-5°

ASSOCIAZIONE

Avis Noceto, nel 2013 superate le mille donazioni

Il presidente Massari: «La cultura del dono è ben radicata nei cittadini»

Avis Noceto, nel 2013 superate le  mille donazioni
0

 

Positivo 2013 per l’Avis Noceto. Il sodalizio di volontariato, tra i più radicati nel territorio ha raggiunto importanti traguardi.
Le donazioni di sangue eseguite dai nocetani sono state 1023. Di questi prelievi 748 sono stati eseguiti nel punto di raccolta di Noceto. Gli altri, in altre sedi, per ragioni di lavoro. Nella sede di Noceto in media le donazioni sono state 39 per ogni seduta di prelievo.
Per il presidente Marco Massari «il numero complessivo delle donazioni è in linea con gli ottimi risultati che l’associazione ha conseguito negli ultimi anni. I numeri che abbiamo ottenuto nel 2013 ci confermano che a Noceto la cultura del dono è ben radicata nei cittadini. Inoltre, per avere più donazioni, anche quest’anno organizzeremo 3 sedute di prelievo domenicali per dare maggiori possibilità a chi non può o non desidera astenersi dal lavoro».
L’Avis di Noceto annovera tra le sue fila ben 569 donatori. Di questi, 389 sono uomini mentre 180 sono donne. In percentuale, il 35% dei donatori ha un’età compresa tra i 18 ed i 35 anni, il 41% va dai 36 ai 50 anni mentre il 24% dei volontari ha tra i 51 ed i 68 anni.
«Vogliamo – auspica Massari – aumentare i volontari tra i 18 e i 35 anni, per garantire continuità con la fascia d'età successiva: inevitabilmente, con il passare degli anni, servirà un ricambio. Anche dall’Avis provinciale e regionale ci vengono date indicazioni per aumentare le donazioni che provengono dai giovani».
Il ricambio dei donatori, se pur in piccola parte, c’è stato. Infatti, nell’anno appena passato sono stati eseguiti 51 esami di idoneità che hanno portato a 34 prime donazioni. Di questi nuovi entrati, tutti al di sotto dei 30 anni, il 69% è rappresentato da donne e il 31% da uomini.
«L’associazione – afferma Massari – esprime apprezzamento per la sensibilità dimostrata dalle giovani donne e invita i ragazzi a non farsi staccare troppo in questa bella gara di solidarietà».
Rispetto ai nuovi donatori si registrano anche 44 dimissioni. delle quali 29 d’ufficio cioè eseguite perché i volontari, se pur idonei a donare, non si sono presentati ai prelievi per oltre due anni. In questo caso infatti le persone vengono dimesse dall’elenco dei donatori. Il sodalizio ovviamente tiene continuamente controllati i propri donatori: nel 2013 sono stati eseguiti 480 esami annuali, quelli a cui sono sottoposti tutti i donatori almeno una volta all’anno, 162 esami di ricontrollo, e 75 elettrocardiogrammi.
Il punto di raccolta ha anche superato la visita ispettiva di accreditamento, il sistema per l’incremento di qualità al quale tutte le strutture sanitarie della Regione devono uniformarsi. Infine, continua la collaborazione tra Avis e Lilt: l'Avis mette a disposizione i propri ambulatori per le visite di prevenzione dei tumori.
«La collaborazione con la Lilt è proficua - conferma Massari. L’intenzione è quella di collaborare con altre associazioni della zona, con enti ed istituzioni per radicarci ancora di più nel territorio, sensibilizzare le persone e aumentare il numero di donatori».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

1commento

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

3commenti

LEGA PRO

Parma-Santarcangelo: i crociati provano a riprendere il volo Diretta

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

21commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

incidente

Bus ungherese, il console: "I due figli del prof 'eroe' sono morti"

Rigopiano

Francesca che dall'ospedale aspetta il suo Stefano

WEEKEND

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto