crisi del parma

I Boys: "Riprendiamoci il Parma"

I Boys: "Riprendiamoci il Parma"
Ricevi gratis le news
20

"Andiamo a riprenderci il Parma!". I Boys non vogliono stare con le mani in mano. E hanno diffuso un comunicato con cui chiedono a tutti i tifosi di fermarsi domenica a fine partita in curva per ascoltare le idee su alcune iniziative che vorrebbero intraprendere. E che - annunciano - potrebbero realizzarsi già nel dopo match contro il Chievo.

Ecco il comunicato.

"Nel corso di questa settimana abbiamo avuto modo di parlare con vari personaggi dell'ambiente crociato, sia interni che esterni alla società, tra cui il presidente Kodra ed il primo cittadino Pizzarotti. Riteniamo che sia doveroso condividere con la Curva e la tifoseria intera quello di cui siamo a conoscenza, spiegando all'ambiente crociato la strada che vogliamo intraprendere insieme a tutti i tifosi. Dobbiamo essere uniti in questo, abbiamo il dovere di fare fronte comune, noi che siamo l’unica certezza di Parma in questo momento di estrema instabilità. Dobbiamo pretendere oggi o mai più che venga fatta chiarezza in questo ginepraio di debiti e di mezze verità, dobbiamo fermare questo assurdo teatrino, facendola pagare senza sconti a chi ha distrutto il Parma FC e soprattutto paghi chi ha tradito i tifosi. Quando si sente parlare del “male del calcio”, in pochi colgono la vera essenza di questo concetto: la vera malattia, il marcio del pallone sono i presidenti e i dirigenti, che si prendono gioco dell'amore incondizionato dei tifosi verso i propri colori e la propria città, che giorno dopo giorno spremono le società fino all’ultimo centesimo raccontando menzogne, arrivando a situazioni disperate come quella del nostro Parma. Al confronto di questi personaggi, cancro dello sport più bello del mondo, gli Ultras sono un banale raffreddore, con in più la sostanziale differenza che noi non siamo una malattia, ma siamo MALATI DEL PARMA! Come successo domenica scorsa contro il Cesena chiediamo a tutti i tifosi di fermarsi in curva, in questo frangente oltre a spiegare la nostra presa di posizione, vorremmo preannunciare al resto della comunità le iniziative da intraprendere affinchè questo carrozzone venga fermato; alcune iniziative potrebbero avere inizio anche subito dopo la chiacchierata! Per questo l’appuntamento, per chiunque tenga al Parma e voglia uscire da queste sabbie mobili, è dopo la partita in Nord. Non mancare, adesso o mai più, per il Parma e soprattutto per NOI!
FUORI I MERCANTI DAL TEMPIO, IL PARMA AI PARMIGIANI".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gianni Cesari

    05 Febbraio @ 21.48

    giannicesari

    Qualcuno parla di azionariato popolare e di partecipare ad un eventuale asta. Azionariato, ovvero comprare azioni, partecipazioni, significa, ammesso di racimolare TANTI soldi subito (xè tanti ne servono), in futuro partecipare agli utili ma sopratutto alle perdite. Ce lo possiamo permettere? Io no, li metto nel librettino postale (è un modo di dire). Asta...se si arriva a un fallimento di un'impresa, poichè il Parma è un impresa con tanto di partita iva, i primi creditori che, per Legge, devono venire soddisfatti sono i dipendenti e le banche. Le banche potrebbero entrare in possesso degli immobili ma è facile presumere che si, come per il Piacenza, potrebbe essere messo in vendita il marchio "Parma FC". Però così si acquisterebbe una squadra vuota, senza i giocatori. Dopo bisogna pijarse anche quelli e non li vendono ancora al discount. Quindi con l'azionariato popolare non si va da nessuna parte, perchè non abbiamo milioni di tifosi, ma centinaia di migliaia di cui, forse solo qualche migliaio disposti a sborsare. Se non c'è un'importante investitore con very tanta money, ma veramente tanta, non si può ripartire in un campionato professionistico (A, B, LPro).

    Rispondi

  • Cosbe

    05 Febbraio @ 17.00

    Concordo pienamente con amilcare !!! Legalità più assoluta di tutti i tifosi e se possibile acquisto delle quote del parma da parte dei tifosi ma solo dopo opportune tutele legali. Per una volta sono d'accordo con Velenoso che sarebbe meglio fallire prima possibile perché non c'è speranza con questa società

    Rispondi

  • VELENOSO

    05 Febbraio @ 16.19

    Boys domenica ubriacateci con effetti speciali.E'l'ultima occasione che avete. STUPITEMI.

    Rispondi

  • Gio

    05 Febbraio @ 13.38

    Giorgio R.

    TACI aveva detto il 21 Gennaio .....subito 5MLN di euro per il Parma. Probabilmente aveva chiesto una colletta. FARSA !

    Rispondi

  • VELENOSO

    05 Febbraio @ 13.30

    Ci pensate se il cronista di Sky dicesse " Oggi la partita Parma-Chievo non verrà giocata. I tifosi stanchi di questa proprietà che li sta prendendo in giro, si sono coricati sul campo di gioco e impediscono lo svolgimento regolare della partita.Di questi tufosi si può dir tutto ma non si può dire che non abbiano dignità.Bravi davvero a fare questa protesta nella piena legalità." Ragazzi sarebbe un sogno.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

protagonista

Colorno, il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

Ieri mattina la storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

ALLUVIONE

L'esondazione dell'Enza: la Regione stanzia 2 milioni per le spese urgenti

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

8commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

5commenti

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

SPORT

calcio

Coppa Italia: 3-2 alla Sampdoria, Fiorentina ai quarti

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS