-5°

Parma

Il sindaco: "Mi dispiace per il fisarmonicista ma il verbale è un atto dovuto"

Il primo cittadino invita tutti alla tolleranza verso gli artisti di strada

Fisarmonica e sanzione, il sindaco: “Dispiace molto”
8

Fa discutere il caso della multa al fisarmonicista moldavo che dal 2002 si esibisce per le strade di Parma. Ora interviene il sindaco Federico Pizzarotti, che spiega: la polizia municipale è stata chiamata da qualcuno che si è sentito disturbato e il verbale è "un atto dovuto". Verso Giovanni non c'è comunque alcuna volontà di persecuzione, aggiunge Pizzarotti, che anzi si rammarica per l'accaduto. Il sindaco conclude invitando tutti ad avere "più tolleranza rispetto agli artisti di strada". 

Scrive il sindaco in un comunicato: 

“Tutti a Parma conosciamo e apprezziamo Giovanni, ho avuto modo di ammirare le sue qualità più e più volte. La sua melodia, peraltro, affascina i numerosi turisti che vengono a Parma. Personalmente mi dispiace molto per la sanzione comminata. Ma so anche che da parte dei vigili non c’è stata nessuna persecuzione e nessuna volontà di arrecare danni, né tantomeno di limitare la libertà di espressione artistica: purtroppo il verbale è per i vigili un atto dovuto. Infatti gli agenti sono stata chiamati da persone che svolgono in quel luogo la loro attività lavorativa, che si sono ritenute disturbate dalle note della fisarmonica, ciò anche se è ben nota la passione e la discrezione con la quale Giovanni svolge la sua attività nelle vie del centro, riscuotendo come detto l'apprezzamento di tutti. In generale invito le persone ad avere più tolleranza rispetto agli artisti di strada, perché sanno allietare la giornata, al tempo stesso so bene che i vigili svolgono un compito importante, per certi aspetti anche gravoso, e giustamente non possono esimersi”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    21 Ottobre @ 19.09

    Io sono , per principio , contrario alle gogne mediatiche , ma , questa volta , forse farei , straordinariamente , un' eccezione . Pubblicherei nome , cognome ed indirizzo di questa "vigilessa" ( che un maligno ha detto non essere nuova ad "uscite" del genere ) . Il buon senso in città potrebbe giovarsene .

    Rispondi

  • Titta

    21 Ottobre @ 14.51

    A me danno enormente fastidio ,quegli spacciatori che ogni mattina vedo quando accompagno alle 5,30 mia figlia alla stazione. Quindi se chiamo vengono a dare la multa?

    Rispondi

  • BETTA

    21 Ottobre @ 13.02

    A me infastidiscono gli spacciatori che, ogni sera, si piazzano con le loro biciclette lungo via Venezia. Quando passeranno i vigili a dar loro una bella multa??

    Rispondi

  • Valerio

    20 Ottobre @ 07.59

    raq.cantiere.hera@gmail.com

    Forse a Parma piace vivere tra gli spacciatori, scippatori e ladri visto che nessuno si lamenta... Forza Gazza, lamentati un po' anche te, tra un artista di strada e un panino sulle scale del Duomo, riusciremo insieme a multare qualche spacciatore. Se non altro non per droga, ma per stazionamento abusivo.

    Rispondi

  • Rodolfo

    19 Ottobre @ 22.52

    Quindi secondo quello che dice il sindaco chiunque può lamentarsi di chiunque e averla vinta. Io mi lamento degli spacciatori dunque mandateli via

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Falsi vigili svuotano una cassaforte

A Marore

Falsi vigili svuotano una cassaforte

1commento

L'odissea di un giardiniere

«Con il mio Euro2 non posso lavorare»

Fidenza

Meningite, la 14enne è fuori pericolo

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

Intervista

Muti: «Con Verdi e Toscanini ho la coscienza in pace»

EMERGENZA

Parma si mobilita

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

15commenti

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

Il racconto

«Quando Roosevelt si insedio al Campidoglio»

Lutto

Addio a Ines Salsi, una vita piena di fede

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

SISMA E GELO

Il Soccorso Alpino di Parma salva famiglie intrappolate sotto due metri di neve Video

I tecnici di Parma operano sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

2commenti

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

rigopiano

Quello spazzaneve che non è mai arrivato

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

2commenti

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

Pescara

Cantante del "Volo": "Dovevo essere all'hotel Rigopiano"

SPORT

Moto

La nuova Yamaha di Rossi: le foto

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta