10°

24°

crollo

San Paolo, per ora si tampona

Iniziata la messa in sicurezza per chiudere lo squarcio sul tetto: dieci giorni di lavoro per un costo di 20 mila euro. Interventi strutturali? Deciderà il Comune

San Paolo, per ora si tampona
Ricevi gratis le news
0

 

Si parte con la messa in sicurezza, circa 20 mila euro di conto e dieci giorni di lavoro intenso per chiudere lo «squarcio» sul tetto. Ma nessuno, nemmeno i tecnici della Global Service, hanno idea di quando le biblioteche «Guanda» e «Ilaria Alpi» riapriranno i battenti. «L’ultima parola spetta al Comune - spiegano mentre blindano a dovere vicolo delle Asse - è l’amministrazione a scegliere se sia necessaria solo quest’operazione o se sia meglio intervenire con una verifica più approfondita». E più costosa. Il giorno dopo il repentino cedimento, si punta sulla conta dei danni, o per meglio dire «monitoraggio e verifica dei cedimenti». Intanto molti studenti si affacciano da via Melloni, per chiedere informazioni o fotografare col cellulare la fetta di tetto sventrato. Innanzitutto si tratta di una «ferita» da tre metri per tre (circa nove metri quadrati), almeno è questa la prima diagnosi degli esperti.
«Probabilmente tutto è dovuto al cedimento di alcune travi marce, del resto si tratta di un immobile storico su cui non è mai stato praticato nessun intervento di manutenzione».
A dir la verità non è la prima volta che viene imposta la chiusura dell’intera ala dell’ex convento: anche in passato, soprattutto a causa dei terremoti, la zona è rimasta off limits per lungo tempo. Ma quali sono stati i rischi concreti di quest’ultima sconvolgente «pioggia di tegole».
«Grazie al cielo ci sono due solai a separare il tetto e l’area aperta al pubblico, per così dire abitata - chiosano i tecnici - e i rischi per le persone sono stati contenuti, quasi nulli anche ieri (giovedì per chi legge, ndr)».
A questo punto rimane il dilemma: accontentarsi di una «soluzione tampone» - non meno efficace - che riguarda la pura messa in sicurezza od optare per un intervento più approfondito sulle reali condizioni del polo? La sentenza come si diceva spetta all’amministrazione «anche perché in quest’ultimo caso non sarebbe la Global Service a intervenire».
E rimane l’incognita della sicurezza della struttura, almeno a giudicare dall’inquietudine mostrata da alcune dipendenti del Teatro dei burattini, rimaste sconvolte dall’accaduto: «Da anni viene denunciato uno stato di incuria dello stabile in generale, basta guardare lo stato dell’antico chiostro, dove il porticato è sorretto da tubi». In effetti i lavori di riqualificazione hanno riguardato soprattutto l’adeguamento delle parti interne e impiantistiche dell’edificio, mentre la struttura è da tempo in stato di abbandono.
Oltre al cedimento del tetto si respira un «crollo» generale della pazienza di chi tutti i giorni lavora nelle biblioteche: «Dopo questo urge un intervento massiccio e definitivo, la messa in sicurezza non basta». Staremo a vedere.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

1commento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Cade in bici, è grave

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

4commenti

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

1commento

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

27commenti

fauna selvatica

Trasporto di animali feriti, affidato l'incarico

Il responsabile del servizio è il dr.Giovanni Maria Pisani

tg parma

Blitz col coltello in farmacia, è caccia ai rapinatori Video

1commento

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

2commenti

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

4commenti

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

Russia

Sulla statua di Kalashnikov c'è il mitra sbagliato

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery