22°

PARMA CALCIO

Donadoni: "Ce la siamo giocata bene, potevamo vincere"

Il commento del tecnico su Inter-Parma 3-3 - Se ne parla a Bar Sport su TvParma

Roberto Donadoni

Roberto Donadoni durante l'incontro Inter-Parma

Ricevi gratis le news
2

"Venire a San Siro, fare tre gol e creare tante  occasioni importanti non è da poco". Il tecnico del Parma Roberto Donadoni analizza così il 3-3 ottenuto al Meazza contro l’Inter nel posticipo di campionato. "Abbiamo concesso  qualcosa - ha sottolineato il tecnico a Sky - siamo  stati superficiali nei gol subiti ma l’atteggiamento della squadra  è sempre positivo, passando attraverso il gioco per creare e  mettere in difficoltà l’avversario. Ce la siamo giocata bene ed  un po' di dispiacere c'è, potevamo vincere".
Un pari contro una  delle big farà bene anche al morale, oltre che alla classifica:  "Questo risultato può avere un significato diverso solo se si  capisce che dovremo avere lo stesso atteggiamento anche contro le  meno forti. Solo se matureremo in questo senso, un risultato così  avrà ancora più importanza perchè ci fa avere una dimensione  suepriore da mantenere anche in partite e con avevrsari diversi".  Nessuno del suo Parma lo ha veramente sorpreso fino a questo punto  della stagione: "Possono balzare agli occhi i sei gol di Parolo,  un ragazzo di una generosità e volontà impressionante, un  atteggimaneto confermato anche dalla rete di stasera. Cassano sta  facendo bene, anche se stasera non ha giocato la sua miglior  partita perchè veniva da un problema al naso. Può giocare prima  punta ma è in grando di ritagliarsi in campo un ruolo giusto,  così come un uomo esperto come Marchionni, che ha però perso  qualche pallone in occasione delle loro ripartenze". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Angelo

    09 Dicembre @ 14.40

    Creare 8-10 palle goal a S.Siro(di Mirante ricordo solo una parata sul tiro di Cambiasso nel finale) e tornare a casa con un punto,è un po' poco ma da quando si gioca col 4-3-3 siamo competitivi su tutti i campi e questo è importante, tutti vedono che mancano alternative tattiche in attacco e a gennaio confido vi si ponga rimedio, perché nonostante meriteremmo 6-8 punti in più in classifica siamo a soli 5 punti dalla terz'ultima.

    Rispondi

  • parmigianoreggiano

    09 Dicembre @ 14.25

    parmigianoreggiano

    Dopo la CONSACRAZIONE di ieri SANSANSONE è diventato ormai INAMOVIBILE nell'attacco del Parma che non può più PRESCINDERE da lui e da SANTANTONIO. A gennaio dunque bisognerà BLINDARLO dagli ATTACCHI delle squadre che hanno giá PUNTATO GLI OCCHI sul nostro nuovo SANTO PATRONO.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie, perdono Brad se ha imparato lezione

cinema

Angelina Jolie: "Perdono Brad se ha imparato la lezione"

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La cucina piace bella piccante

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Barchette di carciofi con curry e curcuma

di Silvia Strozzi

Lealtrenotizie

Madregolo, schianto tra un'auto e una moto: un ferito grave

incidente

Madregolo, schianto tra un furgone e una moto: un ferito grave

ladri in azione

Sorbolo, foto-cronaca da un tentato furto in abitazione

carabinieri

Lite con coltello in via Lazio: e così viene incastrato per furto

2commenti

basilicagoiano

Spaccata al bar: videopoker svuotati in un casolare

Calcio

Per il Parma un altro ko

10commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

1commento

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

5commenti

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

11commenti

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

41commenti

dopo Parma-Empoli

Lucarelli: "Tante ingenuità, ma puniti oltre misura" Video

1commento

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

terremoto

Messico, strage nel crollo di una scuola. Oltre 200 vittime totali

montecchio

La stalker dell'ufficio accanto: denuncia e divieto di avvicinarsi all'ex amante

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

la storia

Quei 50 antifascisti parmensi nella guerra di Spagna Foto

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...