20°

Il genoa passa al tardini

Parma ko, Leonardi: "E' colpa mia"

Crociati inguardabili, Donadoni: "La situazione non è serena"

Parma ko, Leonardi: "E' colpa mia"
Ricevi gratis le news
45

 Il Parma prosegue nel suo momento no e cade anche in casa con il Genoa. Ancora disastrosa la difesa ducale che con due errori regala a Perotti e Matri i gol del successo rossoblù. Inutile il momentaneo pareggio dell’ottimo Coda. Pronti via e un movimento innaturale del ginocchio costringe Sturaro a uscire per Antonini. Il Genoa inizia col giusto piglio, il suo tridente mette spesso in difficoltà la fragile difesa ducale. Al 10' Matri si divora il vantaggio: Lestienne e Perotti si destreggiano bene sulla sinistra, assist al bacio per l’ex juventino che sbaglia il comodo tap in. I padroni di casa reagiscono, al 17' Coda si fa largo al limite dell’area ma il suo tiro è debole e centrale. L’ex Siracusa è l’unico a creare qualche apprensione alla difesa di Gasperini perchè il Grifone ogni volta che avanza crea pericoli. Al 23' Matri spreca un’altra preziosa chance svirgolando al volo l’invito di Perotti. Dopo un quarto d’ora di gioco sfilacciato gli uomini di Donadoni si fanno avanti con Coda che tenta per la seconda volta di sorprendere Perin dalla distanza. Un minuto dopo Matri, lanciato in contropiede, fa tre su tre e sbaglia ancora solo davanti a Mirante. Al 42' è inguardabile il destro di Edenilson mentre sulla sponda emiliana è sempre il tiro da fuori la soluzione migliore: al 43' parabola a giro di Mauri, palla a lato di un soffio. Sul sinistro sballato di Lestienne si chiude il primo tempo. Dopo l’intervallo i rossoblù insistono con caparbietà e dopo aver sfiorato il gol con Bertolacci trovano il meritato vantaggio grazie a Perotti, che si accentra da destra e trova il primo palo di sinistro. Mirante impreparato. Al 10' la partita potrebbe girare a favore dei crociati: Roncaglia espulso per doppia ammonizione ma il secondo giallo per fallo di mano sembra non esserci. Al 16' Perotti ha l’occasione del raddoppio (e della doppietta personale) con un colpo di testa ravvicinato ma Mirante si riscatta alla grande. Al 21', alla prima, vera azione corale il Parma pareggia. Fa tutto bene Gobbi a sinistra che supera Rincon e la piazza perfettamente per Coda che trova di petto il meritato sigillo. Il Parma, timidamente, ci prova, la zona retrocessione è ancora troppo vicina, ma fatica a superare il muro ospite. Al 35' sponda di Coda per la botta di Lucas Souza, pallone alto. Ma che non sembri davvero l’annata giusta per i ragazzi di Donadoni si capisce quando, in pieno recupero, Lucarelli fa la frittata sbagliando uno stop banale che consente a Rincon di servire un pallone d’oro a Matri, che al quarto tentativo fa secco Mirante. Parma ultimo con Palermo e Sassuolo, il Grifone si rialza dopo il derby e veleggia a metà classifica.

 

Leonardi: "E' tutta colpa mia" (Guarda la videointervista)

Donadoni: "La situazione non è serena" (Leggi l'intervista)

Antonelli: "Mi è dispiaciuto battere il Parma" (Guarda la battuta e l'intervista a Matri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • amilcare

    07 Ottobre @ 14.26

    Primo: Donadoni non si tocca, è l'unico che può salvare questa squadra. Secondo: dobbiamo limitare i danni fino a gennaio dove bisogna andare sul mercato per rinforzare la squadra.Terzo: dobbiamo cambiare mentalità ed escludere quei giocatori che si sono dimostrati a più riprese non convincenti e che l'anno scorso hanno fatto retrocedere le loro squadre ( vedi lodi e belfodil , anche se quest'ultimo ha l'attenuante di essere stato impiegato fino ad ora come ala e non come punta). Quarto: vedendo tutti i gol che stiamo prendendo colpa sia della difesa che del resto della squadra che non fa filtro e non aiuta la difesa dobbiamo passare ad una difesa a 5. Quinto: dobbiamo incominciare a giocare (o a non giocare ) come l'atletico madrid che difende con 11 uomini dal 1° all'ultimo minuto in ogni zona del campo e colpisce in contropiede. A noi manca la loro determinazione feroce che io ho visto solo contro la roma quest'anno ma che l'anno scorso avevamo in ogni partita. Solo così possiamo salvarci! In queste occasioni non bisogna abbattersi ma giocare ancora più arrabbiati ( è un eufemismo ).

    Rispondi

  • calico

    06 Ottobre @ 14.47

    La richiesta di dimissioni era ironica. Avendo sempre ritenuto una farsa la sceneggiata di maggio, ritenevo che il momento ne richiedesse un'altra. Sempre finta ovviamente.

    Rispondi

  • Simone

    06 Ottobre @ 14.17

    Simone.giallo7@libero.it

    Ghirardi ha salvato il Parma rilevando la società quando nessuno voleva prenderla quindi a miio parere bisogna solo ringraziarlo. L'anno scorso ha allestito una gran rosa con Leonardi e avevamo raggiunto il posto in Europa League e per un cavillo burocratico ci han tolto il risultato del campo. Quest'anno come ogni anno si deve cedere qualcuno per il bilancio, oltretutto senza gli introiti dell'Europa League, ma comunque abbiamo ancora in rosa 4 "nazionali " Mirante, Paletta, Cassani e Cassano per parlare solo degli italiani di cui due infortunati più Babiany indisponibile quindi siamo in emergenza soprattutto in difesa. Lucarelli ha sbagliato ieri dopo che per anni non ha fatto neppure un solo errore. Sta girando un pò tutto storto, spero che Cerri a gennaio possa tornare a dare una mano..Forza Parma...

    Rispondi

  • parmigianodelsasso

    06 Ottobre @ 13.54

    ecco, giusto, condivido il commento di Velenoso, troppo comodo per un A.D. dire <<colpa mia>>. Comprate Sergio Ramos, lo vendono a buon prezzo.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    06 Ottobre @ 12.04

    ATTRIBUENDOSI TUTTE LE COLPE LEONARDI HA RECITATO LA SUA PARTE . L' Amministratore Delegato è colui che dirige una Società al posto del padrone. E' una posizione di potere e di prestigio , ma anche di grande responsabilità . Non c' è onore senza oneri . Attirando le accuse su di sè ha cercato di proteggere allenatore e giocatori dal tritacarne del Pubblico e della Stampa. S' è offerto come parafulmine. IL VERO RESPONSABILE MI SEMBRA GHIRARDI , anche se ci ha salvato qualche anno fa. Sembra confermarsi che nessuno è solo buono , e nessuno è solo cattivo. Con la sceneggiata di maggio , quando ha detto che abbandonava il Calcio , che il "Parma FC" era offerto "in saldo" a chi lo voleva , quando non ha fatto investimenti sul calciomercato , lasciando Leonardi ad arrangiarsi , HA CREATO NELLA SQUADRA UN CLIMA DA "SI SALVI CHI PUO' ! " CHE NON E' CERTO INCORAGGIANTE . Poi, però , ha conservato il suo posto di Consigliere in Lega . Aveva promesso di fare i nomi di chi , secondo lui , aveva congiurato contro il Parma per l' Europa League , ma, poi , i nomi si è ben guardato dal farli. Infine è ricomparso come il Figliol Prodigo , ma si comporta come il fantasma del Castello di Bardi : fa una rapida e fugace comparsa alle partite in Tribuna d' Onore , ma , poi , subito scompare e non parla con nessuno. Un comportamento a dir poco incoerente ! Se il Parma continua con questa media la retrocessione è assicurata, ma è ancora presto . C' è speranza di ripresa. Tra molti giocatori "dubbi" , qualcuno "passabile" ce l' abbiamo . Lo stesso Lucarelli , nonostante sia "anzianotto" , e nonostante , nelle ultime partite , abbia fatto "papere" importanti , mi sembra un discreto difensore . Ma è solo ! Non è lo Spirito Santo ! Non può essere sempre dappertutto ! A centro campo Acquah , Mauri , Gobbi , Mariga ( quando ci decideremo a tirarlo fuori dalla naftalina ) , lo stesso Palladino ( che è una mezzala destra , non una punta ) non mi sembrano da scartare del tutto . Cassano va a corrente alternata. Quando la squadra "gira bene" tira fuori giocate geniali , quando la squadra si addormenta , dorme anche lui . Non è comunque una "punta" , è un fantasista , un "dieci" . Mi sembra promettente , come "punta" , Coda . Belfodil non è un centrattacco . A voler essere generosi si può provarlo come terzino . Una porta non sa com' è fatta ! Mandar via Cerri è stato un delitto , e , per finire con la ciliegina sulla torta , avremmo bisogno anche di un portiere.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

IGERS

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrate le quote societarie di «Arte&Gusto»

VIA EMILIA EST

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrate le quote societarie di «Arte&Gusto»

2commenti

VIANINO

Furto all'alba nel supermercato

GAZZAREPORTER

Parma 2017, bello spettacolo Barriera Garibaldi...

4commenti

Incidente

Auto contro scooter a Fontevivo

Oltretorrente

«Ci riprendiamo il nostro quartiere: yoga in strada e biciclettate»

3commenti

Vandalismo

Strage di gomme in borgo Gazzola

1commento

COMUNE

Carte d'identità elettroniche, il trasporto per anziani e disabili

Appennino

Transumanza, lezione tra i monti per gli studenti del Bocchialini

FONTANELLATO

Riapre il box della torta fritta

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

7commenti

Comune

Sciopero generale di venerdì 27 ottobre, i servizi garantiti

ambiente

Prima l'acqua poi il vento, ma misure d'emergenza fino a giovedì

6commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

RUGBY

Doppia intervista: Minozzi e Giammarioli, «gemelli» azzurri

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CONTROLLI

Autovelox, la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

3commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

Gossip Sportivo

Nuovo look, Wanda Nara è diventata mora

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

2commenti

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

L'UTILITARIA

Skoda Fabia Twin Color più ricca

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro