Il protagonista più atteso

Cassano: "Resto per riprendermi quello che mi hanno tolto" Video

Cassanate: "Le sorprese promesse da Ferrero? Chi, quello della Nutella?"

Cassano: "Resto per riprendermi quello che mi hanno tolto" Video
Ricevi gratis le news
9

Era la conferenza stampa più attesa del precampionato del Parma, e da Collecchio arrivano buone notizie per i tifosi crociati, ancora intenti a discutere se piacciono o meno le maglie della nuova stagione. Cassano fuga ogni dubbio sulla sua permanenza a Parma: "Al 100 per cento resto e al 99 per cento chiuderò la carriera qui perchè amo Parma e questa società. Ringrazio Leonardi e Donadoni e da qui non mi muovo. Silenzio, parla Antonio Cassano. E, diciamolo, c'è da divertirsi. Quasi una mosca bianca che abbandona i temi scontati delle solite piatte interviste rilasciate dagli eroi dell’italica pedata. Chissà, forse Parma è la piazza ideale anche per questo: la città ed i tifosi  sono abituati semplicemente ad applaudire o fischiare, come fossero sempre seduti nel loggione del Teatro Regio. E stavolta Fantantonio dimostra di essere un dieci anche a parole. Tra battute e arrabbiature. "Ferrero (il presidente della Samp ndr) dice che ha una sorpresa da fare ai suoi tifosi? E chi è Ferrero, quello della Nutella?". "Io grasso? Ma se sono arrivato in ritiro con 5 chili in meno rispetto all’anno scorso? Sono già a metà strada". "Nella mia carriera ho fatto il 50% di quello che potevo dare: di cazzate ne ho fatte ma le ho pagate tutte"... E così via. Uno show dove Cassano, tra una battuta e nessuna banalità, ha parlato di tutto: l’Italia, il suo rapporto con Buffon e Prandelli. Poi il Parma, il mercato e i compagni. E una Europa League da riconquistare. Con l’avventura brasiliana in azzurro in primo piano. Con le cronache che, alla fine dell’avventura mondiale, parlavano di dissidi tra Cassano e Buffon. "Alcuni giornalisti si sono divertiti a buttare sporcizia su di me e sul rapporto con Gigi (Buffon ndr). Siamo grandi amici e lo conosco da 20 anni, qualcuno ha ricamato anche sulle sue parole dopo l'Uruguay. Gigi se ha un problema con qualcuno glielo dice in faccia, non fa questi giochetti. Facevo gruppo con tutti, in particolar modo con lui. Questa è la verità". 
E Cassano rivela un intrigante aneddoto sulla sua partecipazioni ai Mondiali. "Ho 32 anni, avevo promesso proprio a Gigi di comportarmi in un certo modo e così è stato. Non ho dato problemi a nessuno, sono stato preso come capro espiatorio, sono abituato, ho le spalle larghe. Il bicchiere rotto? Una storia inventata, credo che qualcuno quel bicchiere se lo sia bevuto. Pieno di vino però...". E Cassano difende anche Prandelli. "Posso solo ringraziare Prandelli, l’Italia deve ringraziarlo per quello che ha fatto negli ultimi anni. Con me s'è comportato bene, io con lui. Al Mondiale abbiamo sbagliato tutti". Dall’Italia al Parma, dove nell’anno post mondiale, secondo molti osservatori, sarà difficile per Cassano ritrovare i giusti stimoli. "Ne ho ancora di più dell’anno scorso - ribatte Fantantonio -. E’ stato vergognoso farci fuori dall’Europa League. Riprendermi quanto mi hanno tolto è uno stimolo più grande del Mondiale. Dobbiamo essere più arrabbiati dell’anno scorso perchè c'è stata un’ingiustizia schifosa nei nostri confronti". E continua dettando le regole del Tardini: "Chi viene a giocare da noi deve sapere di avere di fronte una squadra arrabbiata, uno stadio difficile: cercheremo di mettere in difficoltà tutti". E poi il futuro, tra mercato e scelte di vita: "Avevo un’offerta importante dagli Emirati Arabi, tre anni di contratto importante... Non ho bisogno di queste cose, ho bisogno di giocare sino a quando me la sentirò, poi alzerò bandiera bianca e farò un passo indietro".
Già, ma dove? " Io resto a Parma al 100%. Io sto benissimo qui, rimarrò e chiuderò la carriera al 99% qui. Il Parma per me vale il Barcellona. Leonardi e Donadoni sono fondamentali per me: il primo è un dirigente straordinario, l’ho sempre detto, lui con un fazzoletto costruisce la Casa Bianca, finchè lui gestisce il mercato sono tranquillissimo. Il secondo ha grande pazienza con me, mi sa gestire, dialoghiamo tanto. E’ un allenatore super e sono contento di riaverlo con me. Parma mi piace. Qui si parla paertamente, non si va allo scontro frontale. Se no son guai". Cassano dribbla, gioca a tutto campo replicando punto su punto alle domande dei giornalisti. Ce n'è anche per il presidente dimissionario Tommaso Ghirardi: "La città deve essergli grata. Hanno tolto a lui e ai noi un sogno per colpe non nostre. Spero torni sui suoi passi. Ha investito tanto, per noi è importante. Non è giusto che dal calcio se ne vadano le brave persone". Poi il commento su Paletta, tra Mondiali e futuro: "Lo hanno attaccato perchè non gode di buona stampa. Non è un lecchino. Gabriel ha grande personalità, è un bravo ragazzo. Spero rimanga qui, in Italia è il migliore con Barzagli. Con lui mezza squadra è fatta".
E su Belfodil: "Non ho ancora giocato con lui ma l’ho visto in campo (con il Renate dove Belfodil ha segnato un gol nda). Mi sembra molto forte, ha dei colpi importanti. Quest’anno dipende solo da lui, se dà continuità è un acquisto straordinario. Sarebbe l’ennesimo miracolo di Leonardi". L’ultima battuta è per Mattia Cassani, tornato alla Fiorentina ma in procinto di rivestire la maglia del Parma. Lunedì Cassani e Cassano hanno pranzato insieme. "Chi ve l’ha detto? Mmmm... Speriamo che torni, è un leader". Insomma, Cassanao sembra trasformato: da Fantantonio a Saggioantonio. "Sarto? No sarto no - scherza lui -. E nemmeno saggio... Con tutte le cazzate che ho fatto...".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Silvio

    26 Luglio @ 13.17

    Se a voglia di fare lasciamolo fare sarà il campo a decidere e le somme le tiriamo alla fine!!! Forza forza Parma

    Rispondi

  • Roberto

    25 Luglio @ 18.57

    @federicot: di pallone mi sa che ne capisci poco è nanì?

    Rispondi

  • lorenzo

    25 Luglio @ 18.43

    Solito Cassano,solite cose....la verità è che non ha mercato.

    Rispondi

  • DAVIDE

    25 Luglio @ 17.33

    @federicot. Hai perfettamente ragione: giocheremo in 10. Pensa che alcune squadre giocano addirittura senza allenatore (Juve docet.........)

    Rispondi

  • Ivo

    25 Luglio @ 17.11

    Si in 10 siamo arrivati in coppa ! In 10 la Samp arrivo in coppa ! In 10 la Roma quasi vinceva uno scudetto ! In 10 il Milan ha vinto uno scudetto ! Sempre in 10 l inter titolare aveva il record dei punti all andata ! Chi non ha memoria , o nn capisce di calcio , si astenga. Dimenticavo la persona mancante ,..., e assist man dello scorso campionato , ma nn e stata la prima

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

INSTAGRAM

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

Thomas: «Sono un anti-social, mi esprimo nei live»

Intervista

Thomas: «Sono un anti-social, mi esprimo nei live»

Festa al Dragoon pub di Salso

pgn

Festa al Dragoon pub di Salso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La neve potrebbe tornare anche in città con il ciclone artico Burian

METEO

La neve potrebbe tornare anche in città con il ciclone artico Buran Video

Enel e energia ellettrica: una task force per fronteggiare i disagi (leggi)

2commenti

APPENNINO

Il sindaco Lucchi: "Gelo e neve in arrivo, lunedì scuole chiuse a Berceto e Ghiare"

APPENNINO

Frana sulla strada fra Varsi e Ponte Lamberti: operai al lavoro Video

VIABILITA'

Buche in A1: problemi anche nel tratto parmense dell'autostrada

PARMA

Scontro fra due auto in via Sidoli: due feriti Foto

Incidente all'incrocio con via XXIV Maggio

weekend

Neve "pigliatutto". E poi teatro, fumetti e ballo: l'agenda del sabato

GAZZAREPORTER

Caprioli vicino a ponte Caprazucca Foto

Foto di Federica Romanazzi

ALLARME MAFIE

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

7commenti

RICERCA

Cuore, da Parma parte la rivoluzione farmacologica

SERIE B

Il Parma lotta e strappa un punto

2commenti

Via Mameli

Tenta di rubare una bici: "placcato" dal barista

VIA PICASSO

Furto al bar: la banda strappa il cambiamonete dal muro 

E' intervenuta la polizia. Il bottino resta da quantificare

ATLETICA

Fidenza rinnova il centro sportivo Ballotta: ecco come sarà Video

Recidivo

Ai domiciliari, continuava a spacciare cocaina

2commenti

BORGOTARO

Laminam, nuove denunce e nuove smentite

AMARCORD

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Confronti? No grazie. Meglio i monologhi

di Francesco Bandini

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

ORVIETO

E' morto Folco Quilici: il grande documentarista aveva 87 anni

POVIGLIO

Il veterinario fa domande, l'allevatore gli punta il forcone alla gola

2commenti

SPORT

olimpiadi invernali

Ester Ledecka oro anche nello snowboard, male gli azzurri

parma calcio

D'Aversa su Parma-Venezia: "I ragazzi hanno spinto dall'inizio alla fine" Video

SOCIETA'

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

METEO

Buran o Burian? Ecco qual è la versione giusta del nome della perturbazione artica

1commento

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day