11°

29°

Serie A

E alla fine ride il Parma: Chievo beffato al 93'

A Verona finisce 1-2. In gol l'ex Paloschi, Cassano e capitan Lucarelli, rigore parato ad Amauri

Una fase della partita

Una fase della partita

9

VERONA (ITALPRESS) - Lucarelli all’ultimo respiro e il Parma vince 2-1 al Bentegodi. Al 93' il difensore, innescato da Cassano, prova un tiro-cross di sinistro che beffa colpevolmente Puggioni, peraltro nel primo tempo bravissimo a respingere il rigore calciato da Amauri. Vincono i crociati, alla terza vittoria consecutiva, al nono risultato utile di fila e ora da inserire nelle squadre in corsa per l’Europa League. Si mette male per il Chievo che aveva il punto in tasca, ma che nelle ultime 5 gare ne ha racimolato soltanto due, che non vince da un mese e mezzo e che precipita al terzultimo posto in compagnia di Sassuolo e Bologna. Bella partita al Bentegodi. Corini e Donadoni possono ritenersi soddisfatti del primo tempo per qualità di gioco e intensità, un po' meno per una ripresa con poche emozioni e tanto equilibrio, spezzato al 3° dei tre minuti di recupero dal tiro-cross di Lucarelli, innescato da un buon Cassano. Proprio il barese, al 27', aveva risposto al gol del vantaggio dei clivensi che si erano portati sull'1-0 al 15' con Paloschi. E’ una beffa per i veneti, ma tutto sommato è meritata la vittoria dei ducali che hanno fallito un rigore con Amauri sull'1-0 (bravo Puggioni) e che hanno anche colpito due legni nel primo tempo. Al fischio d’inizio Corini ritrova Rigoni e gli affida la regia, Bentivoglio (preferito a Radovanovic) e Hetemaj gli interni del 3-5-2 gialloblù, Paloschi-Thereau coppia d’attacco. Dall’altra parte Donadoni sceglie il 4-3-3 e nel tridente trova di nuovo posto dal primo minuto Cassano con Amauri e Biabiany. A centrocampo Marchionni a dettare i tempi del gioco, Gargano e Parolo gli interni, proprio quest’ultimo (obiettivo di mercato del Milan) già al 2° ha la palla dello 0-1, ma il suo sinistro, solo davanti a Puggioni, finisce sul palo esterno.
Ritmi alti, bel gioco e squadre che cercano il gol. Costruisce di più il Parma, ma è il Chievo a passare in vantaggio con Paloschi (in sospetto fuorigioco) che prima chiama al miracolo Mirante, poi insacca dopo la traversa di Bentivoglio. I crociati faticano a ritrovare le geometrie del primo quarto d’ora e soffrono gli inserimenti sugli esterni, ma con il passar dei minuti la squadra di Donadoni ritrova lucidità e idee anche se al 24' Amauri si fa respingere da Puggioni un rigore concesso per un mani in area di Hetemaj.
Non perde la testa il Parma e ci pensa Cassano a toglierlo dai guai con un destro dai 20 metri che finisce in rete per l’1-1. Il pareggio arriva al 27' e anche nell’ultimo quarto d’ora c'è spazio per altre occasioni, con Mirante che anticipa Thereau da una parte e Amauri due volte pericoloso dall’altra, con Puggioni e la traversa che dicono no al suo secondo tentativo in acrobazia deviato da Cesar. Buon primo tempo e stessi 11 in campo nella ripresa. Ritmi più bassi e match meno intenso, ma comunque combattuto e interessante. Un po' in ombra tra gli ospiti Biabiany che non trova spazio per la sua progressione, meglio Amauri (ma pesa il rigore fallito) e Cassano. Gol a parte bene "Fantantonio" anche se cala un po' il suo rendimento nella ripresa. Corini prova a mettere in difficoltà il Parma cambiando qualcosa nel suo schieramento: prima dentro Radovanovic per Bentivoglio (16'), poi Lazarevic per Paloschi (19'). Rispetto ai primi 45 minuti mancano soprattutto le occasioni da gol, ma al 48', all’ultimo dei tre minuti di recupero, Cassano si inventa l’assist per Lucarelli che di sinistro calcia forte, Puggioni è ben piazzato, ma sorpreso e la sua respinta non evita il gol dell’1-2 con cui si chiude la partita.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco 67

    20 Gennaio @ 10.40

    D'accordissimo con Luca e Vittorio. Leonardi è bravo e per fortuna lavora per il Parma. Caro Angelo, forse la partenza di quel campione di Sansone ( che tra l'altro ci teniamo ancora per metà ) è finalizzata anche ad altri scopi.... Non ti viene il dubbio che quei 4 milioni di plusvalenza dell'operazione col Sassuolo possano servire a non doverci privare di un pezzo grosso ... ? ( vedi Parolo o Paletta )

    Rispondi

  • Vercingetorige

    20 Gennaio @ 10.21

    MENO MALE CHE , nonostante le umiliazioni di panchina e fischi , Cassano, dando prova di professionale maturità , pare aver confermato il suo impegno nel Parma e per il Parma , sperando che non ci sia qualcuno che continua a tirare la corda , perchè , poi , si rompe...............

    Rispondi

  • parmigianoreggiano

    19 Gennaio @ 21.10

    parmigianoreggiano

    Con SOMMO e MAGNO GAUDIO oggi è stata SUGGELLATA la pace e la RICONCILIAZIONE tra la tifoseria TUTTA del Parma e SANTANTONIO il quale, dopo un brevissimo periodo di SBANDAMENTO dovuto ad un INCRESCIOSO incidente di percorso, è tornato ad essere il BENIAMINO della città. Bisogna ricordare inoltre che il RECUPERO del giocatore è avvenuto grazie ai PROVVIDENZIALI fischi e alle CRITICHE COSTRUTTIVE del forum NONCHÉ alla cura SALUBRE e ricostituente della PANCA, somministrata al giocatore con MAESTRIA e sapienza dal DOTTOR PALLEDIGRANITO.

    Rispondi

  • Luca

    19 Gennaio @ 20.12

    I commenti letti sino ad ora mi fanno vergognare di esser un tifoso gialloblu. Possibile che ancora, dopo tanti anni di gestione Leonardi - Ghirardi, abbiate ancora la faccia tosta di lamentarvi e non fidarvi. Ogni anno miglioriamo la posizione in classifica o la eguagliamo, possiamo vedere giocare campioni dal talento indiscusso, vedi Giovinco, Rossi, Floccari, Amauri (in tempi migliori), Cassano, che squadre col nostro bacino d'utenza ( e sottolineo nostro bacino d'utenza) si sognano. Provate a vedere dopo una retrocessione quante squadre sono tornate e restate con continuitá in seria A. Ma forse una spiegazione c'é: soto sotto le critiche vengono da gobbi juventini o teste quadre reggiane.

    Rispondi

  • Vittorio

    19 Gennaio @ 19.43

    mi mancheranno molto i goal che Sansone si e' divorato. per fortuna che a fare il D S ci sia Leo e non voi

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca

festa

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca Gallery

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Ritratti, curiosità, Storia: un altro weekend con le mostre di Fotografia Europea

REGGIO EMILIA

Ritratti, curiosità, Storia: un altro weekend con Fotografia Europea Foto Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Incidenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: ferito un 32enne. San Lazzaro: motociclista ferito Video

Un altro ciclista ferito a Lesignano. Incidente anche a Tizzano: un motociclista all'ospedale

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

traffico

Gli autovelox della prossima settimana

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

PARMA

E' morto Afro Carboni, storico gioielliere e volto della pesca su TvParma Video

evento

Gay Pride a Reggio, Anche Parma ci sarà "con entusiasmo"

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso

2commenti

tg parma

Pasimafi, il tribunale del riesame revoca i domiciliari ai Grondelli Video

tg parma

Scarpa: dalla sicurezza al welfare, ecco 10 punti per il rilancio della città Video

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

Autostrada

Il casello di Parma sarà chiuso per 3 notti

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

Lega Pro

La Lucchese ai raggi X

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

1commento

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEMA

Eva e Emmanuelle: a Cannes le muse di Polanski Video

ITALIA/MONDO

URBINO

E' morto il bambino malato di otite e curato con l'omeopatia

TORINO

Rally, auto fuori strada travolge il pubblico: muore un bimbo

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

Calciomercato

Milan, ultimatum a Donnarumma

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover