21°

QUARTIERE PABLO

Pioli: «Vivevamo le stesse emozioni dei giovani d'oggi ma con il sorriso»

Film-documentario di Pietro Medioli

Pioli: «Vivevamo le stesse emozioni dei giovani d'oggi ma con il sorriso»
0

Dietro la recinzione che separa il rettangolo verde dalla strada c’è un gruppetto formato da papà e nonni, intenti ad ammirare i propri piccoli correre dietro un pallone. Si sbracciano, urlano, danno consigli, sperimentando uno dei passatempi preferiti dagli italiani: sostituirsi agli allenatori. Nel frattempo, però, rispolverano dai cassetti della memoria i ricordi della propria infanzia, di quando in quello stesso campo al posto dell’erba c’era la ghiaia.
È un inno alla magia del calcio, al suo fascino senza tempo, quello contenuto in una scena di «Quartiere Pablo», il film-documentario del regista Pietro Medioli e nato da un’idea di Antonio Benassi. L’ultimo ciak, girato ieri pomeriggio nel campetto alle spalle della chiesa Santa Maria della Pace, ha avuto un protagonista d’eccezione: Stefano Pioli. L’ex difensore di Parma, Juve e Fiorentina, oggi tecnico affermato, è tornato nei luoghi che lo hanno visto crescere, per immergersi nuovamente nell’atmosfera degli anni ‘70, quando era una promessa della Coop Nord Emilia.
Attore per un giorno, Pioli, protagonista sul set insieme ai baby calciatori dell’Aurora e a due «vecchi» amici-rivali: Benito Zani, per decenni presidente dello storico sodalizio del Pablo, e Beppe Ravasi, ex calciatore rossoblù. «Tornavamo da scuola e l’unico pensiero era finire i compiti nel più breve tempo possibile, per poi andare a giocare: all’epoca, d’altronde, avevamo soltanto il cortile, il pallone e pochissimi altri interessi...» racconta Pioli, che ha trascorso la sua infanzia in piazzale Michelangelo.
«Il calcio era uno strumento per divertirsi, incontrarsi e stare insieme - dice -; l’attesa per le partitelle, la gioia per una vittoria e la comprensibile delusione dopo una sconfitta: vivevamo le stesse emozioni dei ragazzi di oggi, ma sempre con il sorriso stampato sulle labbra. E soprattutto con valori fondamentali quali il rispetto, la lealtà, la puntualità, che ci venivano trasmessi dagli allenatori. Anzi di quelli che amo chiamare educatori, e che erano un punto di riferimento per tutti noi».
Oggi il calcio, forse, non è più quello di una volta. «L’approccio da parte dei ragazzi verso questo sport, in realtà, non è cambiato - osserva Pioli -: il problema semmai sono i genitori, che spesso ripongono sui figli aspettative elevate, fino a perdere di vista la cultura sportiva. E sbagliano, perché nel mondo del pallone il successo arriva solo per pochissimi fortunati».
Una breve pausa e poi si ricomincia. Tra battute, sorrisi e chiacchierate, la scena scorre piacevolmente. Sul finire, le voci di Pioli e degli altri protagonisti, che interpretano il ruolo dei genitori, lasciano spazio a quelle provenienti dal campo: le voci dei bambini, appunto. Quasi un ideale passaggio di consegne con la nuova generazione, che ci ricorda come il calcio sia prima di tutto amicizia e sana passione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

American Airlines

rissa sfiorata

Steward colpisce con un passeggino una donna con il bimbo

Aktion T4: dal 25 aprile Lenz racconta l'olocausto dei piu' deboli

tg parma

Aktion T4: Lenz racconta l'olocausto dei più deboli Video

La verticale (e la vacanza) in topless di Lindsey Vonn seduce il web

caraibi

La verticale (e la vacanza) in topless di Lindsey Vonn seduce il web Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Camminare in Lunigiana Escursioni per tutte le stagioni

NOSTRE INIZIATIVE

Camminare in Lunigiana Escursioni per tutte le stagioni

Lealtrenotizie

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

SORBOLO

Quegli attori anti-truffa che educano i cittadini

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

1commento

l'agenda

Una domenica tra feste di primavera, aquiloni e treni storici

Lavori pubblici

Ecco il rinato «Lauro Grossi»

Finto carabiniere

Truffati altri due anziani

EMILIAMBIENTE

Massari: «Piena fiducia nel cda»

Lega Pro

Parma, tre partite per rilanciarsi

cadute

Incidenti in moto a Noceto e Berceto, grave una 46enne di Salso Video

Sanità

Visite «bucate», arrivano le prime multe

4commenti

baganzola

Soldi "macchiati di sangue": truffati due anziani Video

1commento

fidenza

Positivo all'alcotest, aggredisce i carabinieri insieme all'amico: arrestati

1commento

spacciatori

Uno smerciava a casa, l'altro è sceso dal treno con 3,5 kg di droga: arrestati

Ricostruite le "vendite" di un pusher parmigiano: centinaia in pochi mesi

1commento

restyling

Parma cambia volto: ecco come rinasceranno Cittadella e p.le della Pace Guarda i progetti

12commenti

gastronomia

Castle street food: Fontanellato assediata Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

1commento

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Morta a 56 anni Erin Moran, la Joanie di Happy Days

francia nel terrore

Panico a Parigi per un uomo con un coltello

WEEKEND

il disco della settimana

“Samarcanda”, magnifica quarantenne Video

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

SPORT

Ciclismo

Michele Scarponi è morto, post toccante della moglie

lega pro

Verso il Sudtirol (lunedì 20.45): Parma in ritiro anticipato. I convocati Video

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"