18°

28°

Pablo Golese San Pancrazio

All'Esprit i ragazzi stranieri imparano a vivere in Italia

Gli educatori: «Sono giovani che arrivano per ricongiungimento familiare. In estate questa è l’unica offerta della provincia»

All'Esprit i ragazzi stranieri imparano a vivere in Italia
0

Vengono da ogni parte del mondo e si approcciano al nostro Paese e a Parma anche grazie al lavoro del Centro Giovani «Esprit» della Crocetta.
Sono i ragazzi che in questi giorni hanno concluso il loro primo corso di italiano, tassello fondamentale di un’integrazione che adesso può cominciare. Hanno imparato a presentarsi, dire nome, età e provenienza, hanno imparato i colori, le stanze della casa e molte altre cose fondamentali per iniziare a guardarsi intorno un po’ meno spaesati; ma soprattutto hanno imparato che ci sono altri ragazzi che condividono questo percorso e che in certi posti come l’Esprit è possibile trovare un appoggio che non è solo di tipo educativo.
Una ventina i giovani tra i 15 e 21 anni, molti arrivati da poche settimane e provenienti da Brasile, Filippine, Moldavia, Albania, Ghana, Mali, Nigeria, Costa d’Avorio e Uzbekistan: «In gran parte si tratta di ricongiungimenti familiari - spiega l’educatrice Elisa Soncini - che storicamente avvengono con più frequenza in estate proprio per dare modo ai ragazzi di ambientarsi prima dell’inizio dell’anno scolastico, ma ci sono anche altre storie. Sette di loro infatti sono arrivati con Mare Nostrum, sono cioè migranti minorenni non accompagnati giunti in Italia via mare». Imparare qualche parola della nostra lingua non li aiuterà probabilmente a raccontare la loro drammatica esperienza, almeno per ora: «Noi non chiediamo niente - aggiunge l’educatore Cosimo Gigante - non in questa fase iniziale. Durante l’anno poi sviluppiamo alcuni progetti che possono essere uno stimolo, come i laboratori teatrali, oltre ovviamente a coltivare un fondamentale rapporto di fiducia». Ma imparare la lingua è più di un’esigenza, è un obbligo di legge per mantenere il permesso di soggiorno: «In estate questa è l’unica offerta sulla provincia - spiegano gli educatori - dato che con la fine dell’anno scolastico si chiudono i corsi sia delle scuole che del Centro territoriale permanente. E’ il terzo anno che facciamo questi corsi estivi e tutti gli anni abbiamo molte richieste, ma anche durante l’anno ci sono lezioni per preparare gli studenti all’esame. Il tutto è finanziato dal Fondo Europeo per l’Integrazione degli stranieri». Oltre alle lezioni frontali al centro, i ragazzi hanno imparato anche a girare la città, e armati di piantina sono stati portati a visitare alcuni luoghi simbolo di Parma come il Duomo e il Battistero, ma anche la Galleria Nazionale e il Teatro Farnese. Giovedì c’è stata la festa prima della pausa estiva, l’Esprit da oggi è infatti chiuso, ma l’appuntamento è per il primo di settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

A Rimini maxischermo per concerto di Vasco con sorpresa finale

sabato

A Rimini maxischermo per concerto di Vasco con sorpresa finale

Autista ferma bus per fare sesso con passeggera, denunciato

como

Autista ferma bus per fare sesso con passeggera, denunciato

1commento

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Trattoria da Leo», generosa cucina della tradizione

CHICHIBIO

«Trattoria da Leo», generosa cucina della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Vento forte a Salsomaggiore: piante cadute in strada

MALTEMPO

Vento forte a Salsomaggiore: piante cadute in strada

serie b

Parma, il mercato inizia a parlare cinese: oggi incontro Crespo-Faggiano

Calciomercato crociato: ecco tutte le ultime novità

polizia

Paura in Ghiaia: minaccia un negoziante con le forbici. Denunciato

2commenti

AEROPORTO

Salta il Parma-Cagliari: giornata di passione per i parmigiani. Ryanair: "Notte in hotel e partenza da Bologna"

La cancellazione del volo era dovuta al maltempo

Langhirano

Manca la corrente: disagi a Cozzano

In viale Vittoria

Ragazzo a terra, è gravissimo

8commenti

emilia romagna

Calano gli incidenti stradali con gli autocarri: a Parma il dato migliore in regione

gazzareporter

Acqua nella Parma (finalmente)

4commenti

incendio

Furgoncino in fiamme in tangenziale (via Traversetolo) 

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

4commenti

Lutto

L'ultima lezione di Angela

gdf

Gara per i bus: si indaga per turbativa d'asta Video

curiosità

Spazzino 2.0: per la pilotta arriva il drone Video

1commento

Siccità

Più acqua per l'agricoltura nei bacini del Taro e del Trebbia

musica

Francesco Papageorgiou, un cantantautore collecchiese a Musicultura Video

FIDENZA

Tiro a segno, l'ex presidente condannato a versare 183.893 euro di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Google, l'algoritmo diventa monopolista

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

paura

Ordigno alla scuola di polizia locale a Modena. Il sindaco: "Non rovinerà la festa di Vasco"

VERMICINO

E' morto Nando, il pompiere che parlò con Alfredino

SOCIETA'

Siria

La combattente curda sfiorata dal proiettile sorride

gazzareporter

Parcheggi creativi in via Borsari

SPORT

Moto

Biaggi ringrazia Bianca: "Ero in fin di vita e tu..."

MERCATO

La «decima» di Lucarelli

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat