16°

31°

calcio

Lucarelli: "Stiamo lottando per dare un futuro al Parma"

Il capitano: "Voglio bene a questa società. Resterei anche in B"

Alessandro Lucarelli
Ricevi gratis le news
7

Soddisfatto e sorridente, come non lo si vedeva da tempo, il capitano del Parma Alessandro Lucarelli ha spiegato come "ci sia grande soddisfazione per le decisioni prese ieri dalla federazione. Le nostre richieste sono state ascoltate, finalmente delle norme che impediranno un nuovo caso Parma. Entro il 2018 si arriverà al pareggio di bilancio, ma già dall'anno prossimo casi come quello vissuto da noi in si ripeteranno".

Poi Lucarelli, tra le molte cose ha ricordato come "ora siamo soddisfatti, ma adesso puntiamo a tornare alla normalità, giocando e confrontandoci con i curatori per cercare di dare un futuro a questa società. Noi siamo disponibili a rinunciare agli emolumenti, cercheremo di giocare al meglio, i tifosi devono però riempire lo stadio e gli imprenditori locali far sentire la loro voce affinché il Parma sia appetibile e gli eventuali compratori si facciano avanti e salvino questa società. Tutti insieme possiamo riuscirci, spero.
Poi Lucarelli ha ricordato le amarezze per "quelli che credevamo amici e invece ci hanno abbandonati, poi le illusioni Taci e Manenti. Ma ora finalmente si può voltare pagina e sperare di dare un futuro a questa squadra. Io resterei in B? Certo, o gioco ancora qui o smetto, quello che faccio lo sto facendo con il cuore, perché voglio bene a questa società dove sono da 7 anni. E certo, le mie giornate di squalifica? Forse la reazione mia è stata esagerata, l'espulsione ci stava, ma è figlia anche della tensione di questo periodo ma anche della poca considerazione che sentiamo di avere: c'è l'impressione di superficialità in designazioni e arbitraggi per noi perché siamo falliti e quasi retrocessi, ma noi vogliamo rispetto per. Giocare al meglio e rendere appetibili questa società e sperare di darle un futuro". 

"TAVECCHIO NON DEVE TROVARE UN COMPRATORE". «Il fondo canadese? Nessuno dei nomi fatti è quello giusto. Io parto dal presupposto che Tavecchio non deve trovare un compratore per il Parma, quindi non capisco perché debba dire una cosa che non è vera. A breve il fondo contatterà i curatori, poi aspetteremo e vedremo cosa succederà». Alessandro Lucarelli ha commentato così le voci di un possibile compratore per il Parma Fc, voce lanciata e confermata più volte dallo stesso presidente della Figc.
«Le trattative per ridurre il debito sportivo? Non ci è stata fatta nessuna proposta, ma la squadra ha già dato la disponibilità a rinunciare ai propri emolumenti, poi vedremo in che percentuale - ha aggiunto il capitano crociato - Salvare il Parma vuol dire salvare un centinaio di posti di lavoro, avere una squadra in serie B e ripartire puliti con una nuova società in una nuova avventura. Io ormai o finisco nel Parma o smetto, non ho altre alternative. Ho piena disponibilità sotto qualsiasi aspetto e forma per questa società». 

Video TgParma: parla Lucarelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • danila

    27 Marzo @ 20.35

    dai parmigiano, crediamo nei miracoli

    Rispondi

  • Michela

    27 Marzo @ 20.09

    Tanti campioni hanno lasciato un bellissimo ricordo a Parma, ma credo che Alessandro Lucarelli sarà il più grande di tutti, quello che ha onorato e amato la tifoseria di Parma più di qualsiasi giocatore che ha indossato la maglia crociata. Grazie capitano per quello che stai facendo. Se sarà B o C o D spero che rimarrai con noi fino a quando non appenderai le tue scarpette al chiodo.

    Rispondi

  • DAVIDE

    27 Marzo @ 19.39

    Se ripartiamo dalla D, signori, non si torna più su ! Ricordatelo !

    Rispondi

  • parmigianodelsasso

    27 Marzo @ 18.00

    la vedo dura ricominciare dalla B, troppi debiti e gli imprenditori locali - che si sono già fatti avanti se si ripartisse dalla D - non ci starebbero, perché significherebbe <<situazione non risanata>>, lo dice anche l'articolo quando parla di <<pareggio di bilancio>> entro il 2018, che è poi tutto da verificare. La situazione può essere risanata solo se si riparte da zero, cioè dalla D, il resto sono chiacchiere, a cominciare dal fantomatico fondo che subito era americano e che si è già trasformato in canadese. B = chiacchiere; D = fatti.

    Rispondi

  • Danyel

    27 Marzo @ 16.30

    Grande capitano!Ed in serie B, se non andiamo in D, e se mister Donadoni se ne va, perche' giustamente e' giovane ed ha ricevuto una buona offerta, oltre a lui, aspettiamo a braccia aperte il grande mister Nevio Scala!!!Forza Parma for ever!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro

sicurezza

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro Video

1commento

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

7commenti

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

5commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

1commento

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

1commento

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

9commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

1commento

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

11commenti

ITALIA/MONDO

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

taranto

Gioca 2 euro al 10eLotto e vince 1 milione

1commento

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti