15°

29°

la partita

Parma e Inter: crisi a confronto

Parma e Inter: crisi a confronto
Ricevi gratis le news
0

Il campionato del Parma è terminato da settimane e chi parla di stagione anomala o addirittura falsata probabilmente ha ragione. Ma i crociati hanno comunque dimostrato di tenere alla maglia e soprattutto al futuro del club, ormai fallito. Perché si imbocchi la strada della serie B serve che il Parma sia appetibile: questo vanno ripetendo un po' tutti, dai curatori fallimentari Anedda e Guiotto al loro collaboratore Albertini.
Lecito chiedersi però cosa significhi a questo punto essere appetibile per un club nelle condizioni del Parma. Non vorremmo che mai che per “appetibile” si intenda una squadra che porti a conclusione il campionato, in uno stadio ordinato ma triste, senza creare problemi alla grande circo del pallone e agli avversari.
Ecco perché questo pomeriggio con l'Inter ma anche mercoledì con l'Udinese e sabato prossimo con la Juventus e così sino alla fine del campionato ci si aspetta un Parma che sia appetibile per quello che fa vedere in campo, per l'impegno e perché no anche per i risultati. Inutili, certo. Ma così, solo così, si potrà dire che, comunque, il Parma ha fatto il suo dovere sino in fondo. E, singolarmente, i calciatori che ancora fanno parte di questa rosa, potranno presentarsi a testa alta al cospetto degli avversari ed anche di eventuali club futuri. Perché se è vero che si sta provando a salvare il titolo sportivo del Parma (e quindi la società), è altrettanto vero che si ogni giocatore crociato ha speranze, più o meno fondate, di giocare ancora in serie A (naturalmente in altri club) nella prossima stagione.
Parlando di calcio giocato, Donadoni ha perso, oltre allo squalificato Lucarelli, anche Mariga e Galloppa. Il tecnico ritrova però Mauri, Mirante e Gobbi che hanno scontato la squalifica. Dubbi sul sistema di gioco: il Parma dovrebbe schierarsi con il cosiddetto albero di Natale, con Belfodil di punta e la coppia Varela e Nocerino pronti ad inserirsi da centrocampo. Soprattutto Nocerino potrebbe essere, in questo caso, la vera spalla di Belfodil. Ma i crociati potrebbero anche giocare con il 3-5-1-1: Varela e Gobbi gli esterni di centrocampo, Nocerino alle spalle di Belfodil. Giochini tattici che comunque non dovrebbero mutare la formazione. Non bisogna dimenticare poi che sarà un aprile caldo non solo dal punto di vista societario: sempre parlando di calcio giocato da qui alla fine del mese il Parma andrà in campo ogni tre giorni, tra recuperi (Udinese e Genoa) e turni infrasettimanali (Lazio). Donadoni potrebbe tener conto anche di questo particolare.
E parlando dell'Inter, in crisi di risultati, Mancini dovrebbe schierare in difesa l'ex Felipe: il difensore aveva rescisso consensualmente il contratto con il Parma prima di accasarsi a Milano. Scelta comprensibile, certamente lontana da quella di molti ex compagni crociati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Nada con A toys orchestra

musica

Nada a Parma con A toys orchestra

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

2commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

2commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

18commenti

METEO

Arriva una nuova ondata di caldo africano

Già finita tregua, da mercoledì temperature tornano sopra media

1commento

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

usa

Scontro fra treni a Filadelfia, 33 feriti

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

Usa

Quando la "diva" Luna oscura totalmente il sole  Foto

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti