Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Crisi del parma

Leonardi: "Non mollo e non scappo"

Squadra in ritiro: video

Leonardi: "Non mollo e non scappo"
Ricevi le news
http://www.gazzettadiparma.it/http://www.gazzettadiparma.it/news/parma-serie-a/232120/Leonardi---Proiettati-verso-l-impresa-.html 13/12/2017 06:13:52 13/12/2017 06:13:52 40 Leonardi: "Non mollo e non scappo" false DD/MM/YYYY 13

"Ho già parlato con la squadra, il mio obbiettivo è quello di dare un segno di vita a questa squadra". Lo ha detto l’ad del Parma Pietro Leonardi all’indomani della decima sconfitta del Parma (solo due vittorie e nessun pareggio in campionato) rimediata ieri in casa contro l’Empoli che costringe i ducali all’ultimo posto solitario in graduatoria. "Ho parlato con i ragazzi, e siamo rammaricati, amareggiati, ma siamo proiettati verso l’obbiettivo di fare l’impresa. Sono qui con il compito di dare ancora speranza e forza a questa squadra, abbiamo 26 partite a disposizione, e dopo oggi mi auguro che ci sia un discorso nuovo. Il messaggio è quello di partire di nuovo, da oggi. 78 punti sono tanti, ma se continuiamo con questo trend, però, sono pochi" ha detto Leonardi, che ha precisato il rapporto con il presidente Ghirardi. "Il Presidente è venuto lunedì, ci ha parlato, e con lui ho un rapporto che va avanti da sei anni, ed è sempre andato nella stessa maniera, e sono assolutamente in linea con lui. Tutto passa dal risultato del campo". "I tifosi ci accusano di mancata trasparenza? Io non rinnego quello che ho sempre dichiarato. Non vedo altre soluzioni che non siano quello di recuperare la situazione sul campo" ha detto l’ad parmense, che stamattina ha avuto un colloquio con la squadra. "Stamattina con la squadra abbiamo fatto un discorso diverso da questo. La prossima scadenza è il 15 di febbraio, e noi dobbiamo però pensare solo al campo. Nella scadenza del 17 eravamo già ultimi, quindi ci sono anche altri problemi. Avevamo allestito una squadra che è decimata per colpa degli infortuni, ma questo fa parte del gioco. Dobbiamo reagire senza pensare a queste cose, perchè altrimenti ci facciamo solo del male" ha detto Leonardi. "Venerdì il Presidente ha spiegato ed ha parlato. Ora ognuno deve pensare a fare la propria professione, la mia è quella di prendere la bandiera, andare sulla punta della barca e cercare di non farla affondare, e la squadra è con me. Dobbiamo provare a fare l’impresa. La volontà c'è, le potenzialità pure, quindi ora dobbiamo fare un’inversione di tendenza. Sono sereno perchè c'è una compattezza da questo punto di vista, ma dobbiamo trasportare questo sul campo".  Tutti parlano di situazioni economiche del Parma, ma è tutta gente che non vedo nemmeno allo stadio... Gente che vede cinque partite e poi commenta tutte le altre. Quando ci sono i grandi risultati è merito di tutti, quando ci sono risultati pessimi è demerito di tutti. Colpevolizzare una persona sola è da vigliacchi" ha proseguito Leonardi nell’analisi dell’attuale momento del Parma. "Dobbiamo essere compatti ed uscirne tutti insieme. Se è possibile mantenere i giocatori più importanti e potenziare la squadra? Abbiamo sempre fatto di necessità virtù a gennaio, dobbiamo anche considerare che siamo ultimi, quindi perdere qualcosa è un perdere relativo. Il mercato si può fare in una certa maniera. Parma è una vetrina di un certo rilievo, e tutto passa da queste quattro partite prima del mercato. E' fondamentale verificare le condizioni dei nostri infortunati di lungo corso, e con il recupero di Cassani, Paletta ed un miracolo nel caso di Biabiany potremmo fare un passo in avanti".

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • scarpa & bonci

    24 Novembre @ 20.22

    non perdete occasione di farvi prendere per il.....comincio ad avere il sospetto che a qualcuno piace il sadomaso

    Rispondi

  • marco

    24 Novembre @ 20.06

    tu NON sei il mio presidente!!

    Rispondi

  • killer

    24 Novembre @ 18.52

    Se lo sapevamo prima cosa cambiava? Andavamo in Champion

    Rispondi

  • Andrea

    24 Novembre @ 18.46

    Dovevano fare i comici, ma se renzi e la casta la danno a bere a tutti gli italiani, figurati se non ci riescono loro

    Rispondi

  • Dino

    24 Novembre @ 18.45

    parmigianoreggiano

    Leonardi MA PER PIACERE.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS