La probabile formazione

Donadoni: "E ora continuità con la Roma"

Donadoni: "E ora continuità con la Roma"
Ricevi gratis le news
3

Donadoni "striglia" con serenità e bonarietà i suoi ragazzi dopo la buona prova di Verona: " Sono soddisfatto in modo particolare della prova di Coda e Galloppa contro il Chievo (guarda l'articolo della vittoria di domenica) ma ora serve continuità". Conferenza stampa prepartita (domani la sfida con la Roma alle 20.45 al Tardini)  con il tecnico crociato che risponde a distanza alla dichiarazione del tecnico giallorosso Garcia ("Andiamo a Parma per vincere"): "Non mi pare di conosce allenatori che scendono in campo per perdere...anche noi giocheremo per vincere". Ed infine Cassano (Guarda le magie di Fantantonio con Totti ai tempi in cui giocava nella Roma) e i dubbi di alcuni giornalisti sulla sua (eventuale) resa sul campo in tre partite in nove giorni: "Lo vedremo solo vivendo", ha risposto Donadoni. "Questa Roma, che considero la squadra più papabile per vincere lo scudetto, si può battere solo giocando a calcio. Da un punto di vista tecnico partiamo un gradino sotto, è logico, si sa, ma sarà come sempre la differenza la farà l'interpretazione, la mentalità, la voglia che ci metteremo". E' questo il messaggio che Roberto Donadoni trasmette alla sua squadra alla vigilia della sfida contro i giallorossi. Il Parma si presenta all’appuntamento reduce dal successo di Verona sul Chievo, che "ha contribuito come sostegno psicologico, oltretutto rimontando una situazione non facile. Sarà, però, fondamentale non ricadere negli errori compiuti, facendone tesoro per crescere", avverte Donadoni, che si gode intanto un Cassano ritrovato. "Antonio è importante come tutti i suoi compagni che gli permettono di fare quello che fa sul campo - sottolinea - L’influenza del suo passato con la Roma? Cassano ha raggiunto una maturità tale che questi ormai sono solo risvolti mediatici". Donadoni poi ha spiegato come la seduta d’allenamento odierna sarà veritiera per le sue scelte: "Quello di oggi, che è l’allenamento più serio in funzione di domani, mi darà il termometro della situazione per fare le valutazioni. Il turnover? Dipende dalle possibilità che la rosa mi darà stasera dopo l’ultima seduta". Donadoni spende belle parole per Massimo Coda ("è gratificante vedere giocatori nuovi che si conquistano le loro chance") e soprattutto Daniele Galloppa, "un giocatore che ne ha passate tante come pochi. Ha una gran forza di volontà e sa rimettersi in discussione ogni volta. Domenica a Verona è stato molto bravo. Sono felice per lui. Non si deve fermare qui. Mi piace il suo modo di rimettersi sempre in gioco". Infine, su Ishak Belfodil, chiosa: "dopo tre partite non si fanno bilanci. Belfodil sta giocando, ha fatto tre partite, si sta allenando, ma considerate che viene da una stagione per nulla facile".

La probabile formazione

Roberto Donadoni ha convocato 23 giocatori per la sfida di domani sera contro la Roma (stadio Tardini, ore 20.45). Non ci sono particolari novità, con Coda e Galloppa (protagonisti della vittoria con il Chievo) che dovrebbero partire ancora dalla panchina e con Cassano "finto nove" ancora al centro dell’attacco. Verso la conferma Mendes in difesa dove dovrebbe tornare De Ceglie al posto di Gobbi. Con Palladino possibile novità nel fronte avanzato al posto di Ghezzal. Ballottaggi tutti comunque aperti. Probabile formazione (4-3-3): Mirante; Mendes, Felipe, Lucarelli, De Ceglie; Acquah, Lodi, Jorquera; Palladino, Cassano, Belfodil.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Falco

    23 Settembre @ 23.51

    Lasciar fuori Galloppa e Coda sarebbe strano ed incomprensibile anche perché non mi sembra che Gezzal Palladino e Lodi abbiano impressionato positivamente....

    Rispondi

  • amilcare

    23 Settembre @ 21.53

    Per me giocare con de ceglie terzino è una pura follia, non sa marcare, ci vuole gobbi assolutamente. de ceglie se si gioca a 4 dietro può fare solo l'esterno alto di sx facendo la fascia su e giù un po' come faceva schelotto l'anno scorso dalla parte opposta. Poi dopo quanto fatto con il chievo non si può non mettere coda dal primo minuto, bisogna sfruttare il suo morale e la sua voglia per tutta la partita, altrimenti un giocatore pensa che se ha fatto quello che ha fatto e non parte titolare cosa deve fare di più per guadagnarsi il posto? Io sono per la meritocrazia, se uno gioca bene è giusto che sia confermato e premiato., proprio per questo metterei anche galloppa dall'inizio e lo terrei in campo fino a che ne ha e davanti alla difesa lancerei uno tra mauri o il brasiliano che arriva dal portogallo.

    Rispondi

  • Andrea

    23 Settembre @ 17.36

    Battere il ferro intanto che è caldo e il Mister saprà perfettamente come fare; con due squadre così lo spettacolo dovrebbe essere, comunque, assicurato. Speriamo, piuttosto, che sia tutto tranquillo fuori dal campo visto che quando arrivano certe tifoserie succede di tutto.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

GAZZAFUN

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

Lealtrenotizie

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

Aveva 41 anni

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale domani alle 14,30

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'ultimo saluto a Giulia

Fedez in piazza per Capodanno. Ancora casi di bullismo. Inchiesta sulla dislessia

la storia

Colorno, i richiedenti asilo al lavoro a fianco dei volontari

1commento

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Uccide i figli: indagato il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta le squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260