19°

29°

Serie A

Donadoni: «E' questo l'atteggiamento giusto»

«Stiamo lottando in un campionato iniziato tra mille difficoltà»

Donadoni
Ricevi gratis le news
5

Prima vittoria al Tardini, prima partita senza prendere gol, la seconda vittoria in stagione.

(...)  E chissà, per qualcuno la squadra ha giocato anche per l'allenatore, in questo momento di difficoltà. «Sono solo sciocchezze, non sono queste le motivazioni che spingono i giocatori a fare certe prestazioni. Certe voci poi non mi toccano. E' giusto che si metta in discussione tutto. Se io fossi sicuro che togliendomi di torno, la squadra si salva, allora lo farei. Lo spogliatoio è solido e sano. Non è il risultato di stasera che cambia le motivazioni che ci devono spingere a cambiare rotta»: spiega quasi in modo distaccato Roberto Donadoni, a fine gara. «Abbiamo solo tre punti in più in classifica. Ma questo non cambia nulla. Sono comunque contento per i ragazzi. Mi è piaciuto l'atteggiamento.. .......... Intervista completa e altri servizi sulla Gazzetta di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Caronte

    02 Novembre @ 19.19

    3 PUNTI D'ORO. Direi che ieri sera è girata a nostro favore un po' di buona sorte che da tempo ci era contraria. Abbiamo incontrato una Inter demotivata e forse acciaccata quanto noi. Tiro di Kovacevic deviato/palo quando un tempo sarebbe entrato. I nostri due gol...beh direi figli dell'impegno e del crederci fino in fondo....nulla di più. Quando invece abbiamo avuto l'occasione di fare un gol serio, sul finale lancio di Cassano per Acquah e tiro di Rispoli penso, ecco che non l'abbiamo fatto. Non ho visto un Mirante risorto, semplicemente non ha dovuto fare nulla. Mauri ancora un po' troppo pasticcione ma molto presente. Cassano per me solo sufficiente e non strepitoso come lo dipingono molti. I passaggi sono il suo mestiere, ne ha fatti dei belli ma ha perso anche due palloni importanti con ripartenza dell'Inter e qualsiasi altra squadra ieri sera su quei ribaltoni ci avrebbe punito. Sul secondo gol ha fatto un tiretto che per fortuna è stato deviato e poi (ancora per fortuna) è finito in rete perché De Ceglie colpisce la palla che manco lui sa cosa volesse fare. In conclusione, ottimi 3 punti, ottima grinta, ottimo impegno e applicazione ma siamo solo all'inizio di un lungo percorso che solo domenica vedrà una verifica importantissima....FORZA PARMA!!!

    Rispondi

  • Simone

    02 Novembre @ 15.34

    Simone.giallo7@libero.it

    Sono molto contento per il nostro grande Mister Donadoni, non fa mai polemiche a differenza di altri, un esempio, gran professionista e gran persona!

    Rispondi

  • eugenio

    02 Novembre @ 15.27

    Bravi bravi bravi

    Rispondi

  • amilcare

    02 Novembre @ 14.34

    Grandissimo Donadoni, un esempio di serietà e capacità, la vittoria di ieri sera è il frutto del lavoro quotidiano di un allenatore che si è ritrovato a dover gestire una situazione difficilissima creata da altri e non da lui. La condizione atletica della squadra è eccezionale, tutti si sono impegnati dal primo all'ultimo minuto lottando e marcando a partire dagli attaccanti fino alla difesa con i giusti equilibri e distanze tra i vari reparti come dobbiamo fare sempre se vogliamo ottenere risultati. C'è voluto del tempo, Donadoni ha dovuto provare tutti i giocatori della rosa completamente nuova rispetto all'anno scorso, ha dovuto provare e riprovare diversi moduli fino a trovare finalmente un sistema di gioco adatto ai giocatori a disposizione ma alla fine ha dimostrato che se lo si lascia lavorare ha le capacità per ottenere i risultati. Giocatori come rispoli, ghezzal , coda, santacroce che il parma stava vendendo in lega pro o al massimo in serie B hanno dimostrato ieri sera che possono dire la loro anche in seria A se ben allenati e in un contesto organizzato di gioco. Oltre a loro bisogna fare un plauso anche a lodi che grazie al lavoro ha corso tutta la partita e ha contrastato come mai aveva fatto prima di ieri e di questo bisogna ancora ringraziare Donadoni che è riuscito a far capire quale deve essere un approccio corretto alla partita ma tutti i giocatori ieri hanno fatto bene, costa rappresenta per me una piacevole sorpresa, Lucarelli ha giocato con più attenzione e senza sbavature, mirante sembra essere uscito da un letargo forse psicologico dovuto probabilmente ad una perdita di motivazioni e stimoli che ora sembra aver ritrovato. Anche mauri mi è sembrato più concreto e deve lavorare molto atleticamente sulla forza fisica per riuscire a vincere più contrati, per non essere spostato dagli avversari perché capace di giocare lo è sicuramente e con il lavoro e giocando non potrà che migliorare. Un plauso anche a tutti gli altri, abbiamo giocato finalmente da squadra ma ha ragione Donadoni, questa deve essere solo una partenza, bisogna continuare su questa strada, altrimenti questa vittoria non sarà servita a niente.

    Rispondi

  • Labandieraitaliana

    02 Novembre @ 14.20

    La fortuna è stata trovare l Inter che in questo momento è peggio del Parma. Il carattere lo misuriamo domenica prossima a Torino.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

2commenti

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

7commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

NAPOLI

In codice rosso aspetta 4 ore: muore 23enne

3commenti

SPORT

Moto

Travolto dopo l'incidente, paura per Federico Caricasulo

il personaggio

«Chicco» Taverna l'ex rugbista che doma le onde

SOCIETA'

perugia

Oca lo becca al parco, nonno risarcito dalla Regione

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti