-2°

fondi

Alluvione 2015: 29 milioni dalla Regione per Piacenza e Parma

Maltempo e danni in Val Ceno
0

Oltre 29 milioni di euro per la messa in sicurezza del territorio, di cui 18 stanziati dalla Regione; 290 cantieri programmati, il 73% dei quali già ultimati, per un totale di 22 milioni. Il restante 27% in fase di appalto o progettazione. Questo il bilancio degli interventi effettuati per fare fronte ai danni arrecati dall’alluvione che, il 13 e 14 settembre 2015, colpì le province di Piacenza e Parma, causando la morte di tre persone e gravi danni ad abitazioni, imprese, opere pubbliche e infrastrutture.
Delle risorse complessive, regionali e statali, circa 25 milioni sono stati destinati a Piacenza, dove il maltempo colpì con maggiore violenza, e oltre 4 milioni a Parma. Fondi a cui si aggiungono quelli per il rimborso dei danni subiti dai privati: 45 milioni di euro che il Governo ha riconosciuto all’Emilia-Romagna per le cinque emergenze nazionali che hanno interessato l’intero territorio tra il 2013 e il 2015.
«In questi giorni, esattamente un anno fa, con il presidente del Consiglio incontravamo nei luoghi alluvionati i sindaci e i cittadini - sottolinea in una nota il presidente della Regione, Stefano Bonaccini -, grazie allo sforzo di tutti, istituzioni e comunità, possiamo dire che abbiamo rispettato gli impegni presi: oltre il 70% dei cantieri è stato chiuso ed entro l’anno saranno liquidati i rimborsi per le abitazioni danneggiate».
Ad ogni modo, conclude Bonaccini, «il nostro impegno prosegue - conclude il presidente- per lavorare sempre meno in emergenza, e sempre di più in prevenzione». 

«Da quando sono arrivata al Governo, la riforma delle ricostruzioni post calamità naturali è il provvedimento che mi è costato più fatica e anche tante ore di sonno. Per il quale ho dovuto battere tante volte i pugni sul tavolo e ottenere il parere di 14 dipartimenti diversi». Lo afferma, in una nota, il sottosegretario all’Economia, Paola De Micheli, che traccia un bilancio delle azioni e delle risorse messe in campo dal Governo a un anno dall’alluvione che colpì le province di Parma e Piacenza che ha visto stanziati 29 milioni di euro.
«Dopo l’alluvione di un anno fa - prosegue - tanti cittadini hanno tirato fuori il meglio di sè, le iniziative di solidarietà si sono moltiplicate, la nostra società si mostrata più coesa di quanto pensassimo: dentro questo clima, per certi aspetti inatteso e che si è creato dal basso, credo che anche lo Stato abbia fatto il proprio dovere».
A giudizio di De Micheli, «non è stato facile, c'è voluto il tempo necessario, il provvedimento che abbiamo approvato in via definitiva nel luglio scorso non sarà perfetto, ma rappresenta comunque una svolta storica: entro la fine dell’anno - argomenta ancora - i cittadini che hanno visto la propria abitazione distrutta dalla furia dell’acqua si vedranno riconosciuto un significativo risarcimento, e anche le imprese lo otterranno entro i primi mesi del 2017».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Arriva Torinopoli: il Monopoli sabaudo con gianduiotto, bagna cauda e "sold"

Giochi

Arriva Torinopoli: il Monopoli sabaudo con gianduiotto, bagna cauda e "sold"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

9commenti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

5commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

11commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

ALLARME

Ladri scatenati: raffica di furti in città nelle ultime ore Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

ITALIA/MONDO

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti