Giovanissimi nazionali

Parma in finale scudetto: Milan battuto 2-1

Domenica 28 giugno la finale Parma-Inter

Parma in finale scudetto: Milan battuto 2-1

Andrea Adorante

Ricevi gratis le news
3

Sembra davvero che nell'anno più disgraziato della storia calcistica del Parma ci sia comunque una favola da raccontare.

Nella semifinale contro il Milan, per lo scudetto dei Giovanissimi nazionali, il Parma ha battuto 2-1 il Milan, conquistando così il diritto a disputare la finale, che sarà contro l'Inter (vittoriosa per 3-2 sul Napoli).

Andati sotto per una rete di Bellodi, i crociati hanno saputo reagire: prima hanno pareggiato con Gyabuaa;  e poi sono passati in vantaggio nella ripresa con Adorante. Il quale, poco dopo, ha visto infrangersi sulla traversa una splendida rovesciata.

Un risultato strepitoso, ancor più importante perché conquistato in una stagione così travagliata. 

Il comunicato della Figc: 
Giovanissimi professinionisti, la finale è Parma-Inter

Parma e Inter vincono le due semifinali che si sono disputate oggi in provincia di Siena. Gli emiliani vincono a San Quirico D’Orcia mentre l’Inter supera il Napoli al Fossi di Buonconvento. Bella partita quella tra Parma e Milan, aperta sin dal primo minuto. Appena in campo, i rossoneri aggrediscono fino ad arrivare al vantaggio con un gol di testa di Bellodi, realizzato al 15’del primo tempo. Ma poi è il Parma a prendere le redini della partita fino a raggiungere il pareggio, dopo aver colpito un palo, con Gyabuaa, al 38’. Stessa musica nel secondo tempo, i ragazzi di Neri non mollano la presa e passano in vantaggio con Adorante al 10’. La partita si chiude con questo risultato, e i ragazzini gialloblu, fanno l’impresa. Parma Giovanissimi in finale.

Nell’altra semifinale è sempre l’Inter a tenere il boccino del gioco, tanto da concludere la prima frazione di gioco in vantaggio di due reti sui napoletani, con i soliti Merola e Gnoukoury. Nel secondo tempo sono sempre i neroazzurri a fare la partita, con un sempre più scatenato Gnoukoury, davvero inarrestabile, che sfiora almeno in un paio di occasioni il terzo gol. Ma una fiammata del Napoli riapre la partita al 26’ con Andreozzi. L’Inter non cede e dopo due minuti arriva il dribbling ubriacante di Schirò e il suo tiro vincente, serve il tris ai neroazzurri. Il Napoli, nei tempi di recupero, realizza dal dischetto, a dimostrazione di un carattere mai domo, ma la finale scudetto è dell’Inter.

Parma-Milan 2-1 (15’pt Bellodi, 38’pt Gyabuaa (P), 10’st Adorante (P)
Inter-Napoli 3-2 (17’pt Merola, 35’pt Gnoukoury, 26’st Andreozzi (N), 28’st Schirò, 38’st D’Alessandro (N) (R)

Domenica 28 giugno, finale Giovanissimi professionisti Parma-Inter al Maccari di Chianciano Terme, ore 17.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • DAVIDE

    26 Giugno @ 22.57

    Forza ragazzi, regalateci l'ultimo sogno !!

    Rispondi

  • eugenio

    26 Giugno @ 22.50

    Questi se ne andranno nei vivai degli altri, altro che serie D

    Rispondi

  • Remo

    26 Giugno @ 19.49

    abbiamo già una grande squadra x la D!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

BASSA

Pedone investito da un'auto a San Secondo: è grave

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

BASSA

Alluvione: anche la Procura di Parma apre un fascicolo Video

Domenica mattina dovrebbe essere riaperto il ponte della piazza di Colorno

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Bimbi uccisi: indagato anche il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta la squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260