22°

PARMA CALCIO

Mirante ko, a Palermo spazio ancora a Iacobucci

Alessandro Iacobucci

Alessandro Iacobucci

Ricevi gratis le news
4

Al Mancini Park Hotel di Roma prosegue la preparazione del Parma in vista della trasferta di domenica (ore 15) contro il Palermo. Donadoni dovrà fare i conti con l’assenza di Acquah, squalificato, e con le condizioni precarie di Mirante, che è ancora condizionato da un fastidio lombare. Probabile dunque la conferma di Iacobucci tra i pali, mentre al centro della difesa tornerà Lucarelli. A centrocampo è quasi certo l’impiego di Mauri. Per le due fasce è lotta serrata, ma sembra che la possano spuntare Gobbi e Rispoli a discapito di De Ceglie e Ristovski. Per il ruolo di partner di Cassano, infine, dopo l'ennesima prova deludente, Belfodil deve guardarsi le spalle da Palladino, che non parte favorito ma potrebbe essere la sorpresa nell’undici iniziale di Donadoni. Probabile formazione (3-5-2): Iacobucci; Costa, Lucarelli, Felipe; Rispoli, Galloppa, Lodi, Mauri, Gobbi; Cassano, Palladino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Stefano b

    29 Novembre @ 08.39

    Wow che squadrone ! Casualmente mirante infortunato

    Rispondi

  • eugenio

    28 Novembre @ 23.37

    Forza Parma!

    Rispondi

  • amilcare

    28 Novembre @ 20.59

    Donadoni hanno detto che oltre a provare il 3-5-2 ha provato anche altre cose. in effetti nell'ultima partita in casa con l'empoli tra le altre cose ho notato una difficoltà enorme della squadra ad uscire dalla difesa senza lanci lunghi ed in particolare proprio lodi che dovrebbe essere quello deputato a questo compito era latitante, non si muoveva, non si smarcava per ricevere il passaggio, sembrava nascondersi dietro all'avversario. Forse mettere 2 centrocampisti davanti alla difesa potrebbe essere utile sia in fase difensiva che di impostazione. si potrebbe giocare con Mauri più avanzato dietro le punte perché ha dimostrato di essere pericoloso con la sua tecnica e il suo tiro vicino alla porta e gli altri 2 centrocampisti dietro di lui ad impostare ed a interdire. Sono probabilmente solo dettagli e cose di poco conto considerando tutto quello che non va ma alle volte e proprio solo aggiustando le piccole cose una ad una che si riesce ad invertire una tendenza e a ripartire. Bisogna partire dalle cose semplici per ottenere grossi risultati, mettere una cosa dietro l'altra, fare tutte le cose per bene, lavorare sodo e prima o poi i risultati arrivano, la fortuna smette di girarti le spalle e tutto cambia. La squadra deve trovare dentro di se la forza di reagire alle avversità, si deve estraniare da tutto il resto e concentrarsi su quello che deve fare, tutto il resto salterà per forza di cose, fuori da solo e dopo si vedrà, ma ora ognuno ha un compito da espletare, i giocatori quello di dare il massimo ogni partita dal primo all'ultimo minuto. Forza ragazzi, fate l'impresa!

    Rispondi

  • nando

    28 Novembre @ 20.37

    ho come l'impressione che si voglia valorizzare il piu possibile (in vista dell imminente mercato di gennaio) questa promessa tra i pali,cosi lo si vende per fare cassa spero di sbagliarmi ma temo vada cosi

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

9commenti

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Economia

Rinnovato il contratto tra Number1 logistics Group e Barilla

"Obiettivi aziendali ma anche condivisione di valori"

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

BORGOTARO

Venturi: «Punto nascita, chiusura inevitabile»

1commento

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»