16°

ASSOCIAZIONE

Avis Noceto, nel 2013 superate le mille donazioni

Il presidente Massari: «La cultura del dono è ben radicata nei cittadini»

Avis Noceto, nel 2013 superate le  mille donazioni
0

 

Positivo 2013 per l’Avis Noceto. Il sodalizio di volontariato, tra i più radicati nel territorio ha raggiunto importanti traguardi.
Le donazioni di sangue eseguite dai nocetani sono state 1023. Di questi prelievi 748 sono stati eseguiti nel punto di raccolta di Noceto. Gli altri, in altre sedi, per ragioni di lavoro. Nella sede di Noceto in media le donazioni sono state 39 per ogni seduta di prelievo.
Per il presidente Marco Massari «il numero complessivo delle donazioni è in linea con gli ottimi risultati che l’associazione ha conseguito negli ultimi anni. I numeri che abbiamo ottenuto nel 2013 ci confermano che a Noceto la cultura del dono è ben radicata nei cittadini. Inoltre, per avere più donazioni, anche quest’anno organizzeremo 3 sedute di prelievo domenicali per dare maggiori possibilità a chi non può o non desidera astenersi dal lavoro».
L’Avis di Noceto annovera tra le sue fila ben 569 donatori. Di questi, 389 sono uomini mentre 180 sono donne. In percentuale, il 35% dei donatori ha un’età compresa tra i 18 ed i 35 anni, il 41% va dai 36 ai 50 anni mentre il 24% dei volontari ha tra i 51 ed i 68 anni.
«Vogliamo – auspica Massari – aumentare i volontari tra i 18 e i 35 anni, per garantire continuità con la fascia d'età successiva: inevitabilmente, con il passare degli anni, servirà un ricambio. Anche dall’Avis provinciale e regionale ci vengono date indicazioni per aumentare le donazioni che provengono dai giovani».
Il ricambio dei donatori, se pur in piccola parte, c’è stato. Infatti, nell’anno appena passato sono stati eseguiti 51 esami di idoneità che hanno portato a 34 prime donazioni. Di questi nuovi entrati, tutti al di sotto dei 30 anni, il 69% è rappresentato da donne e il 31% da uomini.
«L’associazione – afferma Massari – esprime apprezzamento per la sensibilità dimostrata dalle giovani donne e invita i ragazzi a non farsi staccare troppo in questa bella gara di solidarietà».
Rispetto ai nuovi donatori si registrano anche 44 dimissioni. delle quali 29 d’ufficio cioè eseguite perché i volontari, se pur idonei a donare, non si sono presentati ai prelievi per oltre due anni. In questo caso infatti le persone vengono dimesse dall’elenco dei donatori. Il sodalizio ovviamente tiene continuamente controllati i propri donatori: nel 2013 sono stati eseguiti 480 esami annuali, quelli a cui sono sottoposti tutti i donatori almeno una volta all’anno, 162 esami di ricontrollo, e 75 elettrocardiogrammi.
Il punto di raccolta ha anche superato la visita ispettiva di accreditamento, il sistema per l’incremento di qualità al quale tutte le strutture sanitarie della Regione devono uniformarsi. Infine, continua la collaborazione tra Avis e Lilt: l'Avis mette a disposizione i propri ambulatori per le visite di prevenzione dei tumori.
«La collaborazione con la Lilt è proficua - conferma Massari. L’intenzione è quella di collaborare con altre associazioni della zona, con enti ed istituzioni per radicarci ancora di più nel territorio, sensibilizzare le persone e aumentare il numero di donatori».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

Raggiri

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

1commento

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

1commento

gazzareporter

Rottura a un tombino: cortile della Pilotta allagato Video

1commento

IL CASO

Ponte Verdi, i sindaci pronti alla disobbedienza civile

gazzareporter

Quando il buongiorno è uno spettacolo: l'arcobaleno "in posa" Foto

Inviate anche le vostre foto

LEGA PRO

Parma, pronto a cambiare

Noceto

L'appello: «Salviamo l'oratorio di San Lazzaro»

INTERVISTA

L'8 maggio Nucci al Regio per l'Hospice

PARMA

Bocconi avvelenati: caccia ai killer dei cani

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

Alimentare

Parmacotto, previsti 60 milioni di ricavi

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

2commenti

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

nepal

Intrappolato in un burrone nell' Himalaya, trovato vivo dopo 47 giorni

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling