19°

33°

La probabile formazione

Donadoni: "E ora continuità con la Roma"

Donadoni: "E ora continuità con la Roma"
Ricevi gratis le news
3

Donadoni "striglia" con serenità e bonarietà i suoi ragazzi dopo la buona prova di Verona: " Sono soddisfatto in modo particolare della prova di Coda e Galloppa contro il Chievo (guarda l'articolo della vittoria di domenica) ma ora serve continuità". Conferenza stampa prepartita (domani la sfida con la Roma alle 20.45 al Tardini)  con il tecnico crociato che risponde a distanza alla dichiarazione del tecnico giallorosso Garcia ("Andiamo a Parma per vincere"): "Non mi pare di conosce allenatori che scendono in campo per perdere...anche noi giocheremo per vincere". Ed infine Cassano (Guarda le magie di Fantantonio con Totti ai tempi in cui giocava nella Roma) e i dubbi di alcuni giornalisti sulla sua (eventuale) resa sul campo in tre partite in nove giorni: "Lo vedremo solo vivendo", ha risposto Donadoni. "Questa Roma, che considero la squadra più papabile per vincere lo scudetto, si può battere solo giocando a calcio. Da un punto di vista tecnico partiamo un gradino sotto, è logico, si sa, ma sarà come sempre la differenza la farà l'interpretazione, la mentalità, la voglia che ci metteremo". E' questo il messaggio che Roberto Donadoni trasmette alla sua squadra alla vigilia della sfida contro i giallorossi. Il Parma si presenta all’appuntamento reduce dal successo di Verona sul Chievo, che "ha contribuito come sostegno psicologico, oltretutto rimontando una situazione non facile. Sarà, però, fondamentale non ricadere negli errori compiuti, facendone tesoro per crescere", avverte Donadoni, che si gode intanto un Cassano ritrovato. "Antonio è importante come tutti i suoi compagni che gli permettono di fare quello che fa sul campo - sottolinea - L’influenza del suo passato con la Roma? Cassano ha raggiunto una maturità tale che questi ormai sono solo risvolti mediatici". Donadoni poi ha spiegato come la seduta d’allenamento odierna sarà veritiera per le sue scelte: "Quello di oggi, che è l’allenamento più serio in funzione di domani, mi darà il termometro della situazione per fare le valutazioni. Il turnover? Dipende dalle possibilità che la rosa mi darà stasera dopo l’ultima seduta". Donadoni spende belle parole per Massimo Coda ("è gratificante vedere giocatori nuovi che si conquistano le loro chance") e soprattutto Daniele Galloppa, "un giocatore che ne ha passate tante come pochi. Ha una gran forza di volontà e sa rimettersi in discussione ogni volta. Domenica a Verona è stato molto bravo. Sono felice per lui. Non si deve fermare qui. Mi piace il suo modo di rimettersi sempre in gioco". Infine, su Ishak Belfodil, chiosa: "dopo tre partite non si fanno bilanci. Belfodil sta giocando, ha fatto tre partite, si sta allenando, ma considerate che viene da una stagione per nulla facile".

La probabile formazione

Roberto Donadoni ha convocato 23 giocatori per la sfida di domani sera contro la Roma (stadio Tardini, ore 20.45). Non ci sono particolari novità, con Coda e Galloppa (protagonisti della vittoria con il Chievo) che dovrebbero partire ancora dalla panchina e con Cassano "finto nove" ancora al centro dell’attacco. Verso la conferma Mendes in difesa dove dovrebbe tornare De Ceglie al posto di Gobbi. Con Palladino possibile novità nel fronte avanzato al posto di Ghezzal. Ballottaggi tutti comunque aperti. Probabile formazione (4-3-3): Mirante; Mendes, Felipe, Lucarelli, De Ceglie; Acquah, Lodi, Jorquera; Palladino, Cassano, Belfodil.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Falco

    23 Settembre @ 23.51

    Lasciar fuori Galloppa e Coda sarebbe strano ed incomprensibile anche perché non mi sembra che Gezzal Palladino e Lodi abbiano impressionato positivamente....

    Rispondi

  • amilcare

    23 Settembre @ 21.53

    Per me giocare con de ceglie terzino è una pura follia, non sa marcare, ci vuole gobbi assolutamente. de ceglie se si gioca a 4 dietro può fare solo l'esterno alto di sx facendo la fascia su e giù un po' come faceva schelotto l'anno scorso dalla parte opposta. Poi dopo quanto fatto con il chievo non si può non mettere coda dal primo minuto, bisogna sfruttare il suo morale e la sua voglia per tutta la partita, altrimenti un giocatore pensa che se ha fatto quello che ha fatto e non parte titolare cosa deve fare di più per guadagnarsi il posto? Io sono per la meritocrazia, se uno gioca bene è giusto che sia confermato e premiato., proprio per questo metterei anche galloppa dall'inizio e lo terrei in campo fino a che ne ha e davanti alla difesa lancerei uno tra mauri o il brasiliano che arriva dal portogallo.

    Rispondi

  • Andrea

    23 Settembre @ 17.36

    Battere il ferro intanto che è caldo e il Mister saprà perfettamente come fare; con due squadre così lo spettacolo dovrebbe essere, comunque, assicurato. Speriamo, piuttosto, che sia tutto tranquillo fuori dal campo visto che quando arrivano certe tifoserie succede di tutto.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Il "volo" di Tom Cruise per Mission Impossible 6

HOLLYWOOD

Tom Cruise si è rotto una caviglia sul set di "Mission Impossible 6" Video

Laura Freddi a 45 anni sarà mamma

gossip

Laura Freddi sarà mamma: è al quarto mese

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e giocali subito

GIOCHI ESTIVI

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e gioca subito

Lealtrenotizie

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

Tragedia

La disperazione degli amici di Diawara: «Non siamo riusciti a salvarlo»

1commento

tg parma

Charlie Alpha, 27 anni fa la tragedia: il racconto e le immagini dell'epoca Video

DELITTO DI NATALE

Suicidio di Turco, si indaga per omicidio colposo

1commento

BUSSETO

Auto fuori strada a Roncole: paura per una bimba di 4 mesi

La piccola non è grave

CONCORSO

Miss Italia, Bedonia incorona Asia. Secondo posto per Miss Parma Foto

Eletta la quinta delle 11 ragazze che andranno alle prefinali di Jesolo

CALCIO

Parma, domani amichevole con l'Empoli: Gagliolo, Dezi e Insigne osservati speciali Video

Il TgParma fa il punto sulla preparazione della squadra

SALSO

In nove giorni due visite dei ladri

NOCETO

Incendio vicino ai binari: vigili del fuoco al lavoro fino alle 5 di questa mattina

Disagi sulla ferrovia Fidenza-Fornovo. Le foto dei nostri lettori

Medesano

Cade dalla finestra e resta sospesa nel vuoto: paura per una donna a Ramiola

Sul posto il 118 e i vigili del fuoco

PARMA

L'«altro» Ferragosto all'insegna della solidarietà

chiesa

Parroci, si cambia. Dalla città alla montagna: le nomine del vescovo

Il saluto degli "storici" don Mora e don Fontana. Novità anche per Marano, Langhirano, Corniglio

3commenti

Traversetolo

Croce azzurra, volontari cercansi

STAZIONE

Parcheggi «kiss and go»: dopo 15 minuti a Parma scatta il pedaggio Foto

2commenti

Lutto

Addio a Giovanni Mori, il medico filosofo

1commento

Appello

«Parma aiuti la Sierra Leone»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Bassa reggiana

Violenta brutalmente un minorenne: arrestato 21enne

2commenti

MIGRANTI

L'Austria invia i militari al Brennero, ira dell'Italia

2commenti

SPORT

Tg Parma

Parma, Caputo vuole un club ambizioso. Evacuo e Giorgino ai saluti Video

Gossip Sportivo

Diletta Leotta, anche il compleanno è social

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

1commento

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti