-1°

Noceto

Centro Caritas: ecco gli angeli di chi ha bisogno

Le iniziative all'ex oratorio di Noceto. Volontariato, distribuzione di pacchi alimentari, incontri: una squadra dalla parte dei più deboli

Centro Caritas: ecco gli angeli di chi ha bisogno

Caritas di Noceto

0

All’ingresso dell’ex Oratorio c’è una porta sempre aperta. Per chi ha bisogno, per chi vuole donare qualcosa di sé agli altri, per trovare altre culture, per chi ha il piacere di incontrare storie da tutto il mondo. Qui un bel gruppo di volontari ha dato vita tre anni fa ad un centro Caritas per la distribuzione di un pacco alimentare a famiglie o singoli individui che attraversano un momento di difficoltà.
«Abbiamo cominciato su iniziativa di don Giovanni Lommi – raccontano Giovanna, Mirella, Savina e Bruna, impegnate anche ad agosto a raccogliere prodotti di prima necessità –. Era un “tempo forte”, quello della Quaresima, stavamo in canonica e pensavamo che tutto si concludesse in poche settimane. Ma la provvidenza ha continuato ad arrivare e siamo ancora qua».
Sono tanti i volontari che si alternano, Serena, Daniela, Chiara, Giulio, Claudio, Nanda, Giovanna, Pieranna, Mariolina, Minni, Elisa, Gianni, Roberto e Isabella, che svolge la sua esperienza di servizio civile, oltre agli scout che intervengono nella distribuzione.
La consegna del pacco avviene di giovedì dalle 15 alle 17, una volta al mese per un totale di 33 famiglie divise in due gruppi.
«Guardiamo alla composizione delle famiglie, e distribuiamo prodotti di prima necessità, pasta, latte, olio, scatolette, sughi, zucchero, biscotti, farina e anche pannolini per bambini – raccontano le volontarie –. Una goccia nella vita di queste persone, ma importante anche perché trasmette un senso di accoglienza».
Per questo servizio ci si avvale della collaborazione dei servizi sociali di Noceto che hanno un censimento aggiornato delle situazioni di disagio.
«Ci sono anche quelli che non chiamano – dice Giovanna –. A volte abbiamo fatto noi il primo passo per conoscere persone in difficoltà. Se all’inizio il rapporto è più difficile, poi si instaura un clima di fiducia. In inverno prepariamo il the e la distribuzione diventa un’occasione per fare merenda insieme. Abbiamo anche ricevuto inviti per pranzare insieme e ci vengono portati dolci e focaccine cucinati secondo le tradizioni di tutto il mondo».
Egitto, Senegal, Costa D’Avorio, Marocco, Tunisia, Albania, India sono i paesi di provenienza. Di recente si sono aggiunte anche famiglie italiane.
I prodotti arrivano grazie alle donazioni di aziende locali come Barilla, Parmalat, Rodolfi, Consorzio Casalasco o la panetteria Bitti di Noceto che offre il pane. Poi c’è la generosità dei privati che nell’anonimato lasciano gli alimenti nei cesti predisposti in Chiesa o danno piccoli contributi in denaro. Se manca qualcosa i volontari intervengono di persona.
In questi tre anni le storie si sono intrecciate. «Nedra che viene dalla Tunisia ha avuto la cittadinanza italiana – dicono –. Abbiamo partecipato anche noi con orgoglio alla cerimonia. Lei ha due bambine e ogni tanto per contraccambiare viene a fare qualche ora di volontariato e ci aiuta a fare le pulizie all’oratorio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le evoluzioni al palo di Maria Aguiar

Pole dance

Evoluzioni al palo: Maria Aguiar è campionessa sudamericana Video

Patti Smith - A Hard Rain's Gonna Fall - Bob Dylan Nobelprize in literature 10 dec 2016

emozione

La Smith al Nobel (per Dylan) si ferma e riprende a cantare Video

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

lega pro

Parma-Teramo 0-1 Diretta

Calcio

Reggiana-Parma: c'è chi non si è fatto sfuggire il biglietto...

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

3commenti

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

6commenti

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

Gazzareporter

Nebbia, le foto di un lettore: "Benvenuti a Eia"

inserto

L'Oroscopo 2017 domani con la Gazzetta di Parma

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

2commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Fuori Orario

Serata "I love Rock": ecco chi c'era Foto

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Parma

“La Bassa di Zavattini” e la sfida degli anolini: le foto di "Mangia come scrivi"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quel che manca per fare un governo

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

A volte fa più male la gentilezza

ITALIA/MONDO

governo

Gentiloni ha accettato l'incarico: è lui il presidente del Consiglio designato

fisco

Imu e Tasi: entro venerdì il saldo Come si calcola

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Sport USA

Anche Gallinari nella notte magica dei big

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

5commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti