10°

20°

L'ULTIMO SALUTO

Ora Carlo e Michele riposano insieme

Tutta Borghetto ai funerali dei due fratelli, sepolti uno di fianco all'altro nella cappella di famiglia

Ora Carlo e Michele riposano insieme
0

 

NOCETO
Tutta Borghetto ha tributato il proprio omaggio a Carlo e Michele Gandolfi, i due fratelli scomparsi a poca distanza di tempo l’uno dall’altro.
Meno di 22 ore sono infatti passate tre le due morti all’ospedale di Vaio. Carlo, che aveva 87anni, è spirato venerdì sera, mentre Michele, che di anni ne aveva 89, lo ha seguito nel pomeriggio di sabato.
I due fratelli, agricoltori conosciuti da tutti nella zona, erano molto uniti, hanno condiviso tutto nella vita, dall’educazione al lavoro nei campi, fatto di fatica e dedizione, indispensabili per produrre buoni raccolti e accudire gli animali.
In occasione dei funerali, la comunità della frazione nocetana, dove i due vivevano da molti anni, si è stretta attorno alla famiglia, nel ricordo di due uomini molto conosciuti e ben voluti in paese.
Tutti gli abitanti della frazione nocetana ricordano Michele e Carlo come persone tranquille dedite al lavoro e alla fede.
Il destino li ha uniti anche nella fine della loro esistenza, lo stesso destino che, solo poco più di un mese fa, aveva fatto dire addio ad un terzo fratello, Anselmo, di 92 anni, che viveva con loro.
Tre fratelli che se ne sono andati in poco più di un mese, tre agricoltori di vecchio stampo, come ce ne sono rimasti pochi in giro: uomini che hanno visto cambiare il mondo dell’agricoltura, adattandosi alle evoluzioni tecnologiche, ma mantenendo lo spirito tradizionale con cui un tempo si affronta la vita nei campi.
Michele e Carlo hanno sempre lavorato la terra, sin dagli anni venti quando in famiglia oltre a loro, c’erano altri 6 fratelli, e a Santa Margherita di Fidenza, si occupavano di un podere con i propri familiari.
Il loro arrivo a Borghetto risale agli anni sessanta, ma per gli abitanti del posto è come se fossero stati qui da sempre. Entrambi erano molto legati al paese e alla parrocchia di Borghetto.
Carlo, prima che la sua salute peggiorasse, per anni è stato volontario dell’Associazione Volontari Ospedalieri di Fidenza, attività che gli ha permesso di impegnarsi in prima persona per portare conforto e aiuto agli ammalati. Inoltre ha anche partecipato ad alcuni pellegrinaggi a Lourdes.
 Durante la cerimonia i nipoti di Michele e gli amici dei figli, Ivana e Paolo, hanno voluto omaggiarli occupandosi dei canti che hanno accompagnato la messa.
Dall’altare anche il parroco don Luca Romani ha ricordato i grandi valori e la fede che hanno sempre accompagnato i due fratelli: «Ora Michele e Carlo sono insieme di fronte al Signore. Di loro ricordo la grande forza e la fede che li ha sempre guidati, anche nei periodi difficili. Erano persone miti con valori semplici quanto saldi, gli stessi valori che hanno accompagnato tutti i membri della loro famiglia e che Michele ha trasmesso ai suoi figli. Entrambi avevano una fede molto grande e quando li andavo a trovare a casa me lo dimostravano. Michele in particolare, mi chiedeva sempre notizie sulle attività della parrocchia a cui era molto legato».
Dopo la cerimonia i due feretri sono stati accompagnati, l’uno di fianco all’altro, per l’ultimo viaggio che ha condotto i due fratelli nella cappella di famiglia, all’interno del cimitero del paese, dove si è tenuta la cerimonia della sepoltura.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Addio a Valenti, lo sportivo

LUTTO

Addio a Valenti, lo sportivo

1commento

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

Parma

Maltempo: allerta della protezione civile fino alle 18

Stazione

Quei tombini instabili che tolgono il sonno

Calcio

Parma, la parola ai tifosi

lutto

Fidenza piange il pittore Mario Alfieri

SACERDOTE

Don Ubaldo, da Tabiano alla Siberia

Parma

«La Marina? Un'opportunità per i giovani»

1commento

AL REGIO

De Andrè, Cristiano canta Fabrizio

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

7commenti

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

4commenti

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

6commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

lettere 

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

maltempo

Torna la neve in Lombardia Video

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport