14°

27°

Quartieri

Luca e Matteo, i du rezdòr della Ghiaia che non molla

Nonostante la chiusura del piano -1, i due giovani continuano la loro attività fra tortelli e pasta fresca

Luca e Matteo, i du rezdòr in Ghiaia

Luca e Matteo, i du rezdòr in Ghiaia

0

 

In tempi come questi, ci sono tanti giovani che si rimboccano le maniche, che credono in un progetto e non si tirano indietro nonostante mille difficoltà. Sono storie di idee che sfidano la crisi, come quelle di Luca Rubini e Matteo Stori, i «du rezdòr» di piazza Ghiaia, due ragazzi con la passione per la cucina, che hanno deciso di aprire un’attività di pasta fresca e gastronomia.
L’avvio è stato arduo: i due hanno iniziato nel 2011, al piano -1 della Ghiaia, nel nuovo mercato sotterraneo della piazza, che non ha mai avuto vita facile. Matteo e Luca hanno tenuto duro, credendo sempre nelle proprie idee. Quando ha chiuso il mercato coperto, loro hanno aperto il negozio «i due rezdòr» all’angolo fra borgo Copelli e piazza Ghiaia. In poco tempo, la pasta fresca, i tortelli preparati da loro in «vetrina», sono diventati un punto di riferimento, una novità che affonda le radici nella tradizione della piazza.
«Cosa ha di speciale la Ghiaia? È un posto tipico di Parma, storico: nonostante i disagi dei lavori che ci sono stati, rimane nel cuore dei parmigiani», dicono i due giovani parmigiani, di 29 e 30 anni. Uno ha lavorato per anni in un negozio di pasta fresca, l’altro era metalmeccanico. Oggi sono diventati imprenditori e hanno assunto altre due persone.
Sono tanti i commercianti «fedeli» a piazza Ghiaia, orgogliosi di lavorare in questo luogo, anche dopo tanti sacrifici. I colleghi di Luca e Matteo, che erano al piano -1 della Ghiaia, oggi sono tutti «riemersi» e lavorano in piazza e nei borghetti vicini. All’ombra di viale Mariotti c’è la «baita dei formaggi» e «Le fornarine - il pane di Corniglio», in strada Copelli ci sono due macellerie-salumerie che erano al piano -1: «Giacomo e Paolo» e la salumeria «Da Paola». «Saremo testoni, ma noi non la lasciamo. Siamo contenti di essere qua, di essere rimasti in Ghiaia», dice Paola Marenzoni, che conosce bene questi luoghi: da piccola era nel mercato coperto, quello storico, sotto l’incrocio con il ponte di Mezzo, poi ha vissuto tutta l’odissea degli spostamenti, e ora infine nel borghetto della Ghiaia che porta a via Carducci.
Intanto, si cercano ospiti per il piano -1 della Ghiaia (un supermercato? Una palestra? Girano tante ipotesi, alcune anche fantasione). I commercianti della zona hanno una loro proposta: realizzarci un parcheggio a rotazione, a pagamento, per servire il centro storico. «Si potrebbero sfruttare - dicono - anche i 1.500 metri quadrati sotto la piazza che erano stati pensati per lo spazio giovani del Comune, ad oggi assolutamente inutilizzati».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal Partito Democratico al porno: un milione di clic per "Malena"

Foto dalla pagina Facebook ufficiale di "Malena"

BARI

Dal Partito Democratico al porno: un milione di clic per "Malena"

Benedetta Mazza fuori da «Pechino Express»

Televisione

Benedetta Mazza fuori da «Pechino Express»

Samuele Bersani rinvia tour, problema a corda vocale

musica

Samuele Bersani rinvia il tour: problema a una corda vocale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

PARMA

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

Legionella nel quartiere Montebello: 14 casi. Ecco le precauzioni da prendere

Parma

Legionella nel quartiere Montebello: 14 casi. Ecco le precauzioni da prendere

Collecchio

A Gaiano il commosso addio a Leonardo, ucciso da una malattia a 42 anni

Anteprima Gazzetta

Lungoparma, raccolta firme contro le corsie preferenziali Video

1commento

ciclismo

Malori, che sfortuna: caduta in gara e frattura alla clavicola

tg parma

Aeroporto: resta il volo per Trapani Video

1commento

A1

Incidente in A1: traffico in tilt per ore tra Fidenza e Piacenza

Parma Calcio

Simonetti: "A San Benedetto del Tronto servirà un Parma aggressivo"

PALLAVOLO

Festa con la società rivale: tre ragazzine saranno "processate"

15commenti

Pgn

Concerti d'autunno e nuovi locali

droga

Quando gli spacciatori non se ne vanno...

5commenti

san pancrazio

"Sradicano" il bancomat col carro attrezzi. Ma abbandonano il bottino Video

2commenti

San Polo d’Enza

Scippata dell'iPhone: nei guai tre giovani parmigiani traditi dalle foto-profilo

2commenti

Pericolo

Automobilisti al telefono: multe raddoppiate

17commenti

SICUREZZA

Telecamere, via alla «rivoluzione» Video

7commenti

Tintarella

Abbronzati in autunno: come evitare di «scolorire»

3commenti

stessa posa, stesso luogo

Oggi come ieri: sorrisi e nostalgia Gallery Inviateci le vostre foto

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Lettera di un onesto a un farabutto

4commenti

EDITORIALE

Hillary vince ai punti. Non è detto che basti

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Identificato l'uomo trovato morto in un canale

Palermo

Botte agli alunni di seconda elementare: arrestate tre maestre Foto

SOCIETA'

Gazzareporter

Giocoliere al semaforo Foto

C999

Ecco "Timeless", la video-installazione che dà il "la" a Verdi Off

SPORT

Calciomercato

Il Valencia nelle mani di Prandelli

Calcio

Simeone: "Potrei non rinnovare"

CURIOSITA'

foto parmigiana

Amatrice, quel guanciale-simbolo ritrovato tra le macerie e donato ai soccorritori

INTERVISTA

Gianni Bella: «In tv per Mogol»