10°

20°

inter ko

Orgoglio, polmoni e De Ceglie: Parma, 3 punti d'oro

Orgoglio, polmoni e De Ceglie: Parma, 3 punti d'oro
Ricevi gratis le news
16

De Ceglie in serata di grazia (doppietta per lui) e un Parma tutto orgoglio, corsa e cuore che non prende gol. I crociati battono l'Inter due a zero e conquistano tre punti d'oro. E, in attesa di Chievo-Sassuolo, il Parma non è più ultimo. 

La partita

Il Parma è tornato a vincere e ha ritrovato il sorriso, abbandonando l’ultima posizione della classifica della serie A. Nell’ultimo dei tre anticipi della decima giornata, i ducali hanno sconfitto per 2-0, con merito, una brutta e irriconoscibile Inter, che solo nella ripresa ha fatto intravedere buone trame di gioco e cattiveria, latitanti invece nel corsa della prima frazione. Le tante assenze, vedi gli infortunati Campagnaro, D’Ambrosio, Osvaldo, Jonathan, M'Vila, Nagatomo e Guarin, non possono e non devono però giustificare la brutta prestazione dei nerazzurri. L’avversario di turno, ovvero il Parma, infatti, veniva da un periodo nero e ha dovuto fare a meno dello squalificato Cordaz e degli indisponibili Biabiany, Paletta, Cassani, Coric, Pozzi, Jorquera, Bidaoui e Galloppa. Nell’odierna gara del "Tardini", però, i ducali hanno fatto di necessità virtù e si sono imposti giocando con ordine e con determinazione, grazie alla prima doppietta della carriera di De Ceglie. Salda dunque la panchina di Roberto Donadoni. In campo dal primo minuto, nei padroni di casa, Costa, Felipe e Lucarelli a protezione di Mirante; Rispoli, Acquah, Mauri, Lodi e De Ceglie in mediana e il duo composto da Cassano e da Coda (sostituito al 18' da Ghezzal) in avanti. Negli ospiti, invece, nel solito 3-5-2 di Walter Mazzarri, speculare allo schema dei parmensi, hanno trovato spazio dalle prime battute: Handanovic, Ranocchia, Vidic, Juan Jesus, Obi, Medel, Kovacic, Kuzmanovic, Dodò, Palacio e Icardi. Subito in vantaggio i ducali: al 5' Rispoli ha crossato dalla fascia destra, Vidic ha soltanto sfiorato la sfera di testa e De Ceglie, anticipando il colpevole Obi, ha castigato Handanovic da due passi. Undici minuti dopo Lucarelli ha salvato sulla linea i suoi, su un colpo di testa ravvicinato dello stesso Obi. Poi, al 31', ha provato a mettere il suo sigillo Cassano; ma la sua conclusione, deviata da Vidic, è uscita di un soffio al lato. Nella ripresa l'Inter ha provato a reagire. Al 23' Palacio ha calciato alle stelle da buona posizione; tre minuti dopo, su un tiro di Kovacic deviato, i parmensi sono stati salvati dal palo. Qui si è "spenta" la squadra ospite e puntuale è arrivato il colpo del ko, al 31', firmato nuovamente da De Ceglie, abile a battere Handanovic da due passi dopo una conclusione di Cassano respinta. A seguire, al 42' e al 44', lo stesso estremo difensore dei lombardi ha negato il tris prima a Rispoli e poi a De Ceglie. Il 3-0, però, sarebbe stato un risultato troppo pesante pure per l'odierna brutta (a tratti bruttissima) Inter.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Simone

    02 Novembre @ 15.14

    Simone.giallo7@libero.it

    Sono proprio contento per il nostro Mister Donadoni, grande allenatore e gran persona.

    Rispondi

  • Angelo

    02 Novembre @ 14.17

    Voglio fare i miei complimenti a Enzo per la sua risposta a ludovico (volutamente minuscolo). Se tutti la pensassero come lui allo stadio ci sarebbe sempre pieno di famiglie e bambini. Complimenti davvero!!

    Rispondi

  • Andrea

    02 Novembre @ 12.41

    La massa, si sa, va dove il vento la manda. È come un gregge, con l'unica differenza che qui, non si sentono i sonagli. Buona fortuna, Parma, nonostante tutto.

    Rispondi

  • eugenio

    02 Novembre @ 11.20

    Bravo bravo bravo Parma! Contento per me ( che bella domenica), per i tifosi tutti, e per la squadra che non meritava tutte le sconfitte subite

    Rispondi

  • Andrea

    02 Novembre @ 10.53

    Io tifo parma ma non riesco ad essere felice dopo questa vittoria, perché non voglio piu una dirigenza che è stata in grado di ridurci cosi, ci sto a retrocedere pur di non essere piu preso in giro da questi, non importano i risultati conta l attaccamento e ora non ne vedo. Sono in controtendenza, non saro tifoso, ma amo maledettamente la semplicità e non questa ipocrisia

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro