oltretorrente

Rinasce la chiesa di San Giuseppe

È un luogo simbolico dell'Oltretorrente: la cappella rischiava di crollare. Conclusa la prima fase di lavori, ora è tornata a splendere. Ma la ristrutturazione prosegue e don Poggi lancia un appello: "Aiutateci a salvarla"

L'interno della chiesa di San Giuseppe

L'interno della chiesa di San Giuseppe

0

 

A poco più di sei mesi dal cedimento di alcune travi del tetto, San Giuseppe – chiesa simbolo dell’Oltretorrente – si presenta finalmente priva di ponteggi.
La cappella rischiava di crollare
Nelle scorse settimane è infatti terminata la prima fase dei lavori di ristrutturazione, che hanno interessato la cappella laterale di Santa Cecilia, la prima a destra dopo l’entrata. Quest’estate la chiesa era rimasta chiusa un mese per scongiurare il rischio di crollo della cappella, finora interamente puntellata e transennata. Importanti infiltrazioni d’acqua avevano provocato il cedimento di alcune travi del tetto che si erano adagiate sulla volta.
Infiltrazioni di acqua
I lavori – iniziati a fine novembre - sono terminati in tempi brevi, grazie all’opera dell’architetto Leonardo Pedrelli e dell’impresa Scotti. Per veder tornare San Giuseppe al suo antico splendore bisognerà però attendere ancora parecchio tempo. Gli intonaci della volta della cappella di Santa Cecilia portano ancora i segni delle infiltrazioni d’acqua. «Ci vorrà almeno un anno prima che le mura si asciughino – spiega Carlo Padovani, collaboratore del parroco don Gianpietro Poggi – fino ad allora non sarà possibile intervenire per ripristinare gli intonaci».
Parrocchia in cerca di aiuti
La parrocchia è inoltre alla ricerca di aiuti per poter pagare i lavori finora effettuati. Fin dall’estate don Poggi aveva lanciato un appello alla città, ribadito con forza dai parrocchiani. Per risistemare il tetto sono serviti oltre trentamila euro. «Si tratta di una cifra molto importante per una piccola parrocchia come San Giuseppe – dichiara Padovani – Da parte nostra stiamo facendo tutto il possibile per raccogliere fondi, ma abbiamo bisogno dell’aiuto dei parmigiani». In futuro inoltre saranno necessari ulteriori lavori per conservare al meglio la chiesa, risalente al 1600. «San Giuseppe – prosegue Padovani – ha bisogno di altri restauri, ma per far tornare al suo antico splendore questa stupenda chiesa, carica di storica, serve il contributo di tutti».
Aumentano le messe
A partire dalla prossima settimana aumenteranno le celebrazioni ospitate nella chiesa dell’Oltretorrente. Alla messa domenicale delle 9,45 e a quella feriale del venerdì, alle 17,15, si aggiungerà infatti quella del mercoledì, celebrata dal parroco alla stessa ora.
Nuovo sistema di allarme
La chiesa di San Giuseppe si è infine dotata di un sistema di allarme per far fronte ai furti. Due anni fa erano state trafugate due tele seicentesche, delle quali – almeno per ora - non si è più avuto notizia. Le due opere, il ritratto del conte Giuseppe Acerbi e della moglie Barbara Picolelli - attribuite a un pittore fiammingo - erano state rubate dalla sagrestia. Un colpo su commissione messo a segno da mani esperte, senza lasciare impronte o segni di effrazioni. Chi volesse effettuare un’offerta per sostenere i restauri può farlo sul conto corrente dell’Agenzia 1 Cariparma numero Iban: IT15L062301270100003662427, intestato alla parrocchia di San Giuseppe.

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La mischia che salva l'ambulanza

Sport

Rugby: tutti in mischia per... l'ambulanza Video

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guida ai ristoranti 2017

NOSTRE INIZIATIVE

Guida ai ristoranti 2017: ecco le novità

Lealtrenotizie

Parma Calcio

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

4commenti

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

tg parma

Università, aumentano gli iscritti: +12,7% Video

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

2commenti

tribunale

Sparò all'amico in via Europa: condannato a 6 anni

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

27commenti

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

3commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà

Delineato il programma della nuova fiera che si terrà a Parma dal 12 al 13 aprile

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

ITALIA/MONDO

torino

Sale sulle scale mobili della metro. Ma col Suv Foto

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

CURIOSITA'

viaggi

Madrid coi bambini: 8 buone ragioni per partire Foto

tg parma

All'Annunziata 40 presepi in mostra da tutta Italia Video