-0°

12°

la partita

Parma e Inter: crisi a confronto

Parma e Inter: crisi a confronto
Ricevi gratis le news
0

Il campionato del Parma è terminato da settimane e chi parla di stagione anomala o addirittura falsata probabilmente ha ragione. Ma i crociati hanno comunque dimostrato di tenere alla maglia e soprattutto al futuro del club, ormai fallito. Perché si imbocchi la strada della serie B serve che il Parma sia appetibile: questo vanno ripetendo un po' tutti, dai curatori fallimentari Anedda e Guiotto al loro collaboratore Albertini.
Lecito chiedersi però cosa significhi a questo punto essere appetibile per un club nelle condizioni del Parma. Non vorremmo che mai che per “appetibile” si intenda una squadra che porti a conclusione il campionato, in uno stadio ordinato ma triste, senza creare problemi alla grande circo del pallone e agli avversari.
Ecco perché questo pomeriggio con l'Inter ma anche mercoledì con l'Udinese e sabato prossimo con la Juventus e così sino alla fine del campionato ci si aspetta un Parma che sia appetibile per quello che fa vedere in campo, per l'impegno e perché no anche per i risultati. Inutili, certo. Ma così, solo così, si potrà dire che, comunque, il Parma ha fatto il suo dovere sino in fondo. E, singolarmente, i calciatori che ancora fanno parte di questa rosa, potranno presentarsi a testa alta al cospetto degli avversari ed anche di eventuali club futuri. Perché se è vero che si sta provando a salvare il titolo sportivo del Parma (e quindi la società), è altrettanto vero che si ogni giocatore crociato ha speranze, più o meno fondate, di giocare ancora in serie A (naturalmente in altri club) nella prossima stagione.
Parlando di calcio giocato, Donadoni ha perso, oltre allo squalificato Lucarelli, anche Mariga e Galloppa. Il tecnico ritrova però Mauri, Mirante e Gobbi che hanno scontato la squalifica. Dubbi sul sistema di gioco: il Parma dovrebbe schierarsi con il cosiddetto albero di Natale, con Belfodil di punta e la coppia Varela e Nocerino pronti ad inserirsi da centrocampo. Soprattutto Nocerino potrebbe essere, in questo caso, la vera spalla di Belfodil. Ma i crociati potrebbero anche giocare con il 3-5-1-1: Varela e Gobbi gli esterni di centrocampo, Nocerino alle spalle di Belfodil. Giochini tattici che comunque non dovrebbero mutare la formazione. Non bisogna dimenticare poi che sarà un aprile caldo non solo dal punto di vista societario: sempre parlando di calcio giocato da qui alla fine del mese il Parma andrà in campo ogni tre giorni, tra recuperi (Udinese e Genoa) e turni infrasettimanali (Lazio). Donadoni potrebbe tener conto anche di questo particolare.
E parlando dell'Inter, in crisi di risultati, Mancini dovrebbe schierare in difesa l'ex Felipe: il difensore aveva rescisso consensualmente il contratto con il Parma prima di accasarsi a Milano. Scelta comprensibile, certamente lontana da quella di molti ex compagni crociati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Superati i 10 metri d'acqua: il ponte sull'Enza a rischio chiusura

sorbolo

Enza verso i livelli storici: il ponte resterà chiuso fino a domani

Preoccupa il Baganza nel Bercetese

2commenti

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

1commento

maltempo

Vetroghiaccio e rami rotti: Massese bloccata nel Tizzanese

Ancora treni bloccati sulla Pontremolese: bus sostitutivi

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

20commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

1commento

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

legambiente

Ecco le 10 linee ferroviarie peggiori d'Italia. C'è anche la Brescia-Parma

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

SPORT

Basket

Pugno all'avversaria: cestista squalificata per tre mesi

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

cultura

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema dal prossimo anno, dopo oltre 35 anni

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS