19°

via farini

Sprangate al barista, identificati cinque giovani

Quello che ha colpito con la sbarra di ferro dovrà rispondere di lesioni aggravate

Sprangate al barista, identificati cinque giovani
Ricevi gratis le news
38

Lesioni aggravate è il reato di cui dovrà rispondere l'aggressore di Luca Tanzi, il barista 37enne del Caffè Farini picchiato qualche notte da due stranieri, che facevano parte di un gruppetto di esagitati.
L'aggravante è costituita dalla spranga impugnata dal più feroce e anche dal referto pesante: il barista per proteggersi dai colpi di spranga («voleva colpirmi al volto») istintivamente s'era messo le mani davanti e quella destra ora è fasciata in un gesso. I giorni di prognosi sono 35, quindi non è necessaria la querela di parte, l'indagine parte d'ufficio.
Quello che è successo quella notte ora è diventato «affare» degli uomini della Squadra mobile, che disporanno una serie di accertamenti. Non si parte da zero, però: come aveva raccontato Tanzi alla «Gazzetta», una mezz'ora dopo l'aggressione i poliziotti della Squadra volanti avevano identificato cinque giovani, fermati mentre camminavano in viale Martiri della Libertà: tre nordafricani e due moldavi (moldava anche la ragazza che era con loro). Tutti residenti a Parma, qualcuno sarebbe già conosciuto dagli uomini di borgo della Posta. Con gli agenti avevano ostentato tranquillità («non siamo stati noi, con quel pestaggio non c'entriamo niente»), ma le descrizioni erano precise, compreso il colore delle magliette, e non lascerebbero molti dubbi sul fatto che il quintetto fosse lo stesso di via Farini.
I poliziotti li avevano identificati e lasciati andare: era una notte complicata (in contemporanea c'era stata la rissa in via D'Azeglio), in strada c'era solo quella volante. E poi le condizioni del barista non sembravano così gravi: la notte dell'aggressione era uscito dal pronto soccorso con una prognosi di 4 giorni, ma il mattino dopo s'era svegliato con le mani gonfie ed era arrivato il secondo verdetto dell'ospedale: frattura del metacarpo.
La cosa più delicata sarà stabilire con certezza chi ha fatto cosa: a usare la spranga sarebbe stato uno solo ma Tanzi ha raccontato che a picchiarlo sono stati in due. E gli altri tre? Erano rimasti sul marciapiedi a godersi la scena. l.f.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Claudio

    09 Settembre @ 18.09

    @ Signor Straziato: Quando, ai felici tempi, in cui Parma era abitata in larghissima parte dai parmigiani le cose andavano ben diversamente. Io la penso così.

    Rispondi

  • Straziato

    09 Settembre @ 17.46

    Purtroppo sig. Caludio la teppaglia di cui parla è composta non solo da immigrati ma anche da nostrani. Come dimostra anche questa storia, e ribadisco purtroppo, sembra che l'unica vera integrazione ci sia stata a livello delinquenziale!

    Rispondi

  • Claudio

    09 Settembre @ 10.53

    @ Straziato: è ormai DA TUTTI appurato (persone dotate del sommo Dono della vista, of course!) che l'oscena TEPPAGLIA che, da tanto, troppo tempo, tiene in ostaggio la nostra città è composta in gran parte da immigrati! E, mi creda, chi continua a difenderli con le solite, ridicole frasi ipocrito-buoniste fa solo una pessima figura! E' ora di reagire.

    Rispondi

  • Bastet

    09 Settembre @ 10.19

    andrebbero presi a randellate e calci in c...!!!!! altro che indulto!!!!tortura e galera! ma stessero a casa loro questi parassiti schifosi!

    Rispondi

  • Straziato

    09 Settembre @ 10.09

    Già Caludio e Rufus, e gli amiconi che si sono picchiati in V. D'Azeglio di dov'erano? Smettiamola di fare inutile propaganda politica, e chiediamo invece il rispetto delle regole da parte di tutti!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro