20°

36°

fondi

Alluvione 2015: 29 milioni dalla Regione per Piacenza e Parma

Maltempo e danni in Val Ceno
Ricevi gratis le news
0

Oltre 29 milioni di euro per la messa in sicurezza del territorio, di cui 18 stanziati dalla Regione; 290 cantieri programmati, il 73% dei quali già ultimati, per un totale di 22 milioni. Il restante 27% in fase di appalto o progettazione. Questo il bilancio degli interventi effettuati per fare fronte ai danni arrecati dall’alluvione che, il 13 e 14 settembre 2015, colpì le province di Piacenza e Parma, causando la morte di tre persone e gravi danni ad abitazioni, imprese, opere pubbliche e infrastrutture.
Delle risorse complessive, regionali e statali, circa 25 milioni sono stati destinati a Piacenza, dove il maltempo colpì con maggiore violenza, e oltre 4 milioni a Parma. Fondi a cui si aggiungono quelli per il rimborso dei danni subiti dai privati: 45 milioni di euro che il Governo ha riconosciuto all’Emilia-Romagna per le cinque emergenze nazionali che hanno interessato l’intero territorio tra il 2013 e il 2015.
«In questi giorni, esattamente un anno fa, con il presidente del Consiglio incontravamo nei luoghi alluvionati i sindaci e i cittadini - sottolinea in una nota il presidente della Regione, Stefano Bonaccini -, grazie allo sforzo di tutti, istituzioni e comunità, possiamo dire che abbiamo rispettato gli impegni presi: oltre il 70% dei cantieri è stato chiuso ed entro l’anno saranno liquidati i rimborsi per le abitazioni danneggiate».
Ad ogni modo, conclude Bonaccini, «il nostro impegno prosegue - conclude il presidente- per lavorare sempre meno in emergenza, e sempre di più in prevenzione». 

«Da quando sono arrivata al Governo, la riforma delle ricostruzioni post calamità naturali è il provvedimento che mi è costato più fatica e anche tante ore di sonno. Per il quale ho dovuto battere tante volte i pugni sul tavolo e ottenere il parere di 14 dipartimenti diversi». Lo afferma, in una nota, il sottosegretario all’Economia, Paola De Micheli, che traccia un bilancio delle azioni e delle risorse messe in campo dal Governo a un anno dall’alluvione che colpì le province di Parma e Piacenza che ha visto stanziati 29 milioni di euro.
«Dopo l’alluvione di un anno fa - prosegue - tanti cittadini hanno tirato fuori il meglio di sè, le iniziative di solidarietà si sono moltiplicate, la nostra società si mostrata più coesa di quanto pensassimo: dentro questo clima, per certi aspetti inatteso e che si è creato dal basso, credo che anche lo Stato abbia fatto il proprio dovere».
A giudizio di De Micheli, «non è stato facile, c'è voluto il tempo necessario, il provvedimento che abbiamo approvato in via definitiva nel luglio scorso non sarà perfetto, ma rappresenta comunque una svolta storica: entro la fine dell’anno - argomenta ancora - i cittadini che hanno visto la propria abitazione distrutta dalla furia dell’acqua si vedranno riconosciuto un significativo risarcimento, e anche le imprese lo otterranno entro i primi mesi del 2017».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti