crisi del parma

I Boys: "Riprendiamoci il Parma"

I Boys: "Riprendiamoci il Parma"
Ricevi gratis le news
20

"Andiamo a riprenderci il Parma!". I Boys non vogliono stare con le mani in mano. E hanno diffuso un comunicato con cui chiedono a tutti i tifosi di fermarsi domenica a fine partita in curva per ascoltare le idee su alcune iniziative che vorrebbero intraprendere. E che - annunciano - potrebbero realizzarsi già nel dopo match contro il Chievo.

Ecco il comunicato.

"Nel corso di questa settimana abbiamo avuto modo di parlare con vari personaggi dell'ambiente crociato, sia interni che esterni alla società, tra cui il presidente Kodra ed il primo cittadino Pizzarotti. Riteniamo che sia doveroso condividere con la Curva e la tifoseria intera quello di cui siamo a conoscenza, spiegando all'ambiente crociato la strada che vogliamo intraprendere insieme a tutti i tifosi. Dobbiamo essere uniti in questo, abbiamo il dovere di fare fronte comune, noi che siamo l’unica certezza di Parma in questo momento di estrema instabilità. Dobbiamo pretendere oggi o mai più che venga fatta chiarezza in questo ginepraio di debiti e di mezze verità, dobbiamo fermare questo assurdo teatrino, facendola pagare senza sconti a chi ha distrutto il Parma FC e soprattutto paghi chi ha tradito i tifosi. Quando si sente parlare del “male del calcio”, in pochi colgono la vera essenza di questo concetto: la vera malattia, il marcio del pallone sono i presidenti e i dirigenti, che si prendono gioco dell'amore incondizionato dei tifosi verso i propri colori e la propria città, che giorno dopo giorno spremono le società fino all’ultimo centesimo raccontando menzogne, arrivando a situazioni disperate come quella del nostro Parma. Al confronto di questi personaggi, cancro dello sport più bello del mondo, gli Ultras sono un banale raffreddore, con in più la sostanziale differenza che noi non siamo una malattia, ma siamo MALATI DEL PARMA! Come successo domenica scorsa contro il Cesena chiediamo a tutti i tifosi di fermarsi in curva, in questo frangente oltre a spiegare la nostra presa di posizione, vorremmo preannunciare al resto della comunità le iniziative da intraprendere affinchè questo carrozzone venga fermato; alcune iniziative potrebbero avere inizio anche subito dopo la chiacchierata! Per questo l’appuntamento, per chiunque tenga al Parma e voglia uscire da queste sabbie mobili, è dopo la partita in Nord. Non mancare, adesso o mai più, per il Parma e soprattutto per NOI!
FUORI I MERCANTI DAL TEMPIO, IL PARMA AI PARMIGIANI".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gianni Cesari

    05 Febbraio @ 21.48

    giannicesari

    Qualcuno parla di azionariato popolare e di partecipare ad un eventuale asta. Azionariato, ovvero comprare azioni, partecipazioni, significa, ammesso di racimolare TANTI soldi subito (xè tanti ne servono), in futuro partecipare agli utili ma sopratutto alle perdite. Ce lo possiamo permettere? Io no, li metto nel librettino postale (è un modo di dire). Asta...se si arriva a un fallimento di un'impresa, poichè il Parma è un impresa con tanto di partita iva, i primi creditori che, per Legge, devono venire soddisfatti sono i dipendenti e le banche. Le banche potrebbero entrare in possesso degli immobili ma è facile presumere che si, come per il Piacenza, potrebbe essere messo in vendita il marchio "Parma FC". Però così si acquisterebbe una squadra vuota, senza i giocatori. Dopo bisogna pijarse anche quelli e non li vendono ancora al discount. Quindi con l'azionariato popolare non si va da nessuna parte, perchè non abbiamo milioni di tifosi, ma centinaia di migliaia di cui, forse solo qualche migliaio disposti a sborsare. Se non c'è un'importante investitore con very tanta money, ma veramente tanta, non si può ripartire in un campionato professionistico (A, B, LPro).

    Rispondi

  • Cosbe

    05 Febbraio @ 17.00

    Concordo pienamente con amilcare !!! Legalità più assoluta di tutti i tifosi e se possibile acquisto delle quote del parma da parte dei tifosi ma solo dopo opportune tutele legali. Per una volta sono d'accordo con Velenoso che sarebbe meglio fallire prima possibile perché non c'è speranza con questa società

    Rispondi

  • VELENOSO

    05 Febbraio @ 16.19

    Boys domenica ubriacateci con effetti speciali.E'l'ultima occasione che avete. STUPITEMI.

    Rispondi

  • Gio

    05 Febbraio @ 13.38

    Giorgio R.

    TACI aveva detto il 21 Gennaio .....subito 5MLN di euro per il Parma. Probabilmente aveva chiesto una colletta. FARSA !

    Rispondi

  • VELENOSO

    05 Febbraio @ 13.30

    Ci pensate se il cronista di Sky dicesse " Oggi la partita Parma-Chievo non verrà giocata. I tifosi stanchi di questa proprietà che li sta prendendo in giro, si sono coricati sul campo di gioco e impediscono lo svolgimento regolare della partita.Di questi tufosi si può dir tutto ma non si può dire che non abbiano dignità.Bravi davvero a fare questa protesta nella piena legalità." Ragazzi sarebbe un sogno.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

Testimonianze

In prima linea contro i tumori

PALLAVOLO A/2

Gibertini: «Il mio tris in Coppa Italia»

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

Allarme

In dieci anni 166 medici in pensione

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

METEO

Ondata di gelo: il Burian siberiano verso l'Italia

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat