10°

20°

attimi di terrore

Violenta rissa in stazione: attimi di terrore

rissa in stazione
Ricevi gratis le news
13

Momenti di autentico terrore questa mattina in stazione. Botte, bottiglie rotte e anche sangue per una rissa violenta iniziata prima nel piazzale e poi dentro l'edificio, sembrerebbe addirittura dentro ad un treno in pertenza per Milano che, così, avrebbe subito ritardi. Responsabili due nigeriani, connazionali, uno è rimasto ferito. Ad assistere, increduli e terrorizzati i numerosi pendolari presenti in stazione a quell'ora. Non sono mancate le lettere di protesta anche dal mondo politico. 

Rissa in stazione: terrore tra i pendolari, un treno costretto a partire in ritardo (Guarda)

Rainieri (Lega Nord): "Grazie alle forze dell'ordine. Ma vogliamo fare qualcosa o no?"

“E’ di questa mattina la notizia di una rissa tra nordafricani in stazione a Parma, culminata poi con la salita di alcuni di loro su un convoglio dei pendolari in partenza per Milano con conseguenti ritardi e disagi alla circolazione. I cittadini sono stanchi, noi siamo stanchi che il Prefetto e il Sindaco non facciano nulla. Ci rimane solo da ringraziare le forse dell’ordine che, nonostante siano ridotte sempre più ai minimi termini, sono intervenute tempestivamente evitando il peggio”. 
Fabio Rainieri, vicepresidente leghista dell’Assemblea Legislativa dell’Emilia Romagna sbotta. “Ad ogni angolo di Parma c’è uno spacciatore. Ma sarà mai possibile che un cittadino, dopo aver fatto lo slalom tra ladruncoli e pusher per arrivare in stazione, debba anche trovarsi un gruppo di extracomunitari ubriachi e rissosi al binario, e poi sul treno? I pendolari – continua Rainieri – hanno la sola colpa di alzarsi all’alba, prendere un treno e recarsi a fare il proprio dovere. Oltre alle difficoltà arcinote alla circolazione, ora anche le risse devono tenere i treni fermi?". "Il punto è – ricorda l’esponente del Carroccio – che il sindaco Pizzarotti e il Prefetto restano indifferenti alle lamentele dei cittadini e alle loro grida di aiuto. Anzi, rispondono accogliendo altri extracomunitari, di dubbia provenienza e dalla delinquenza facile, cercando di inserirli in programmi di accoglienza che non funzionano, e sono al collasso, utili solo per gonfiare le tasche di pochi. Si sveglino, capiscano che i cittadini sono stanchi e meritano maggiore attenzione e rispetto”. "Invece di regalare nomine agli amici del Pd cercando forse una barca che possa andare in suo aiuto visto che il suo rapporto all'interno del Movimento 5 stelle sembra essersi definitivamente incrinato - conclude Rainieri -, Pizzarotti faccia il Sindaco e non il dispensatore di poltrone. Quelle strane ingiustificate e discusse aperture al Pd servono solo e soltanto alla sua persona. Ma qualcosa che serva a tutta Parma la vogliamo fare o no?".

Forza Italia: "Prefetto e questore tornino tra la gente per elaborare soluzioni"

Nostro malgrado ci troviamo di nuovo costretti ad intervenire per  richiamare l’attenzione sul problema della sicurezza a Parma. Potremmo  sembrare ripetitivi ma continuare a parlarne è indispensabile per non  far cadere nel dimenticatoio il problema. Ieri la stazione ferroviaria  è stata teatro di una rissa che ha creato grossi disagi (oltre che a  un grosso spavento) alle tantissime persone che erano lì. Innanzitutto  dobbiamo ringraziare gli agenti della Polizia ferroviaria che sono  intervenuti immediatamente in questa e in altre occasioni e che fanno  del loro meglio nonostante gli ultimi due governi di centrosinistra abbiano deciso pesanti tagli alla Polizia ferroviaria della nostra  città. La stazione - porta di ingresso di Parma e utilizzata ogni  giorno da tantissimi fra pendolari e turisti – anche a causa  dell’organico e delle risorse ridotte all’osso per la polizia ferroviaria è ormai diventata un luogo dove ciondolano tutto il giorno bande di stranieri nullafacenti che si divertono litigando e creando disagi agli utenti. Fa davvero male vedere come sia trascurato un luogo che è il biglietto da visita della nostra città e per il quale è stato investito molto per riqualificarlo e renderlo moderno e  funzionale. Ci rivolgiamo, perciò, ancora una volta al prefetto e al questore: facciano un giro a piedi per Parma e visitino tutti i luoghi più vissuti dai cittadini e quelli considerati sensibili per rendersi conto della situazione, ascoltando i parmigiani. Loro compito è garantire la sicurezza della nostra città e la sicurezza non si crea semplicemente programmando incontri e tavoli istituzionali. Prefetto e questore tornino tra le gente per elaborare soluzioni efficaci. 

Paolo Buzzi, capogruppo Forza Italia Parma
Francesca Gambarini, capogruppo Forza Italia Fidenza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • corra

    05 Luglio @ 15.44

    quello che più mi indigna non è tanto il comportamento di queste due feci ma la passività dei pendolari che invece di prenderli a calci in culo fino al loro paese di origine se ne son stati lì "terrorizzati e increduli"ma ormai è risaputo che gli italiani hanno perso quegli attributi di cui erano così abbondanti un tempo e così la delinquenza gode.

    Rispondi

  • Bastet

    05 Luglio @ 12.57

    un bel " tutti fuori" è l'unica soluzione!!!! bene ha fatto l'Inghilterra! bene sta facendo l'Olanda!!!!.....dicasi lo stesso per l'Austria! Non si può,alla luce dello schifo che certa gente porta,dare contro all'Austria che rivuole le frontiere! tutti fuori!!!!!!

    Rispondi

  • gianlucapasini

    05 Luglio @ 12.03

    Ma non dobbiamo accogliere gli immigrati, così, a prescindere? Lo dice anche il papa

    Rispondi

  • Biffo

    05 Luglio @ 11.17

    Prefetto e questore asseriranno, certamente, che è stata tutta una questione di percezione errata.

    Rispondi

  • antonio

    05 Luglio @ 00.22

    E' veramente stomachevole che i soliti politici al governo quando hanno iniziato a tagliare le forze dell'ordine ora perché trombati abbiano il coraggio di dettare cosa si dovrebbe fare, certo con personaggi del genere all'opposizione il futuro è sicuramente roseo

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spigaroli Murgia a Radio Parma

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Lealtrenotizie

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

5commenti

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

SERIE B

Parma, batti un colpo

PEDRIGNANO

Pitbull assale la padrona e un suo amico

1commento

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

Si rafforza la possibilità che possano così diventare di proprietà pubblica

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

6commenti

economia

Derivati del pomodoro, cambia l'etichetta: bisognerà indicare l'origine della materia prima

I ministri Martina e Calenda hanno firmato il decreto

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

GERMANIA

Uomo attacca con un coltello a Monaco: 4 feriti

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

SPORT

Moto

Rossi: "Spero in una gara asciutta"

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: