-1°

Quartieri

Luca e Matteo, i du rezdòr della Ghiaia che non molla

Nonostante la chiusura del piano -1, i due giovani continuano la loro attività fra tortelli e pasta fresca

Luca e Matteo, i du rezdòr in Ghiaia

Luca e Matteo, i du rezdòr in Ghiaia

Ricevi gratis le news
0

 

In tempi come questi, ci sono tanti giovani che si rimboccano le maniche, che credono in un progetto e non si tirano indietro nonostante mille difficoltà. Sono storie di idee che sfidano la crisi, come quelle di Luca Rubini e Matteo Stori, i «du rezdòr» di piazza Ghiaia, due ragazzi con la passione per la cucina, che hanno deciso di aprire un’attività di pasta fresca e gastronomia.
L’avvio è stato arduo: i due hanno iniziato nel 2011, al piano -1 della Ghiaia, nel nuovo mercato sotterraneo della piazza, che non ha mai avuto vita facile. Matteo e Luca hanno tenuto duro, credendo sempre nelle proprie idee. Quando ha chiuso il mercato coperto, loro hanno aperto il negozio «i due rezdòr» all’angolo fra borgo Copelli e piazza Ghiaia. In poco tempo, la pasta fresca, i tortelli preparati da loro in «vetrina», sono diventati un punto di riferimento, una novità che affonda le radici nella tradizione della piazza.
«Cosa ha di speciale la Ghiaia? È un posto tipico di Parma, storico: nonostante i disagi dei lavori che ci sono stati, rimane nel cuore dei parmigiani», dicono i due giovani parmigiani, di 29 e 30 anni. Uno ha lavorato per anni in un negozio di pasta fresca, l’altro era metalmeccanico. Oggi sono diventati imprenditori e hanno assunto altre due persone.
Sono tanti i commercianti «fedeli» a piazza Ghiaia, orgogliosi di lavorare in questo luogo, anche dopo tanti sacrifici. I colleghi di Luca e Matteo, che erano al piano -1 della Ghiaia, oggi sono tutti «riemersi» e lavorano in piazza e nei borghetti vicini. All’ombra di viale Mariotti c’è la «baita dei formaggi» e «Le fornarine - il pane di Corniglio», in strada Copelli ci sono due macellerie-salumerie che erano al piano -1: «Giacomo e Paolo» e la salumeria «Da Paola». «Saremo testoni, ma noi non la lasciamo. Siamo contenti di essere qua, di essere rimasti in Ghiaia», dice Paola Marenzoni, che conosce bene questi luoghi: da piccola era nel mercato coperto, quello storico, sotto l’incrocio con il ponte di Mezzo, poi ha vissuto tutta l’odissea degli spostamenti, e ora infine nel borghetto della Ghiaia che porta a via Carducci.
Intanto, si cercano ospiti per il piano -1 della Ghiaia (un supermercato? Una palestra? Girano tante ipotesi, alcune anche fantasione). I commercianti della zona hanno una loro proposta: realizzarci un parcheggio a rotazione, a pagamento, per servire il centro storico. «Si potrebbero sfruttare - dicono - anche i 1.500 metri quadrati sotto la piazza che erano stati pensati per lo spazio giovani del Comune, ad oggi assolutamente inutilizzati».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5