19°

parma calcio

Donadoni: «Europa? Non ci siamo mai tirati indietro»

«La qualificazione? Ci sono ancora molti punti in palio». L'analisi: «Abbiamo sofferto nella ripresa ma il Verona

Donadoni: «Europa? Non ci siamo mai tirati indietro»
1

 

Se il campionato fosse terminato ieri, il Parma avrebbe festeggiato la qualificazione all'Europa League. «Già - sorride Roberto Donadoni -, ma ci sono ancora molte partite, molti punti in palio e molte squadre forti che ambiscono a questa posizione». Diciamolo, il tecnico crociato, almeno dal suo punto di vista, fa bene a puntualizzare tutti questi aspetti. Fa bene a gettare acqua sul fuoco dell'entusiasmo, ma è ragionevolmente difficile arginare l'entusiasmo che sta contagiando i tifosi, la città ma anche la squadra. E' chiaramente difficile nascondersi dopo quindici risultati utili consecutivi, dopo aver raggiunto il sesto posto solitario. Difficile tirarsi indietro. «Non ci siamo mai tirati indietro, anche quando avevamo sei punti. Ci abbiamo sempre provato e continuiamo a provarci. Magari senza fare ragionamenti che vanno oltre la nostra realtà. Con grande determinazione comunque, perché questi ragazzi stanno facendo qualcosa di straordinario. Soprattutto chi è in panchina, che dà sempre una mano importante».

Certo che la classifica è importante adesso.
«Una bella classifica. E cercheremo di migliorarla ancora, pur sapendo che da adesso in avanti andiamo incontro a partite molto complicate. Almeno per gli avversari che andremo ad incontrare. Ma cercheremo di mettere in mostra i pregi, limando i difetti».

Dove può crescere ancora questa squadra?
«Ogni settimana, ogni giorno che si fa allenamento, c'è qualcosa di nuovo e di inaspettato che rende tutto più bello. Per avere anche più entusiasmo. Non si può pensare di fare sempre le stesse cose».

In più arrivano buone risposte anche dalla panchina.
«E' il valore aggiunto di questa squadra. E' difficile far star fuori giocatori che sino ad ora hanno dimostrato qualcosa di importante. Però così facendo vuol dire che prima o poi l'opportunità di giocare capita a tutti».

Il tridente leggero, senza Amauri, è stato scelto anche pensando al Verona?
«Perché ho dei ragazzi che meritano e quindi cerco di sfruttare al meglio il materiale umano che ho a disposizione. Chiaro che poi, giocando con questi giocatori si danno meno punti di riferimento agli avversari».

Quindi l'esclusione di Amauri è stata una scelta tecnica.
«Assolutamente sì. Una scelta difficile, ma il suo spirito era estremamente positivo e questo mi agevola».

Dopo un gran primo tempo, c'è stata una ripresa difficile. Come mai questa differenza?
«Abbiamo sofferto nella ripresa, perché loro avevano giocatori con una gamba importante. Però abbiamo tenuto bene botta, senza concedere loro occasioni».

Ora il Parma andrà al Meazza con otto punti di vantaggio sul Milan. E' la prima volta che le capita?
«Mah, direi di no. Non è facile trovarsi lì. Ma questo significa poco».

Cassano ha giocato ancora ad alti livelli. Merita l'azzurro?
«Conosco Prandelli, so quanto sia equilibrato e come ragiona. Se gioca così, è difficile non accorgersene. Gli ho detto che ha solo una strada da seguire, quella delle prestazioni, e deve continuare così perchè le sue chance passano attraverso il Parma». non ha mai creato occasioni da gol veramente pericolose»

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Dino Pampari

    11 Marzo @ 07.44

    parmigianoreggiano

    Ovviamente PALLEDIGRANITO sa benissimo di essere a capo di un una FALANGE DI TRUPPE SCELTE che hanno come si è lanciato all'ASSALTO del PIAZZAMENTO CHAMPIONS e se proprio la volete sapere tutta il GHILEO sta portando a Parma SUPERMARIO da affiancare SANTANTONIO e puntare così il prossimo anno allo SCUDO.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il terrore e la città bloccata: il video di un parmigiano a Londra

LONDRA

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni

Lealtrenotizie

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

4commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

CROCETTA

Via Emilia Ovest, cinese 25enne investita. Non è in pericolo

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Fiere di Parma

MecSpe, il cuore del salone è l'Industria 4.0

Droga

San Leonardo ostaggio dei pusher: ecco come funziona "il rito"

16commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

2commenti

tg parma

Giornate del Fai: 3 tappe per celebrare la storia parmense Video

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

3commenti

Carcere

Pagliari interroga il Governo: "Serve un direttore a tempo pieno"

Il senatore replica alle accuse del sindaco

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

1commento

I FUNERALI

L'addio a Fadda. «Giovanni adesso è insieme a Dio»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

1commento

terrorismo

Londra, l'attentatore si chiamava Khalid Massood

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

Formula 1

Vettel: "Mai guidata una F1 più veloce"

lega pro

Parma, Lucarelli: "Crediamo nella B". Domani ritiro anticipato Video

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»