22°

facebook

Pizzarotti: "Diamo un segnale al calcio e alla politica"

Pizzarotti: "Diamo un segnale al calcio e alla politica"
Ricevi gratis le news
19

«Nessuna credibilità nelle parole del Sig.Manenti. Stiamo valutando se chiudere lo stadio. Oggi dobbiamo dare un segnale forte sia al calcio italiano che, soprattutto, alla politica. In questo Paese è tempo di dire basta a chi calpesta la dignità delle persone, delle nostre città e della nostra storia, oggi in particolare della storia secolare del Parma, dei suoi dipendenti e delle famiglie che hanno bisogno di risposte».

Lo afferma il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, in un post pubblicato in serata sulla sua pagina Facebook.
«Per anni - aggiunge - Parma è stata in mano a gente irresponsabile: i dati, le inchieste, i debiti e gli arresti passati parlano chiaro. Ma la nostra Parma, la città nella quale sono nato, merita di più, molto di più. E anche i parmigiani meritano tutto il bene di questo mondo. Oggi il sistema Paese deve davvero riflettere sulla direzione malsana che sta prendendo, perchè non c'è più tempo. Purtroppo c'è ancora un’Italia che non si cura più delle sue potenzialità, forse le lascia deperire tra l’indifferenza generale. Noi invece siamo pronti a pensare alla Parma delle eccellenze. Lo dico con sincerità: se Parma è più bella, anche l’Italia diventa più bella. Noi vogliamo essere quel Paese».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • silviococconi

    28 Febbraio @ 19.02

    E poi quando abbiamo ben chiuso lo stadio cosa risolviamo ?! ... Un'altra delle tante strutture che questa Giunta lascia cadere nedl disuso e nello sfacelo, come strade, tangenzialii, Ponte Nord, parcheggio di Via Europa e tante altre ancora ... Questa è l'innovazione politica "Made in Grillo" : il fare del "non-fare" : povero Pizza secondo me sei proprio inadeguato !

    Rispondi

    • Luciano

      28 Febbraio @ 20.39

      Le tangenziali non sono di competenza comunale, ma dell'Anas, e il ponte Nord andrebbe demolito, come tante opere inutili lasciate ai posteri dalla vecchia giunta di centro destra. Peccato che per demolirlo servono comunque soldi, e sarebbe bello farli sganciare a chi ha commesso questo scempio, ma purtroppo non c'è sindaco ad avere il potere per farlo.

      Rispondi

  • sindaco

    28 Febbraio @ 13.20

    in tutta questa vicenda c'è un aspetto DRAMMATICO nella sua semplicità. Ora TUTTI, sindaco, dirigenti, calciatori, dipendenti, fornitori, ora che il vaso di pandora è stato scoperchiato da qualcun altro, vanno giù pesanti in una atmosfera da tutti contro tutti. Ma la domanda più semplice, che ogni giornalista (ma anche persona comune) dovrebbe fare COME PRIMA DOMANDA a qualunque soggetto delle categorie esposte sopra (che ora hanno tanta smania di parlare), è: "ma se i problemi c'erano da molto tempo, PERCHE' NON AVETE DETTO NIENTE FINORA????????". io questa domanda non l'ho sentita fare da nessuno!!!!! (correggetemi ovviamente se sbaglio). Com'è facile ora vuotare il sacco, è stato evidentemente facile mantenere l'OMERTA' prima, per quieto vivere, alias PER MANCANZA DI PALLE. C'è voluto qualcuno che ci mettesse la faccia come CASSANO (che avrà mille, anzi centomila difetti oltre all' innata antipatia sua e della moglie) per iniziare a spostare il coperchio dal calderone!!!! Ma possibile???? E voi, persone coinvolte che ora piangete, NON VI FATE UN ESAME DI COSCIENZA??? NON VI VERGOGNATE DI NON AVERE AVUTO LE PALLE PER PARLARE PER ANNI????

    Rispondi

    • 28 Febbraio @ 13.23

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - La domanda è stata fatta: a Melli, al sindaco, ai dipendenti, ad altri...Ognuno ha la sua risposta, legittima e rispettabile; ognuno (noi compresi ovviamente) ha di che riflettere

      Rispondi

  • federicot

    28 Febbraio @ 13.00

    federicot

    si diamo un bel segnale. chiudiamo col calcio aParma. staremo tutti meglio

    Rispondi

    • gherlan

      28 Febbraio @ 14.03

      soprattutto staranno meglio i residenti della zona stadio, sequestrati in casa a domeniche alterne; la prima condizione da porre a chi acquisterà il Parma dovrà essere "basta Tardini, se vuoi giocare ti costruisci a tue spese uno stadio fuori città come a Reggio, altrimenti ciccia"

      Rispondi

  • la rivolta di atlante

    28 Febbraio @ 12.31

    la rivolta di atlante

    RIVOLTA. RISANARE. RIFORMARE E RINASCITA... Le 4 ERRE ALLA PARMIGIANA. CAPITANO IN MARCIA SENZA SE E SENZA MA. La PARTE SANA DELLA CITTÀ È UNITA DIETRO DI TE, AGLI ALTRI RISPONDI SOLO CON I FATTI. SE VINCI MEGLIO PER TUTTI SE PERDI CI HAI PROVATO. QUESTO È IL TROFEO. NON TRADIRE LA RIVOLTA O TI PUNIRAI DA SOLO.

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    28 Febbraio @ 12.29

    Solo chiacchiere e distintivo...: Ghirardi/Manenti = Vignali/Pizzarotti

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Elio e le Storie Tese, dopo 37 anni il valzer d'addio

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

1commento

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

19commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»