ammalati. Inoltre ha anche partecipato ad alcuni pellegrinaggi a Lourdes.
 Durante la cerimonia i nipoti di Michele e gli amici dei figli, Ivana e Paolo, hanno voluto omaggiarli occupandosi dei canti che hanno accompagnato la messa.
Dall’altare anche il parroco don Luca Romani ha ricordato i grandi valori e la fede che hanno sempre accompagnato i due fratelli: «Ora Michele e Carlo sono insieme di fronte al Signore. Di loro ricordo la grande forza e la fede che li ha sempre guidati, anche nei periodi difficili. Erano persone miti con valori semplici quanto saldi, gli stessi valori che hanno accompagnato tutti i membri della loro famiglia e che Michele ha trasmesso ai suoi figli. Entrambi avevano una fede molto grande e quando li andavo a trovare a casa me lo dimostravano. Michele in particolare, mi chiedeva sempre notizie sulle attività della parrocchia a cui era molto legato».
Dopo la cerimonia i due feretri sono stati accompagnati, l’uno di fianco all’altro, per l’ultimo viaggio che ha condotto i due fratelli nella cappella di famiglia, all’interno del cimitero del paese, dove si è tenuta la cerimonia della sepoltura.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia