10°

20°

Tribunale

Dichiarato il fallimento del Parma, buco da 218 milioni

Lucarelli nel comitato dei creditori

Dichiarato il fallimento del Parma, buco da 218 milioni

Mirante a Collecchio

Ricevi gratis le news
25

Il tribunale ha deciso: il Parma è fallito. La società sportiva è in esercizio provvisorio: il giudice Pietro Rogato ha nominato i curatori Angelo Anedda e Alberto Guiotto.
Il primo è il presidente dell’ordine dei commercialisti di Parma, ha ricoperto spesso il ruolo di curatore fallimentare, commissario giudiziale e liquidatore ed è stato anche assessore al bilancio del comune di Parma. Grande esperienza anche per Guiotto, già curatore speciale per la Parmalat nella vicenda Lactalis.

I curatori si occuperanno di gestire la società, visto che è stato concesso anche l’esercizio provvisorio. Nella sentenza si leggono i numeri della crisi economica del Parma: 218.446.754,61 euro di debiti complessivi, con un patrimonio netto negativo di 46.696.901 euro.
Secondo le informative depositate dalle Guardia di Finanza lo scorso 16 e 17 marzo, il Parma Fc - dice la sentenza - ha inoltre «un ingente debito sportivo (stimabile allo stato in euro 74.360.912, di cui 63.039.920 nei confronti dei calciatori tesserati, salvi ulteriori e più approfonditi accertamenti». Per questo motivo, conclude il giudice Pietro Rogato, «lo stato di insolvenza appare conclamato ed irreversibile».
I 74 milioni di debito sportivo dovrebbero essere coperti per acquistare il titolo sportivo per salvare la categoria, lascia pensare che la società crociata sia condannata a ripartire dalla serie D.

CAPITAN LUCARELLI NEL COMITATO DEI CREDITORI. Il capitano del Parma Alessandro Lucarelli fa parte del comitato dei creditori del fallimento del Parma insieme alla Colser e ad Iren Mercato Spa. Avrà così un ruolo da interlocutore verso i curatori. Nella sentenza si fa espressamente riferimento anche alla delibera del 6 marzo della Lega Calcio Serie A che «ha rappresentato la propria disponibilità a valutare iniziative che possano consentire al Parma Fc di proseguire il campionato in corso sostenendo, con interventi da concordare con gli organi delle eventuale procedura fallimentare, la fattibilità dell’esercizio provvisorio».

MIRANTE: "NON ABBIAMO CERTEZZE MA FINALMENTE UN RIFERIMENTO CREDIBILE". A Collecchio, Mirante ha dichiarato: "Aspettiamo le scelte del curatore, non abbiamo certezze. Speriamo di sentirlo presto, il sollievo è che, finalmente, abbiamo un punto di riferimento credibile. Noi finora non abbiamo accettato niente ma solo chiesto garanzie per il Parma". 

UDIENZA BREVE IN MATTINATA. L'udienza è stata breve e all'uscita Osvaldo Riccobene, membro del collegio sindacale, ha spiegato che si sarebbe andati verso il fallimento. All'uscita Osvaldo Riccobene, membro del collegio sindacale, ha spiegato che si sarebbe andati verso il fallimento. In tribunale si è visto anche l'avvocato del Proto Group


Video TgParma: la cronaca della giornata

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gianni Cesari

    19 Marzo @ 21.47

    giannicesari

    Apriamo un libro nuovo, bianco, e cominciamo la stesura di una storia nuova, sperando di non dover scriverci più sozzerie. E speriamo che quando saremo vecchi, dopo aver letto all'osteria le gesta del futuro Parma in serie A, intenti un'intensa partita di briscola a 5, scaravoltando dei coppi e dei bastoni sulle consunte assi del tavolo, diremo ai più giovani: "am ricordi quand al ghera ancora col bagolò ed Manenti!"

    Rispondi

  • lorenz

    19 Marzo @ 18.58

    lorenzg64@yahoo.it

    E bravo ghirardone proprio un bel capolavoro...Sembra il bilancio della Grecia e ci sei riuscito in solo sette anni, un vero talento, un genio della finanza. E adesso chi ci compra per la B il sultano del Brunei? Spero che tu stia riflettendo su quello che hai combinato, ma non al solo al Parma come società di calcio, ma anche alle persone che lo facevano esistere e a quelle che lo amano. Apprezza che sono riuscito a non insultarti nemmeno una volta

    Rispondi

  • DAVIDE

    19 Marzo @ 18.46

    Fine dei giochi e fine del calcio a Parma (serie D ? ah,ah,ah. E chi viene più su dalla serie D ??). Fra qualche mese finisce anche il rugby e a fine campionato (che deve ancora iniziare) sparisce anche il baseball. Il Lavezzini basket è destinato a retrocedere (sigh !). E se mettessimo su un bello squadrone di badminton ??

    Rispondi

  • amilcare

    19 Marzo @ 18.15

    Ripartire dalla D significa lasciare per strada 200 famiglie non di calciatori ma di gente che magari fa fatica ad arrivare a fine mese, se poi consideriamo anche i creditori quanti salteranno per aria perchè non pagati e quindi chiederanno bottega lasciando per strada altre famiglie? Considerando che tuttora il nostro amico ghilardi spende per ogni fine settimana solo per divertimento non meno di 10000 euro e questa estate un ragazzo che conosco gli ha visto staccare assegni, in una sera, per la bellezza di 35000 euro, c'è da chiedersi come è possibile che un personaggio del genere giri ancora indisturbato per strada dopo quello che ha fatto assieme a leonardi. Capisco essere puri e voler ripartire dalla D ma andatelo a dire a queste famiglie che si troveraano per strada. Quindi tutti, in primis i calciatori, si devono mettere una mano al cuore e una al portafoglio per potere salvare il titolo sportivo e così tante famiglie. Considerate poi che esiste un paracadute di 12 milioni di euro per chi va in serie B e che con la vendita di tutti i giocatori si potrebbero tirare su un bel pacchettino di soldini da distribuire a chi è stato fregato dal duo il gatto e la volpe.

    Rispondi

    • navolta

      19 Marzo @ 22.45

      "Considerate poi che esiste un paracadute di 12 milioni di euro per chi va in serie B e che con la vendita di tutti i giocatori si potrebbero tirare su un bel pacchettino di soldini da distribuire a chi è stato fregato dal duo il gatto e la volpe." Questo è compito dei curatori...

      Rispondi

  • Danyel

    19 Marzo @ 18.11

    Ripartiamo onestamente dalla D, con abbonamenti numerosi,sponsor seri, e raccolta di fondi per i settori giovanili mediante azionariato popolare, con il grande Nevio Scala(se davvero vuole!) come allenatore della squadra nella D, ed altri ex crociati nelle altre giovanili...dimostriamo al mondo cosa vuol dire un Calcio pulito ed onesto:meglio ripartire onestamente dalla D, che avere una xxxntina di scudetti vinti col 13° giocatore!

    Rispondi

    • Zagor

      20 Marzo @ 17.42

      Dany, non hai proprio nessun elemento per fare la moralizzatrice ad altri....invece di pensare agli scudetti altrui...

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

SERIE B

Parma, batti un colpo

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: si vota per la finale

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Garani è presidente del gruppo fotografico Obbiettivo Natura

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: